Go to the content. | Move to the navigation | Go to the site search | Go to the menu | Contacts | Accessibility

| Create Account

Assenzi, Lucia (2018) "Die Erzehlungen aus den mittlern Zeiten" (1624): Eine Untersuchung der Sprache und der Entstehung der ¬Ä¬ě"fruchtbringenden" Verdeutschung des "Novellino" (1572). [Ph.D. thesis]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF Document - Accepted Version
3465Kb

Abstract (english)

The dissertation investigates the first German translation of the "Novellino", a medieval Italian collection of short stories. The German translation is currently known under the title "Erzehlungen aus den mittlern Zeiten" and was completed in Köthen between the end of 1623 and the first months of 1624 by of group of one male and seven female translators. All translators were closely related and came from the family of the princes of Anhalt, of the reformed high nobility.

The "Erzehlungen" will be investigated under three different points of view. Firstly, it shall be discussed how and why the genesis of this translation is to be seen in relation to the German linguistic reflection of the first and most important linguistic society in 17th century Germany, the Fruchtbringende Gesellschaft (Fruitbearing Society), which was founded in 1617 by prince Ludwig von Anhalt-K√∂then and which for a long time had in K√∂then its most important centre. Some elements of the "Erzehlungen" will be pointed out that allow us to link this translation to the other translations that were produced as a contribution to the √ʬĬúlanguage work√Ę¬Ä¬Ě (Spracharbeit) of the Fruchtbringende Gesellschaft.

The second part of the thesis is dedicated to a linguistic analysis of the "Erzehlungen". Some morphological and syntactic elements which are particularly interesting because of their optionality and/or of their irregular and variable use, are sought out, quantified and analysed (verb and adjective inflection, prepositions with accusative and dative; verb order in the right sentence bracket in verb-final subordinate clauses, alternation of simple verb form and periphrasis with tun + infinitive, ellipsis of the finite auxiliary verb in verb-final subordinate clauses). Optionality and variability will be explained basing on the historical evolution of the German language, on the stylistic properties of the text, of the regional provenance of the translators, as well as using up to date morphological and syntactical theories.

Finally, the Italian text and its German translation will be compared in order to investigate the translation technique adopted in the "Erzehlungen". One single linguistic element was chosen for the present analysis, that is the gerundio, an Italian converb particularly problematic to translate into German.

Abstract (italian)

Nella tesi viene indagata la prima traduzione tedesca del "Novellino", nota con il titolo di "Erzehlungen aus den mittlern Zeiten". Tale traduzione è stata completata a Köthen tra la fine del 1623 e l'inizio del 1624 da un gruppo di un traduttore e sette traduttrici appartenenti alla famiglia dell'alta nobiltà riformata dei principi dell'Anhalt.

Le "Erzehlungen" vengono trattate sotto tre diversi aspetti. Innanzitutto viene chiarita la loro genesi nel contesto della nascente riflessione linguistica, che in Germania prende avvio proprio all'inizio del '600 e che ha in Köthen uno dei suoi fulcri principali. Si discuterà dunque se vi siano nelle "Erzehlungen" elementi che possano mettere in collegamento questa traduzione con le molte traduzioni intese come lavoro linguistico (Spracharbeit) prodotte dai membri della prima e principale società linguistica tedesca, la Fruchtbringende Gesellschaft.

Nella seconda parte della tesi si indagano alcuni fenomeni linguistici di particolare interesse presenti nel testo delle "Erzehlungen". Ci si concentra qui su fenomeni opzionali o su usi variabili di alcuni elementi morfologici (flessione verbale e degli aggettivi, reggenza delle preposizioni) e sintattici (ordine delle forme verbali nella rechte Satzklammer delle frasi subordinate con verbo finale, alternanza tra verbo semplice e perifrasi tun + infinito, elisione del verbo finito in subordinate con verbo finale). L'opzionalità o variabilità nell'uso di tali fenomeni viene spiegato alla luce dell'evoluzione diacronica della lingua tedesca, del livello stilistico del testo, della provenienza regionale dei traduttori nonché di fattori legati alla struttura profonda del Tedesco Protomoderno. Verranno inoltre confrontate le affermazioni presenti nelle grammatiche dell'epoca con la pratica linguistica effettiva.

Infine si compareranno il testo italiano e quello tedesco in modo da entrare nel dettaglio della tecnica traduttiva applicata nelle "Erzehlungen". A tale scopo ci si concentra qui su un fenomeno dalla resa particolarmente difficile in tedesco, ossia il gerundio.

Statistiche Download
EPrint type:Ph.D. thesis
Tutor:Masiero, Federica
Ph.D. course:Ciclo 30 > Corsi 30 > SCIENZE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E LETTERARIE
Data di deposito della tesi:14 January 2018
Anno di Pubblicazione:14 January 2018
Key Words:Fr√ľhneuhochdeutsch, Early new high German, Fruchtbringende Gesellschaft, √úbersetzung, translation, Syntax, Morphologie, translation theory, Sprachreflexion
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-LIN/14 Lingua e traduzione - Lingua tedesca
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari
Codice ID:10795
Depositato il:08 Nov 2018 10:50
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record