Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Calzavara, Valerio (2017) Accessorietà e autonomia delle garanzie personali nel diritto romano. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
2485Kb

Abstract (inglese)

The categories of accessory and autonomy, created by modern jurists, are used to described the relation between suretyships and obligations in Roman Law too: this thesis wants to verify if this interpretation is correct. After having analyzed the concepts of accessory and autonomy, especially with regards to suretyships, it studies the institutes used in Roman Law as suretyships. First of all, the thesis considers the stipulations: they create a relation of subordination with the principal obligation but this subordination is different from accessory because it is the consequence of the way these suretyships are created. Then, the thesis studies mandatum credendi: it has some aspects that are similar to accessory and other ones that are similar to accessory. Finally, the thesis examines constitutum debiti and receptum argentarii: these suretyships, especially the second one, are very similar to autonomy suretyships but the juridical sources about them never talk about autonomy.

Abstract (italiano)

Partendo dalla constatazione che le categorie di accessorietà e autonomia, elaborate dalla civilistica contemporanea, vengono normalmente impiegate anche per descrivere la relazione esistente tra garanzia ed obbligazione garantita nel diritto romano, la presente tesi di dottorato mira a verificare la correttezza di tale operazione interpretativa. Ricostruiti, quindi, i concetti di accessorietà e garanzia, con specifico riferimento all’ambito delle garanzie personali, si procede ad esaminare, dal punto di vista della relazione garanzia-obbligazione garantita, gli istituti impiegati dal diritto romano con funzione di garanzia personale. Vengono considerate, dapprima, le stipulazioni di garanzia, nelle quali si si rinviene un rapporto di subordinazione della garanzia all’obbligazione garantita, subordinazione tuttavia non riconducibile alla moderna accessorietà in quanto determinata da ragioni strutturali inerenti alle modalità di conclusione delle garanzie stesse. Viene preso in esame poi il mandato di credito, nel quale coesistono tanto elementi tipici della accessorietà quanto elementi propri dell’autonomia. Si esaminano, infine, il constitutum debiti ed il receptum argentarii, nei quali, ed in particolar modo nel secondo, la posizione giuridica soggettiva del garante si pone in un rapporto di notevole indipendenza rispetto all’obbligazione principale, pur non essendo rinvenibile nelle fonti che si occupano di tali istituti alcuna esplicita riflessione in merito al concetto di autonomia né tantomeno una elaborazione della categoria stessa.

Statistiche Download
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Garofalo, Luigi
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 30 > Corsi 30 > GIURISPRUDENZA
Data di deposito della tesi:14 Gennaio 2018
Anno di Pubblicazione:18 Dicembre 2017
Parole chiave (italiano / inglese):garanzie personali accessorietà autonomia suretyship accessory autonomy
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/18 Diritto romano e diritti dell'antichità
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Codice ID:10887
Depositato il:26 Ott 2018 09:07
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record