Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Jung, Kyunghee (2008) La trattatistica d’amore del cinquecento e il «Dialogo dell’Infinità d’amore» di Tullia d’Aragona. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
1553Kb

Abstract (inglese)

The Dialogo dell’infinità d’amore (Dialogue on the Infinity of Love, 1547) by the courtesan Tullia d’Aragona (1510-1556) stands as a resplendent example of innovation in the debate on the nature of love. Drawing from an understanding of love that had already distanced itself from Ficino’s Platonic strictures, and that through the works of men of letters such as Ninfo, Speroni and Leone Ebreo expounded a more realistic vision of life and human sexuality, she adds gender into the equation, the first to do so in her times and the first to do so as a woman. Man and woman share reason, and reason is what the bond that unites them has to be tested with, for “honest love”, while needing and welcoming sensuality, partakes also of the intellectual faculties of both lovers.
This dissertation will first draw a general picture of the literary genre of the “Treatise on Love” in the first half of the XVI century, and of its main topics (beauty, the rules of love, the psychological and physiological signs of love and the metaphysical issues that surround it), and successively it will concentrate on Tullia d’Aragona’s work, analysing it in detail and evaluating its significance.

Il Dialogo dell’infinità d’amore (1547) della cortigiana Tullia d’Aragona (1510 – 1556) porta una grande innovazione nel dibattito del suo tempo sulla natura dell’amore. Partendo da una comprensione dell’amore già distante dal platonismo di Ficino e che, attraverso le opere di uomini di lettere come il Ninfo, lo Speroni e Leone Ebreo esponeva una visione più realistica della vita e della sessualità umana, Tullia porta per prima, e come donna, l’elemento di genere all’interno del dibattito in corso. L’uomo e la donna condividono la ragione, e la ragione è il metro su cui la loro relazione deve essere misurata, poiché l’“amore onesto”, che accoglie e necessita la sensualità, prende linfa anche dalle facoltà intellettuali di entrambi gli amanti.
Questa dissertazione tratteggerà in primis un quadro generale del genere letterario del “trattato d’amore” nella prima metà del sec. XVI e delle tematiche principali che esso abbraccia (la Bellezza, le regole d’amore, i segni psicologici e fisiologici dell’amore e le questioni metafisiche che lo circondano), e poi si concentrerà sull’opera di Tullia d’Aragona, analizzandola nel dettaglio e mettendone in luce la significatività.


Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Baldassarri, Guido
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 19 > Corsi per il 19simo ciclo > ITALIANISTICA
Data di deposito della tesi:30 Luglio 2008
Anno di Pubblicazione:30 Luglio 2008
Parole chiave (italiano / inglese):cinquecento, amore, italianistica
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-FIL-LET/12 Linguistica italiana
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Italianistica
Codice ID:1117
Depositato il:24 Feb 2009
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

AA.VV., Di alcuni trattati e trattatisti d’amore italiani della prima metà del secolo 14. Contributo alla storia della coltura e dei costumi del Rinascimento di Lorenzo Savino, Napoli, Novene, 1912 Cerca con Google

AA.VV., Le antiche rime volgari, a cura di A. D’Ancona e D. Comparetti, Bologna, Romagnoli-Dall’Acqua, 1886 Cerca con Google

AA.VV., Petrarca e il petrarchismo, Atti del terzo congresso dell’associazione internazionale per gli studi di lingua e letteratura italiana (Aix-en-Provence e Marsiglia, 31 marzo – 5 aprile 1959), Bologna, Libreria Editrice Minerva, 1961 Cerca con Google

AA.VV., Rime di Cino da Pistoia e d’altri, a cura di G. Carducci, Firenze, 1862 Cerca con Google

AA.VV., Bachitn teorico del dialogo, a cura di F. Corona, Milano, Franco Angeli, 1986 Cerca con Google

AA.VV., Il Cinquecento in Poesia Italiana, a cura di G. Ferroni, Milano, Garzanti, 1993 Cerca con Google

AA.VV., Nel Cerchio della Luna: Figure di donna in alcuni testi del XVI secolo, a cura di M. Cancan, Venezia, Marsilio Editori, 1983 Cerca con Google

AA.VV., Storia della letteratura italiana vol. V, diretta da E. Malato, Roma, Salerno Editrice, 1997 Cerca con Google

AA.VV., Teatro del Cinquecento tomo I, La tragedia nel La letteratura italiana Storia e tesi, a cura di R. Cremante, Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1988 Cerca con Google

AA.VV., Trattati d’amore del Cinquecento, negli «Scrittori d’Italia», a cura di G. Zonta, Bari, Gius. Laterza & Figli, prima edizione 1912, ristampa anastatica 1968; ristampa anastatica, Bologna, Forni, stampa, 1974; ristampa anastatica, Milano, La vita felice, 2007; Nella «Biblioteca degli Scrittori d’Italia» reprint a cura di M. Pozzi, 1975; nella «Universale Laterza», Bari, prima edizione 1980 contengono: Il Raverta - Dialogo di messer Giuseppe Betussi nel quale si ragiona d’amore e degli effetti suoi; Ragionamento di messer Francesco Sansovino, nel quale brevemente s’insegna a’ giovani uomini la bella arte d’amore; Dialogo della signora Tullia d’Aragona della infinità di amore; Specchio d’amore - Dialogo di messer Bartolomeo Gottifredi nel quale alle giovani s’insegna innamorarsi; La Leonora - Ragionamento sopra la vera bellezza di messer Giuseppe Betussi. Cerca con Google

AA.VV., XI. Proporzioni ? Misure ? Giudizio negli Scritti d’Arte del Cinquecento II, a cura di P. Barocchi, Milano, Riccardo Ricciardi Editore, 1973 Cerca con Google

Andreini, I., Rime d’Isabella Andreini padovana comica Gelosa, in Milano, appresso Girolamo Bordone, & Pietromartire Locarni compagni, 1601 Cerca con Google

Andreoli, A., Intorno alla paternità di un dialogo del secolo decimosesto, Pavia, 1904 Cerca con Google

Apuleio, La favola di Amore e Psiche, cura e traduzione di G. D’anna, Roma, Newton Compton Editori, 2006 Cerca con Google

Aretino, P., 1. Dialogo della Nanna e della Pippa in Opere di Pietro Aretino e di Anton Francesco Doni, a cura di C. Cordiè, Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1976 Cerca con Google

2. Lettere, Tomo I, Libro I in Edizione Nazionale delle Opere IV, a cura di P. Procacciali, Roma, Salerno Editrice, 1997, Cerca con Google

3. Il filosofo in Teatro, Tomo III in Edizione Nazionale delle Opere V, a cura di A. Decuria e F. Della Corte, Roma, Salerno Editrice, 2005 Cerca con Google

Aristotele,1. Poetica, introduzione, traduzione e note di D. Lanza, Milano, Rizzoli, 1987 Cerca con Google

2. Politica, traduzione di R. Laurenti, Roma-Bari, Laterza, 1992 Cerca con Google

3. Etica Nicomachea, traduzione di A. Plebe, Roma-Bari, Laterza, 1998 Cerca con Google

4. Metafisica, a cura di G. REALE, Milano, Bompiani, 2000 Cerca con Google

5. Fisica, traduzione di A. Russo, Roma-Bari, Laterza, 2007 Cerca con Google

6. Primi Analitici, Secondo Analitici, traduzione di M. Gigante e G. Colli, Roma-Bari, Laterza, 2007 Cerca con Google

Aurigemma, M., Lirica, poemi e trattati civili del Cinquecento, Roma-Bari, Laterza Stampa, 1979 Cerca con Google

Bachtin, M., Dostoevskij: Poetica e stilistica (titolo originale: Problemy poetiki Dostoevskogo), traduzione di G. Garritano, Torino, Einaudi, 1980 Cerca con Google

Bargagli, S., I trattenimenti di Scipion Bargagli; dove da vaghe donne, e da giovani huomini rappresentati sono honesti, e dilettevoli giuochi: narrate novelle; e cantate alcune amorose canzonette, in Venetia, appresso Bernardo Giunti, 1587 Cerca con Google

Bargellini, P., Il Primo Cinquecento vol. V in Panorama storico della letteratura italiana, Firenze, Vallecchi Editore, 1961 Cerca con Google

Bembo, P., Degli asolani di Messer Pietro Bembo ne’ quali si ragiona d’amore in Trattatisti Del Cinquecento Tomo I, a cura di M. Pozzi, Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1996 Cerca con Google

Benivieni, G., Opere di Hierony. Beniuieni, in Firenze, per li heredi di Philippo di Giunta, 1519 Cerca con Google

Betussi, G.,1. Dialogo amoroso di messer Giuseppe Betussi, in Venetia, al segno del Pozzo, 1553 Cerca con Google

2. Il Raverta di Giuseppe Betussi, dialogo nel quale si ragiona d’amore e degli effetti con la vita dell’autore scritta da Giambattista Verci, Milano, G. Daelli e C. Editori, 1864 Cerca con Google

3. La Leonora in Trattati d’amore del Cinquecento, a cura di G. Zonta, Bari, Gius. Alterza & Figli, 1912 Cerca con Google

4.La Leonora ragionamento sopra la vera bellezza di m. Giuseppe Betussi. Allo Illustriss. Signore. Il S. Gio. Federigo Madruccio, in Lucca, appresso Vincenzo Busdrago, 1557 Cerca con Google

Biagi, G., Una etèra romana: Tullia d’Aragona, nella «Nuova Antologia», 1886 Cerca con Google

Bidelli, G., Centoni de’ versi del Petrarca, in Ceneda, nella stamperia de’ Cagnani, 1736 Cerca con Google

Bongi, S, Il velo giallo di Tullia D’Aragona in «Rivista Critica della Letteratura Italiana» 3. 3, 1886 Cerca con Google

Brunello, R., Figura meretricis: Tullia d’Aragona in Sperone Speroni’s Dialogo di Amore in AA. VV., «Spunti e ricerche» vol. 15, edited by R. Lampugnani, The Prostitute in Italian Society, Art and Literature, Melbourne, 2000 Cerca con Google

Burckhardt, J., La civiltà del rinascimento in Italia, Firenze, Sansoni, 1958 Cerca con Google

Cappellano, A., De amore, a cura di G. Ruffini, Milano, U. Guanda Editore, 1980 Cerca con Google

Capra, G. F., Della eccellenza e dignità delle donne, a cura di M. L. Doglio, Roma, Bulzoni, 2001 Cerca con Google

Casoni, G., Della magia d’amore, composta dal Signor Guido Casoni da Serravalle nella quale si dimostra come amore sia Metafisico, Fisico, Astrologo, Musico, Geometra, Aritmetico, Grommati co, Dialettio, Rettore, Poeta, Historiografo, Jurisconsulto, Politico, Ethico, Economico, Medico, Capitano, Nocchiero, Agricoltore, Lanifico, Cacciatore, Architetto, Pitore, Scultore, Fabro, Vitreario, mago naturale, Negromante, Geomante, Hidromante, Aeromante, Piromante, Chiromante, Fisionomio, Augure, Aruspice, Ariolo, Salitore e Gentiliaco. Dialogo Primo. Con una copiosissima tavola di tutte le cose notabili, in Venetia, appresso Agostino Zoppini, e nepoti, 1596 Cerca con Google

Castiglione, B., Il Cortegiano, a cura di C. Cordiè, Milano, Mondadori, 1999 Cerca con Google

Cattani, F., 1. Panegirico all’amore: in I tre libri d’amore di M. Francesco Cattani da Diacceto filosofo et gentil’huomo Fiorentino, con un Panegirico all’amore; et con la vita del detto Autore, fatta da M. Benedetto Varchi, in Vinegia, appresso Gabriel Giolito de’ Ferrari, 1561 Cerca con Google

Celani, E., La vita e le opere di Tullia d’Aragona cortigiana del secolo 16, Bologna, Regia Tipografia, 1891 Cerca con Google

Centorio, A., L’aura soave, in Vinegia, appresso Gabriel Giolito de’ Ferrari e fratelli, 1556 Cerca con Google

Cian, V., 1. Scritti di erudizione e di storia letteraria, Siena, Maia, 1951, pp. 29-64 Cerca con Google

2. Colori negli Scritti d’arte del Cinquecento II, a cura di P. Barocchi, Milano, Riccardo Ricciardi Editore, 1973 Cerca con Google

Cox, V., The Renaissance Dialogue: literary dialogue in its social and political contexts, Castiglione to Galileo, Cambridge, Cambridge university press, 1992 Cerca con Google

Crescini, V., Manualetto provenzale, Verona, 1905 Cerca con Google

Croce, B., Poeti e scrittori del pieno e del tardo rinascimento, Bari, Laterza, 1958 Cerca con Google

D’Aragona, T., 1. Rime della signora Tullia di Aragona; et di diversi a lei, Vinegia, Gabriel Giolito de Ferrari, 1547 Cerca con Google

2. Il Meschino altramente detto il Guerrino fatto in ottava rima dalla signora Tullia d’Aragona, Venetia, Gio. Battista, et Melchior Sessa, Fratelli, 1560 Cerca con Google

3. Dialogo della signora Tullia d’Aragona della infinità di amore, Vinegia, Gabriel Giolito de Ferrari, 1547 Cerca con Google

4. Id., 1567 Cerca con Google

5. Dialogo dell’Infinità d’amore, raccolta e pubblicata da G. Daelli, Milano, G. Daelli e C. Editori (Bibli. Rara vol. XXIX), 1864 Cerca con Google

D’Aragona, T., Le rime di Tullia d’Aragona, Cortigiana del secolo 16, a cura di E. Celani, Bologna, Romagnoli Dall’acqua Edit., 1891 Cerca con Google

Da Barberino, F., reggimento e costumi di donna, critica a cura di G. E. Sansone, Roma, Zauli, 1995 Cerca con Google

De Maio, R., Donna e Rinascimento, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiana, 1995 Cerca con Google

De’ Nobili, F., Il trattato d’Amor Humano, pubblicato da pier Desiderio Pisolini in occasione del III° centenario della morte del poeta, Roma, Loescher, 1895 Cerca con Google

Della Barba, P., Spositione d’un sonetto platonico, fatto sopra il Primo effetto d’Amore, che è il separare l’anima dal corpo de l’amante, dove si tratta de la immortalità de l’anima secondo Aristotele, e secondo Platone, in Fiorenza, Lorenzo Tormentino, 1554 Cerca con Google

Della Casa, G., Galateo, a cura di G. Barbarisi, Venezia, Marsilio Editori, 1991 Cerca con Google

Della Torre, A., Storia dell’Accademia platonica di Firenze, Firenze, Tipografia G. Carnesecchi e Figli, 1902 Cerca con Google

Dolce, L., Dialogo di M. Lodovico Dolce, nel quale si ragiona delle qualità, diversità, e proprietà de i colori, in Venetia, gio. Battista Marchio Sessa, et Fratelli, 1565 Cerca con Google

Domenichi, L., Dialoghi di M. Lodovico Domenichi; D’amore, De’ rimedi d’Amore, dell’Amor Frateno, Della Fortuna, Della vera nobiltà, Dell’Imprese, Della Corte, Et della Stampa. Al Molto Magnifico et mobilissimo signore M. Vincentio Arnolfini gentiluomo lucchese, in Vinegia, appresso Gabriel Giolito de’ Ferrari, 1562 Cerca con Google

Ebreo, L., 1. Dialoghi d’amore, in Venetia, appresso Nicolò Bevilaqua, 1572 Cerca con Google

2. Bellezza e Grazia negli Scritti d’arte del Cinquecento II, a cura di P. Barocchi, Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1973 Cerca con Google

Equicola, M., 1. Di natura d’Amore, Di nuovo ricorretto, et con somma diligenza riformato con la tavola delle cose degne di memoria, in venetia, appresso Gio. Battista Ugolino, 1583 Cerca con Google

2. De Mulieribus, a cura di G. Lucchesini e P. Tataro, Pisa-Roma, Istituti editoriali e poligrafici internazionali, 2004 Cerca con Google

Farra, A., Tre discorsi d’Alessandro Farra Academico Affidato Il Primo de’ Miracoli d’Amore, all’Illustrissimo et Eccellentissimo Signor Marchese di Pescara. Il Secondo della divinità dell’Huomo, al molto Ill.s. Alessandro Foccaro. L’Ultimo dell’Ufficio del Capitano al molto Illustr.s. Hestorre Visconte, in Pavia, appresso Girolamo Batoli, 1564 Cerca con Google

Ferroni, G., Dalle Origini al Quattrocento / Dal Cinquecento al Settecento in Storia della Letteratura Italiana, Milano, Einaudi Scuola, 1991 Cerca con Google

Ficino, M., 1. Opera, in Basilea, 1576Sopra Lo Amore ovvero Convito di Platone, Milano, SE, 2003 Cerca con Google

Firenzuola, A., 1. Ragionamenti e Delle bellezze delle donne in Prose Scelte, a cura di S. Ferrari, Firenze, Sansoni, 1895 Cerca con Google

2. Rime amorose e di vario argomento in Opere, a cura di A. Seroni, Firenze, Sansoni, 1958 Cerca con Google

3. L’asino d’oro, id. Cerca con Google

Flamini, F., Il Cinquecento in Storia Letteraria D’Italia, Milano, F. Vallardi, ? Cerca con Google

Forno, C., Il libro amato: teorie e scrittura del dialogo nel Cinquecento, Bari, Tirrenia Stampatori, 1992 Cerca con Google

Frachetta, G., La sposizione di Girolamo Fraschetta sopra la canzone di Guido Cavalcanti, Donna mi prega, etc. All’Illustriss. Signor Scipione Gonzaga, in Venetia, appresso i Gioliti, 1585 Cerca con Google

Franco, N., 1. Il Petrarchista, in Venetia, appresso Gabriel Giolito de’ Ferrari, 1543 Cerca con Google

2. Dialogo di M. Nicolò Franco dove si ragiona delle bellezze. Alla Eccellentissima Marchesana del Vasto. Difficile est satyram non scrivere, Casale Monferrato, Guidone, 1542 Cerca con Google

Gadamer, H. G., Verità e metodo, Milano, Bompiani, 1990 Cerca con Google

Gaspary, A., Storia della letteratura italiana, Torino, 1891 Cerca con Google

Giraldi, G. C., Hecatommithi, overo Cento novelle di M. Giovanbattista Girali Cinghio, in Vinegia, appresso Enea de Alaris, 1574 Cerca con Google

Girardi, R., La società del dialogo: Retorica e ideologia nella letteratura conviviale del Cinquecento, Adriatica Editore, Bari, 1989 Cerca con Google

Gottifredi, B., Specchio d’amore in Trattati d’amore del Cinquecento, c cura di G. Zonta, reprint a cura di M. Pozzi, Bari, Laterza, 1975 Cerca con Google

Graf, A., Attraverso il Cinquecento, Torino, Ermanno Loescher, 1888 Cerca con Google

Lando, O., Quesiti amorosi, in Varii componimenti di m. Ort. Lando nuovamente venuti in luce. Quesiti amorosi, con le risposte. Dialogo intitolato Ulisse. Ragionamento occorso tra un Cavaliere, et uno Homo solitario. Alcune novelle. Alcune favole. Alcuni scroppoli, che sogliano occorrere nella cottidiana nostra lingua, in Vinegia, appresso Gabriel Giolito de’ Ferrari, e fratelli, 1552 Cerca con Google

Lorenzetti, P., La bellezza e l’amore nel trattati del Cinquecento, Pisa, Stab. Tipografico Succ. Fratelli Nistri, 1917 Cerca con Google

Luigini, F., Il libro della bella donna di Federico Uligini nuovamente stampato con un saggio delle sue Riforme, Milano, Daelli (Bibl. Rara col. XXII), 1863 Cerca con Google

Marrocco, D., Il canzoniere di Ludovico Paterno, Piedimonte D’alife, Tip. A. Grillo, 1951 Cerca con Google

Masi, G., La lirica e i trattati d’amore in Storia della letteratura italiana, Il Cinquecento, diretta da E. Malato, Roma, Salerno Editrice, 1997 Cerca con Google

Masson, G., Tullia d’Aragona, Cortigiane italiane del Rinascimento, Roma, Newton Compton editori, 1981 (Traduzione di S. Sudrie, Titolo originale: Courtesans of the Italian Renaissance) Cerca con Google

Mattioli, U., Aspetti della femminilità nella letteratura classica, biblica e cristiana, Parma, Univ. Di Parma, Istituto di Lingua e Letteratura latina, 1983 Cerca con Google

Momenti, P., Conversazioni licenziose e ritrovi turbolenti del vecchio tempo in AA. VV., «Rinascimento», Anno I° 1 dicembre 1905 Numero II° Cerca con Google

Morato, F. P., Del significato de colori, operetta di Fluvio Pellegrino Morato mantovano nuovamente ristampata, Vinegia, 1555 Cerca con Google

Muzio, G., 1. Egloghe del Mutio Iustinopolitano, divise in cinque libri, Venezia, Gabriel Giolito de’ Ferrari e fratelli, 1550 Cerca con Google

2. Operette morali del Mutio Iustinopolitano, i quali sono: Cerca con Google

Il prencipe giovinetto, Introduzione alla virtù, Le cinque cognizioni a Sig. che vada a Corte, Reggimento di Stato, La orecchia del Prencipe, Il cavaliero, trattato della giustizia della guerra, Discorso di Guerra al Papa, Due trattati di matrimonio, Instit. Della sposa eccellente, Quattro consolatorie di morte, La polvere. Ne’ quali si contengono molte cose appartenenti al viver non men Christiano che civile. Con una tavola copiosa di tuute le cose più degne di consideratione, in Venezia, Gabriel Giolito de’ Ferrari e fratelli, 1553 Cerca con Google

Nardi, B., L’amore e I Medici Medievali in Saggi e Note di Critica dantesca, Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1966 Cerca con Google

Oliviero, A. F., La Alamanna di M. Antonio Francesco Oliviero, Venezia, Valgrisi, 1567 Cerca con Google

Ovidio, L’arte d’amare, Milano, Bur, 2006 Cerca con Google

Pastarino, Instruttione sopra la universal peste, et frenetico morbo d’Amore. A gli Innamorati Giovani Bolognesi, in Bologna, per gio. Rossi, 1584 Cerca con Google

Petrarca, F., 1. Canzoniere, introduzione e note di P. Cudini, Milano, Garzanti, 2001Il mio Segreto ( SECRETUM ), a cura di U. Dotti, Milano, Rizzoli, 2000 Cerca con Google

Piccolomini, A., 1. La Raffaella ovvero delle belle creanze delle donne, a cura di D. Valeri, Firenze, Felice Le Monnier, 1944 Cerca con Google

2. La Raffaella ovvero delle belle creanze delle donne, dialogo di Alessandro Piccolomini Stordito Intronato, Milano, Daelli (Bibl. Rara, vol. I), 1862 Cerca con Google

3. Della institution morale di M. Alessandro Piccolomini. Libri XII. Ne’ quali egli levando le cose soverchie, e aggiungendo molte importanti, ha emendato, et a miglior forma et ordine ridotto tutto quello, che già scrisse in sua giovinezza della Institution dell’huomo nobile, in Venetia, Ziletti, 1575 Cerca con Google

Pico della Mirandola, G., 1. Commento sopra una canzone d’amore, a cura di P. De Angelis, Palermo, Novecento, Stampa, 1994 Cerca con Google

2. Conclusiones nongentae: le Novecento tesi dell’anno 1486, a cura di A. Biondi, Città di Castello (PG), Leo S. Olschki editore, 1995 Cerca con Google

Pirotti, U., Benedetto Varchi e la cultura del suo tempo, Firenze, Leo S. Olschki Editore, 1971 Cerca con Google

Platone, 1. Simposio, a cura di G. Reale, Milano, Bompiani Testi a Fronte, 2000 Cerca con Google

2. Fedro, a cura di G. Reale, Milano, Bompiani Testi a Fronte, 2000 Cerca con Google

3. La Repubblica, a cura di G. Lozza, Milano, Mondadori, 1990 Cerca con Google

Pomponazzi, P., Trattato sull’immortalità dell’anima, a cura di V. Perrone Compagni, Firenze, L. S. Olschki, 1991 Cerca con Google

Pozzi, M. e Mattioda, E., Introduzione alla letteratura italiana, Torino, UTET, 2002 Cerca con Google

Pozzi, M., Lingua, cultura, società, Saggi della letteratura italiana del Cinquecento, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1989 Cerca con Google

R. Russell e B. Merry, Dialogue on the infinity of love di Tullia d’Aragona, in collezione di The other voice in early modern Europe, edito e tradotto da R. Russell e B. Merry, introduzione e note di R. Russell, Chicago, University of Chicago Press, 1997 Cerca con Google

Reale, G., Eros Dèmone mediatore e il gioco delle maschere nel Simposio di Platone, Milano, Tascabili Bompiani, 2005 Cerca con Google

Ridolfi, L., Aretifila, dialogo nel quale da una parte sono quelle ragioni allegate, le quali affermano, lo amore di corporal bellezza potere ancora per la via dell’udire pervenire al cuore: Et dall’altra, quelle che vogliono lui havere solamente per gl’ochij l’entrata sua: colla sentenza sopra cotal quistione, in Lione, appresso Guliel. Rovinio, 1557 Cerca con Google

Rinaldi, G., Il mostruosissimo mostro di Giovanni de’ Rinaldi diviso in due trattati: nel primo de’ quali si ragiona del significato de’ colori. Nel secondo si tratta dell’herbe, & fiori, in Ferrara, per Vincenzo Caldura, 1588 Cerca con Google

Romano, F., Il Neoplatonismo, Roma, Carocci, 1998 Cerca con Google

Romei, A., Discorsi di Annibale Romei, a cura di A. Solerti, Città di Castello, S. Lapi tipografo editore, 1891 Cerca con Google

Roviglioni, G., 1. Discorso intorno alla dignità del matrimonio fatto, e recitato nell’accademia degli Illustrati di Casale li 23 gennaro 1594 dal Sig. Giacomo Roviglioni accademico detto l’Inviato. Con alcune conclusioni raccolte da lui in esso Discorso, et sostenute dal Sig. Carlo Natta Accademico detto l’Adombrato, in Casale, appresso Bernardo Grasso, 1595 Cerca con Google

2. Discorso intorno alla essenza d’amore, id. Cerca con Google

Saffo, Liriche e Frammenti, a cura di E. Savino, Traduzioni di S. Quasimodo e E. Savino, Milano, SE, 2002 Cerca con Google

Salviati, L., Dialogo d’amicizia, in Firenze, appresso i Giunti, 1574 Cerca con Google

Sansovino, F., Ragionamento di m. Francesco Sansovino nel quale brevemente s’insegna a’ giovani uomini la bella arte d’amore nei Trattati d’amore del Cinquecento, a cura di G. Zonta, Bari, Laterza, 1912 Cerca con Google

Serafini, M., Michelangelo Serafini academico fiorentino sopra un’ sonetto della gelosia di m. Giovanbatista Strozzi, in Firenze, appresso Lorenzo Tormentino, 1550 Cerca con Google

Servadio, G., La donna nel Rinascimento, Milano, Garzanti Vallardi, 1986 (Traduzione dall’inglese di G. Luciani, Titolo originale dell’opera: The other Renaissance) Cerca con Google

Servadio, G., La donna nel Rinascimento, Milano, Garzanti-Vallardi, 1986 Cerca con Google

Sigonio, C., Del Dialogo, a cura di F. Pignatti, Roma, Bulzoni, 1993 Cerca con Google

Smarr, J. L., A Dialogue of Dialogues: Tullia d’Aragona and Sperone Speroni in AA. VV., «MLN» vol. 113, Number 1, January 1998 Cerca con Google

Socio, N., Le miserie de li amanti, in Vinegia, per Maestro Bernardino de’ Vitali veneziano, 1553 Cerca con Google

Solerti, A., Vita di T. Tasso vol. I, Torino, Loescher, 1895 Cerca con Google

Sorboli, G., Lettioni sopra la definitione d’amore posta dal gran filosofo Platone nel libro chiamato il Convito, in Modena, appresso Paolo Gadaldino, 1590 Cerca con Google

Speroni, S., 1. Opere di M. s. Speroni degli Alvarotti, tratte da’ mss, originali, in Venezia, appresso Domenico Occhi, 1740 Cerca con Google

2. Apologia dei dialogi in Trattatisti Del Cinquecento Tomo I, a cura di M. Pozzi, Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1996 Cerca con Google

3. Dialogo d’amore, id. Cerca con Google

Stati, S., Rinascimento in controluce. Poeti, pittori, cortigiane e teatranti sul palcoscenico rinascimentale, Ravenna, Longo Editore, 1994 Cerca con Google

Tasso, T., 1. Delle opere di Torquato Tasso con le controversie sopra la Gerusalemme Liberata, e con le annotazioni intere di vari Autori, nobilmente in questa impressione accresciute, volume ottavo, in Venezia, appresso Stefano Monti e N. N. Compagno, 1738. Contiene: Cerca con Google

1.1. La Molza, ovvero dell’amore, pp. 1-4 Cerca con Google

1.2. Il cavaliere amante e la gentil donna amata, pp. 17-29 Cerca con Google

1.3. Il forestiero napoletano ovvero della gelosia, pp. 36-42 Cerca con Google

1.4. Minturno ovvero della Bellezza, pp. 43-58Il Cataneo ovvero delle conclusioni, pp. 137-161 Cerca con Google

1.5.Conclusioni amorose, pp. 161-165 Cerca con Google

1.6. Discorso sopra due questioni amorose, pp. 165-167 Cerca con Google

1.7. Del maritarsi discorso, pp. 181-197 Cerca con Google

1.8. Dell’amor vicendevole fra il padre e il figliolo, pp. 198-206Della gelosia discorso, pp. 231-241 2. Dell’arte del dialogo, introduzione di N. Ordine, testo critico e note di G. Baldassarri, Napoli, Liquori, 1998 Cerca con Google

Tateo, F., Tradizione e realtà nell’umanesimo italiano, Bari, Dedalo Libri, 1967, pp. 223-249 Cerca con Google

Trotto. B., Dialoghi del matrimonio, e vita vedovile del sig. C. A. Bernardo Trotto, in Turino, Bevilaqua, 1578 Cerca con Google

Varchi., B., 1. Lezioni sul Dante e prose varie, per cura e opera di G. Aiazzi e L. Arbib, Firenze, 1841 Cerca con Google

2. Opere di Benedetto Varchi, Volume II°, Trieste, dalla sezione letterario-artistica del lloyd austriaco, 1859. Contiene: Cerca con Google

2.1 Dell’amore. Lezione una, pp. 321-334 Cerca con Google

2.2 Della pittura d’amore. Lezione una, pp. 489-496 Cerca con Google

2.3 Dell’amore. Lezione una. Dichiarazione sopra il sonetto di M. Petrarca, pp. 496-507 Cerca con Google

2.4 Sopra sette dubbi d’amore. Lezione una. pp. 525-531 Cerca con Google

2.5 Sopra alcune quistioni d’amore. Lezioni quattro, pp. 532-561 Cerca con Google

2.6 Sulla gelosia, Lezione una, pp. 568-582Della bellezza e della grazia. Discorso, pp. 733-735 Cerca con Google

Vida, G., Il Sileno dialogo di Hieronimo Vida iustinopolitano, Nel quale si conclude tra tutte le cose di questo mondo solo l’amante sia compiutamente felice, in Vicenza, per Giorgio Greco, s. d.. Cerca con Google

Vieri, F., 1. Lezzioni d’amore, Monaco, Wilhelm Fink Verlag München, 1973 Cerca con Google

2. Lezzione di m. Francesco de’ Vieri fiorentino, detto il Verino Secondo Per recitarla nell’accademia Fiorentina Nel Consolato di M. Federico Strozzi l’anno 1580 dove si ragiona delle Idee et delle bellezze Dedicata all’Illustriss. Et Eccellentissimo Signor Conte Ulisse Bentivogli, in Fiorenza, appresso Giorgio Marescotti, 1581 Cerca con Google

Vito di Gozze, N., 1.. Dialogo d’Amore Detto Antos Secondo la mente di Platone. Composto da M. Nicolò Vito di Gozze, gentilhuomo Ragugeo. Nuovamente posto in luce, in Venetia, appresso Francesco Ziletti, 1581 Cerca con Google

2. Dialogo della Bellezza, id. Cerca con Google

Zampeschi, B., L’innamorato, dialogo del s. Burunoro Zampeschi, signor di Florimpopoli, Bologna, Giovanni Rossi, 1565 Cerca con Google

Zinano, G. L’amante secondo. Ovver l’arte di conoscere gli adulatori di Gabriel Zinano. All’Illustriss. Et Reverendissimo Signor Cardinale Montalto., in Parma, appresso Erasmo Viotto, 1591. Contiene: Cerca con Google

1. Conclusioni amorose, pp. 37-49 Cerca con Google

2. L’amata seconda over delle cagioni naturali d’amore, pp. 51-78 Cerca con Google

3. L’amico over del Sospiro di Gabriel Zinano. Alla ser.ma signora Duchessa d’Urbino, in Reggio, appresso Hercoliano Bartholi (La lettera di dedica è datata «da Reggio, alli 15 Gennaro 1591»). Cerca con Google

4. L’amante, overo sollevatione dalla Bellezza dell’amata. Alla Bellezza di Dio. Al Sereniss. Sig. Duca di Manta, in Reggio, appresso Hercoliano Bartholi. Cerca con Google

Zorzi, A., Cortigiana veneziana: Veronica Franco e i suoi poeti, Milano, Camunia, 1986 Cerca con Google

Zuccolo, V., Discorsi del molto r. padre d. Vitale Zoccolo sopra le Cinquanta conclusioni del Sig. Torquato Tasso. Di nuovo dati in luce dal Sig. Camillo Abbioso. Al molto Illus. Sig. Raffaello Rasponi Colonnello ordinario per Sereniss. Sig. di Venetia, et hora Governatore di Bergamo., in Bergamo, Per Comino Ventura, 1588 Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record