Go to the content. | Move to the navigation | Go to the site search | Go to the menu | Contacts | Accessibility

| Create Account

Cristovao Ricardo, Rute (2019) Older people beyond borders: older adults education in universities of the third age and impact in their lives. [Ph.D. thesis]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF Document
1674Kb

Abstract (italian or english)

The importance of education and lifelong learning, especially when linked to the idea of ageing, it is becoming clearer day by day. The lower index of mortality and nativity is conducting to drastic demographical changes in a global level. If we investigate for this scenario of structural ageing, in countries such as Italy and Portugal (between the countries "more old" in Europe), we can find a clear problem: there are not educational policies for the older adults. However, besides this structural lack, in the last decades it was possible to see various activities directed to old adults, mainly organized by the Universities of the Third Age (U3A). These contexts seem to represent an opportunity for adults to exercise the mind and the body, to develop and cultivate interests and desires, to build and maintain relationships, to discover and perform new roles and activities, and renewed or enhance identity aspects. Studying some cultural and social contexts developing educational activities (U3A), their activities and talking with adults participating, would provide a clearer notion and an idea of the work being developed and the impacts in adults participating in. This research aim is to understand how different cultural and social contexts, developing old adult education activities give learners outcomes that can respond to their needs, and consequently contribute for their well-being. To respond to the aim we designed a research based in observation and interviews in four diverse contexts in order to understand the developed practices and the participation of adults, the motives that bring adults to it, who are they participating and how they perceive the results of these participating (outcomes in their lives). The personal meanings and educational experiences seem to be essential for their decision in order to participate. Being a multiple cases study, the results cannot be generalisable, but they seem to provide a clear and interesting view on the world of the U3A and adults participating in it, their needs and how participation in education can cater to it.

Abstract (a different language)

L'importanza dell'apprendimento lungo l'arco della vita, soprattutto quando è legata all'idea di invecchiamento, diventa ogni giorno più evidente. L'indice più basso di mortalità e di natività sta portando a drastici cambiamenti demografici a livello globale. Se investighiamo questo scenario di invecchiamento strutturale, in paesi come l'Italia e il Portogallo (tra i paesi "più vecchi" in Europa), possiamo individuare un problema evidente: non ci sono politiche educative specifiche per gli anziani. Tuttavia, al di là di questa mancanza strutturale, negli ultimi decenni è stato possibile vedere diverse attività rivolte agli anziani, organizzate principalmente dalle Università della Terza Età (U3A). Questi contesti sembrano rappresentare un'opportunità per gli adulti di esercitare la mente e il corpo, di sviluppare e coltivare interessi e desideri, di costruire e mantenere relazioni, di scoprire e svolgere nuovi ruoli e attività, di rinnovare o valorizzare gli elementi essenziali della propria identità. Studiare alcuni contesti culturali e sociali che sviluppano attività educative (U3A), esplorare le loro attività e parlare con gli adulti che partecipano ad esse e dell'impatto che esso può avere sugli adulti che partecipano. L'obiettivo di questa ricerca è quello di capire come i diversi contesti culturali e sociali, sviluppando attività di educazione per adulti anziani, offrano agli allievi elementi che possano rispondere ai loro bisogni, e di conseguenza contribuire al loro benessere. Per corrispondere ad un così ambizioso obiettivo di ricerca abbiamo progettato una indagine basata sull'osservazione e le interviste in quattro diversi contesti per comprendere le pratiche sviluppate e la partecipazione degli adulti, i motivi che portano gli adulti ad essa, chi sono i partecipanti e come percepiscono i risultati della loro partecipazione (e i riflessi di questi nella loro vita). I significati personali e le esperienze educative sembrano essere essenziali per la loro decisione di partecipare. Trattandosi di uno studio su più casi, i risultati non possono essere generalizzabili, ma sembrano fornire una visione chiara, e interessante del mondo dell'U3A e degli adulti che vi partecipano, dei loro bisogni e di come la partecipazione all'educazione possa soddisfarli.

Statistiche Download
EPrint type:Ph.D. thesis
Tutor:Porcarelli, Andrea
Ph.D. course:Ciclo 32 > Corsi 32 > SCIENZE PEDAGOGICHE, DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Data di deposito della tesi:02 December 2019
Anno di Pubblicazione:December 2019
Key Words:adult education, older, needs, universities of the third age
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-PED/01 Pedagogia generale e sociale
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata
Codice ID:12366
Depositato il:25 Jan 2021 09:18
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record