Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Cesetti, Mary (2009) Observational constraints to the stellar populations in the center of galactic spheroids. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]Documento Postscript
Tesi non accessible per motivi correlati alla proprietà intellettuale.
Visibile a: nessuno

13Mb

Abstract (inglese)

Galactic spheroids represent one of the key challenges to our understanding of galaxies formation and evolution as far as their star-formation history is concerned. The knowledge of the stellar content of early-type galaxies is fundamental to understand their star formation and chemical evolution. The thesis is focused on two main topics, both concerned with the study of unresolved stellar populations in the centers of galaxies. The first one is a comprehensive study of the photometrical properties of three galaxies that belong to the Virgo Cluster and host Nuclear Stellar Disks (NSD) in their centers. The second one is focused on the study of absorption lines in the Near-infrared (NIR) that are strictly correlated with the properties of the stellar populations. I defined new NIR spectral indices that show great potential for a stellar population analysis. A simple SSP model is created to interpret the integrated NIR light. The development of the SSPs model pointed out at some limitations of the currently available stellar spectral libraries. Consequently, the study of metal poor red supergiant stars in the NIR was carried out.

Abstract (italiano)

Gli sferoidi galattici rappresentano uno dei punti chiave per comprendere la formazione e l'evoluzione delle galassie, sopratutto per quanto riguarda la formazione stellare. Infatti, conoscere il contenuto stellare delle galassie early-type fornishe importanti indicazioni sulla formazione e l'evoluzione chimica delle loro stelle. Due sono gli argomenti trattati in questa tesi entrambi connessi con lo studio delle popolazione stellari non risolte nel centro delle galassie. Il primo studia dettagliatamente le proprietà fotometriche di tre galassie appartenenti all'ammasso della Vergine che ospitano un disco stellare nel loro nucleo. Il secondo mira ad individuare le righe spettrali fondamentali per lo studio delle popolazioni stellari nel vicino infrarosso (NIR). I nuovi indici spettrali definiti nel NIR hanno dimostrato essere notevolmente efficaci per l'analisi delle popolazioni stellari. Un semplice modello di popolazione stellare semplice (SSP) è stato creato per interpretare la luce integrata nel vicino infrarosso. Lo sviluppo del modello SSP ha messo in evidenza alcuni limiti delle librerie stellari spettrali oggigiorno disponibili. Pertanto è stato studiato lo spettro di alcune stelle supergiganti rosse a bassa metallicità nel NIR.

Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Bertola, Francesco - Pizzella, Alessandro - Morelli, Lorenzo - Ivanov, Valentin
Correlatore:Vazdekis, Alexandre
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 21 > Scuole per il 21simo ciclo > ASTRONOMIA
Data di deposito della tesi:29 Gennaio 2009
Anno di Pubblicazione:29 Gennaio 2009
Parole chiave (italiano / inglese):galaxies, structure of galaxies, elliptical, lenticular, early-type, photometry, optical, color-maps, abundances, stellar content, near infrared.
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 02 - Scienze fisiche > FIS/05 Astronomia e astrofisica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > pre 2012 - Dipartimento di Astronomia
Codice ID:1648
Depositato il:29 Gen 2009
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record