Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | AccessibilitĂ 

| Crea un account

Grandelis, Alessandra (2009) «Come un Barbaro indecifrabile»: il tema del barbaro nella poesia e nella narrativa di Pasolini (1950-1975). [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
10Mb

Abstract (inglese)

Pier Paolo Pasolini, undoubtedly one of the foremost literary and intellectual figures of our time, has been subjected to a somewhat misguided assessment of his oeuvre. It is a criticism which forces the eclectic poet into too rigid a category, which has from the outset discarded or at best undervalued not just multiple readings of his work but also his artistic innovations.
After a remarkable period of indifference there has been a revival of interest in this writer which can be seen by the increasing number of publications which often confuse biography with literature and favour the former without any particular reason and neglect the merits of the writings themselves.
It is therefore with a need to revaluate aspects of Pasolini’s work, liberating it from misconceived interpretations, that this paper will look at the recognition of the theme of the barbarian, or better the “marvellous barbarian” as Pasolini himself describes it, in the lyric and narrative, linking this directly to the writing itself and avoiding any preconceived ideas.
This research has its roots in the famous study by Fabien S. GĂ©rard published in 1981, Pasolini ou le mythe de la barbarie, which surveys Pasolini’s cinematic work. Without negating the importance of the barbarian in the films and how this is thematically revealed in its cinematic interpretation, it is necessary to go travel backwards before the history of cinema itself.
The aim of this work is to reassess Pasolini’s multifaceted universe of the barbarian examining the poetical and narrative (not the dialectal) body of work which includes the interrelationship between the different artistic forms blended together, the numerous essays, reviews and when necessary the transcriptions of the screenplays and theatrical texts spanning the period between 1950 to 1975. It is between this period that the works are enriched and they renew the “simple” primitivism of Friuli, without being restricted to the periphery of Rome.
In order not to betray Pasolini’s intentions it has been better to proceed taking two parallel courses. Firstly, the works of the writers Pasolini mentions himself or alludes to have been read. From this emerges a rich array of interesting personalities and literary tastes, ranging from the decadent and Dionysian influences which go on through the more mature work with its sensitivity towards the fascination of the irrational (mainly Rimbaud and Kavafis) including the ancient poverty of Belli, Tommaseo with his “exquisite coarseness”, as well as the inspirational muse, Morante, the mystery of Banti’s Godoari and Vico’s impressions and the magisterial influences of Leopardi. Furthermore, the opportunity to have access to Pasolini’s personal library, his workshop, preserved in Rome by his heir Graziella Chiarcossi has turned out to be essential for a real comparison between what he had read and his own created works. This type of research has proved to be fascinating because of the care Pasolini took in writing his own marginalia on the essays he was reading and based on this it has been possible to make connections between essays and literature. The anthropological passion, able to capture very well the sense of the primitive, wild and ancestral is reshaped by Pasolini according to the necessities of literature.
A great part of this work has attempted to examine the motifs of the barbarian in a concrete and objective manner as it appears in Pasolini’s oeuvre, even starting from the etymology of the word. In this way a large amount of heterogeneous material has been put into a cohesive form and separated into the main themes which are the terminology chosen by the author from the exoticism of some lexical tessere to particular “manias” able to express the yearning for regression, up to the compilation of a “Pasolini Bestiary”; the language and its forms both verbal and of the body; Africa as a symbol of all the Souths of the world and finally the barbarian as a symbol of rebellion against the usual forms of literary expression, by means of new forms of communication.
Examining his oeuvre from these perspectives, besides allowing one to address questions still open, has shown the reoccurring theme of the barbarian over time and in unimaginable variations which reveal an organic dimension, oxymoronically flowing with a dualism, positive and negative, of meanings. This has allowed one to read Pasolini’s writing in a refreshing way throwing new insights into the texts which have still much to reveal.

Abstract (italiano)

La figura di Pier Paolo Pasolini, di sicuro rilevo nel panorama letterario e intellettuale della nostra contemporaneità, ù stata accompagnata da uno strano destino per quanto concerne la critica, che nasce già matura: l’immediata conseguenza di questa precocità ù stata la costrizione dell’eclettico poeta dentro paradigmi interpretativi troppo rigidi che, spesso, hanno aprioristicamente scartato o sottovalutato non solo prospettive diverse di lettura dell’opera, ma anche capitoli innovativi della creazione artistica.
Dopo periodi di notevole indifferenza, il rinnovato e fervido interesse per lo scrittore, osservato negli ultimi anni, ha prodotto un aumento esponenziale delle pubblicazioni, che sovente hanno confuso biografia e letteratura, e il voler a tutti i costi privilegiare senza ragione alcuna la prima, ha trascurato la concretezza delle parole.
Nell’esigenza di una generale rivalutazione dell’opera pasoliniana, liberata da fuorvianti categorie interpretative, il presente lavoro desidera procedere a una ricognizione del tema del barbaro – o meglio, del «meraviglioso barbaro» cosĂŹ come ce lo descrive Pasolini stesso – nella lirica e nella narrativa, dentro l’alveo di quegli studi che si legano in modo indissolubile alla scrittura, senza lasciarsi condizionare da formule stereotipate.
La ricerca ha le sue premesse in un noto studio di Fabien S. Gérard uscito nel 1981, Pasolini ou le mythe de la barbarie, che circoscrive il campo di indagine al solo ambito cinematografico. Senza negare quanto la rappresentazione della barbarie sia viva nei film e che una fase cruciale della tematizzazione del barbaro si rilevi nel momento della conversione cinematografica, si Ú manifestato necessario compiere un percorso a ritroso perché, appunto, il fascino arcaico del barbaro Ú anteriore alla magia della pellicola.
Il lavoro ambisce, dunque, a ricomporre, nella sua colorata varietà, l’universo barbaro di Pasolini con un’analisi sul corpus poetico e narrativo (non dialettale) – a cui si sono affiancate, tenuto conto dell’osmosi che intercorre tra le diverse forme artistiche in cui si ù cimentato, le innumerevoli pagine saggistiche, le recensioni e, quando necessario, le trascrizioni delle sceneggiature e i testi teatrali – compreso nell’arco cronologico che si estende dal 1950 al 1975: ù in questo intervello temporale che la riflessione si arricchisce, con nuovi contributi al “semplice” primitivismo friulano e, nel contempo, senza rinchiudersi nel perimetro dell’inferno della Roma periferica.
La volontĂ  di non tradire gli intenti dell’autore, ha consigliato di procedere a un recupero delle fonti pasoliniane attraverso due strade parallele. Come prima cosa, si sono interrogati i testi, con un lavoro sui nomi citati o che si potevano chiaramente intuire, da cui Ăš emersa una galleria ricca di personalitĂ  e di gusti letterari: dai primi influssi decadenti e dionisiaci che si protrarranno fin dentro gli esiti piĂč maturi con la loro spiccata sensibilitĂ  verso il fascino dell’irrazionale e la felicitĂ  delle origini (sopra tutti Rimbaud e Kavafis), sino a comprendere la miseria arcaica del Belli, Tommaseo con la sua «rozzezza squisita», per poi approdare all’ispiratrice Morante, al mistero dei Godoari della Banti, alle suggestioni vichiane e agli apporti, anche in questo ambito, del magistero leopardiano. Inoltre, la possibilitĂ  di visionare la biblioteca personale di Pasolini, conservata a Roma dall’erede Graziella Chiarcossi, ha consentito di entrare nell’officina dello scrittore che si Ăš dimostrata essenziale per un confronto reale tra testi letti e opera. Questo tipo di ricerca, qui al suo stadio aurorale, si Ăš rivelata di massimo interesse; vista la cura pasoliniana nell’ “imprimere” la propria curiositĂ  e interesse sulle pagine dei volumi saggistici, Ăš stata fatta una selezione tra questi e si Ăš istituito un rapporto diretto – testimoniato da un apparato iconografico – tra letteratura e saggi. In particolare, le passioni antropologiche, per loro natura in grado di catturare molto bene il senso del primitivo, del selvaggio e dell’ancestrale, vengono plasmate da Pasolini a guisa delle esigenze della letteratura.
PoichĂ© un tema, cosĂŹ quello del barbaro, lo si suppone, si Ăš quindi voluto riservare una corposa parte del lavoro all’individuazione nell’opera – presa nella nuda oggettivitĂ  – di motivi concreti legati alla sfera del barbaro, a partire dagli spunti offerti dall’etimo della parola. In questo modo, la grande quantitĂ  di materiale eterogeneo ha trovato un ordine, con l’individuazione degli argomenti principali: le pure scelte terminologiche operate dall’autore, dall’esotismo di alcune tessere lessicali, a particolari “manie” descrittive capaci di esprimere l’anelo alla regressione, sino alla compilazione di un “bestiario pasoliniano”; il linguaggio e le sue forme, quelle verbali insieme a quelle del corpo; l’Africa come simbolo di tutti i Sud del mondo; e infine il barbaro inteso come esigenza di ribellione alle usuali forme di espressione letteraria per ricercare, mediante lo straniamento stilistico, nuove possibilitĂ  di comunicazione.
Lo scandagliare l’opera con questi presupposti, oltre a permettere di entrare in questioni interpretative ancora aperte, ha evidenziato la persistenza del tema del barbaro nel tempo e nelle variazioni piĂč impensabili: esso mostra una sotterranea dimensione organica che vive, si radica sempre piĂč evolvendosi, in un ossimorico e sempre nuovo dualismo di significati, positivo e negativo. Questo ha permesso di entrare nei testi con una prospettiva nuova che vorrebbe dare ossigeno alla scrittura di Pasolini, che ha ancora molto da regalare.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Baldassarri, Guido
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 21 > Scuole per il 21simo ciclo > SCIENZE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E LETTERARIE > ITALIANISTICA
Data di deposito della tesi:29 Gennaio 2009
Anno di Pubblicazione:Gennaio 2009
Parole chiave (italiano / inglese):Pasolini, barbaro, barbarie
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichitĂ , filologico-letterarie e storico-artistiche > L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea
Struttura di riferimento:Dipartimenti > pre 2012 - Dipartimento di Italianistica
Codice ID:1724
Depositato il:29 Gen 2009
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

P.P. PASOLINI, Romanzi e racconti, voll. I-II, a cura di W. Siti e S. De Laude, Milano, Mondadori, 1998. Cerca con Google

ID., Saggi sulla letteratura e sull’arte, tomi I-II, a cura di W. Siti e S. De Laude, con un saggio di C. Segre, Milano, Mondadori, 1999. Cerca con Google

ID., Saggi sulla politica e sulla societĂ , a cura di W. Siti e S. De Laude, con un saggio di P. Bellocchio, Milano, Mondadori, 1999. Cerca con Google

ID., Per il cinema, tomi I-II, a cura di W. Siti e F. Zabagli, con scritti di B. Bertolucci, M. Martone e V. Cerami, Milano, Mondadori, 2001. Cerca con Google

ID., Teatro, a cura di W. Siti e S. De Laude, Milano, Mondadori, 2001. Cerca con Google

ID., Tutte le poesie, tomi I-II, a cura di W. Siti e S. De Laude, Milano, Mondadori, 2003. Cerca con Google

L’unica vistosa eccezione riguarda le rubriche che Pasolini intrattiene nel corso degli anni Sessanta sui settimanali «Vie nuove» e «Tempo», pubblicate in modo completo – e non parzialmente, come nei Saggi sulla politica e sulla societĂ  – in P.P. PASOLINI, I dialoghi, a cura di G. Falaschi, prefazione di G.C. Ferretti, Roma, Editori Riuniti, 1992. Inoltre, si sono consultati: ID., Petrolio, a cura di M. Careri e G. Chiarcossi, Torino, Einaudi, 1992, per la nota filologica di A. Roncaglia; ID., Antologia della lirica pascoliana, a cura di M.A. Bazzocchi, Torino, Einaudi, 1993. Per i dipinti e i disegni pasoliniani: ID., I disegni 1941/75, a cura di G. Zigaina, prefazione G.C Argan, Milano, Scheiwiller, 1978; ID., Dipinti e disegni dall’Archivio Contemporaneo del Gabinetto Vieusseux, Firenze, Polistampa, 2000. Riguardo agli epistolari pasoliniani, le citazioni sono riprese da: ID., Lettere 1940-1954, a cura di N. Naldini, Torino, Einaudi, 1986 e ID., Lettere 1955-1975, a cura di N. Naldini, Torino, Einaudi, 1994. Per le informazioni di carattere biografico, i volumi di riferimento sono stati: E. SICILIANO, Vita di Pasolini, Milano, Rizzoli, 1978 (ristampa Firenze, Giunti, 1995); N. NALDINI, Pasolini, una vita, Torino, Einaudi, 1989 (Naldini Ăš anche il curatore dell’agile e utile Cronologia della vita e delle opere posta in apertura alle singole edizioni dei Meridiani); B.D. SCHWARTZ, Pasolini requiem, Venezia, Marsilio, 1995. Cerca con Google

Nell’apparato bibliografico del secondo tomo di Tutte le poesie (pp. 1839-1896) ù consultabile l’esteso Repertorio cronologico delle opere pubblicate in vita da Pasolini: un prezioso strumento, a cui si rinvia, che permette di addentrarsi nell’intreccio dell’eclettica produzione pasoliniana e di ricostruire i legami, non sempre intuibili con immediatezza, tra le diverse forme di espressione artistica. Cerca con Google

Quanto agli studi critici, come accennato, Ăš impresa ardua, se non impossibile, ricostruire una bibliografia che voglia essere esaustiva, poichĂ©, nello scontrarsi con l’infinita serie di titoli, essa risulterĂ  sempre manchevole; la seguente raccoglie quei lavori che hanno segnato una tappa imprescindibile nella storia della critica pasoliniana e quelli che sono direttamente coinvolti nella presente ricerca, “nutrendola”. Per tali motivi, Ăš parso utile dedicare una parte del primo capitolo a una sintetica “antologia” della critica, che raccogliesse quegli studi da cui muovere per questo lavoro e quelli coinvolti, in una qualche misura, nel tema del barbaro. In generale, per un orientamento, Ăš fruttuoso un confronto incrociato tra: la Guida bibliografica di P.P. PASOLINI, Bestemmia, vol. I, a cura di G. Chiarcossi e W. Siti, Milano, Garzanti, 1993 e 19952, pp. XXVII-LI; le singole bibliografie dei volumi de ‘i Meridiani’ di specifica competenza; l’aggiornamento bibliografico compilato dal Centro Studi-Archivio Pasolini per quanto riguarda il decennio 1996-2006 (aggiornato fino alla prima metĂ  del 2007), meritevole di raccogliere un’ampia selezione delle produzioni straniere e consultabile all’interno della rivista «Studi pasoliniani», 1, 2007, pp. 137-167. Cerca con Google

Ho riservato l’ultima parte della bibliografia a quei libri presenti nella biblioteca di Pasolini che sono materia di indagine del presente lavoro o vengono citati nel corso di esso. Cerca con Google

- 356 - Cerca con Google

Sull’opera di Pasolini Cerca con Google

G. CONTINI, Al limite della poesia dialettale, «Corriere del Ticino», 24 aprile 1943. Cerca con Google

A. BANTI, Pasolini, «Paragone», VI, 66, 1955. Cerca con Google

G. BERLINGUER, Il vero e il falso delle borgate di Roma, «L’Unità», 29 luglio 1955. Cerca con Google

A. SERONI, «Vie Nuove», 24 luglio 1955. Cerca con Google

G. TROMBATORE, «L’Unità», 11 agosto 1955. Cerca con Google

A. ASOR ROSA, Le scelte di Pasolini, «Mondo Operaio», dicembre 1957. Cerca con Google

G. BÀRBERI SQUAROTTI, Al di lĂ  dello spartiacque, «Il Caffé», luglio, 1957. Cerca con Google

G. BÀRBERI SQUAROTTI, Pasolini, «Paragone», VIII, 94, 1957. Cerca con Google

A. GIULIANI, Le ceneri di Gramsci, «Il Verri», 4, 1957. Cerca con Google

A. BANTI, Nuove stagioni di Pasolini e Fenoglio, «Paragone», IX, 114, 1959. Cerca con Google

G. BÀRBERI SQUAROTTI, Una vita violenta, «Il Verri», 4, 1959. Cerca con Google

R. BARILLI, «Cahier de dolĂ©ance» sull’ultima narrativa italiana, «Il Verri», 2, 1960. Cerca con Google

F. FORTINI, Le poesie italiane di questi anni, «Il MenabĂČ», 2, 1960; poi in ID., Saggi italiani, De Donato, Bari, 1974. Cerca con Google

C. SALINARI, La questione del realismo, Firenze, Parenti, 1960, pp. 57-62, pp. 140-148, pp. 179-185. Cerca con Google

A. ASOR ROSA, La stanchezza di Pasolini, «Mondo nuovo», 30 luglio1961. Cerca con Google

G. BÀRBERI SQUAROTTI, Poesia e narrativa del secondo Novecento, Milano, Mursia, 1961 e 19713, pp. 327-331. Cerca con Google

C. BO, La religione di Pasolini Ăš il dolore del nostro tempo, «L’Europeo», 25 giugno 1961. Cerca con Google

F. CURI, Sulla poetica e sulla critica di Pasolini, «Il Verri», 5, 1961; poi in Ordine e disordine, Milano, Feltrinelli, 1965. Cerca con Google

G. PULLINI, Il romanzo italiano del dopoguerra (1940-1960), Milano, Schwarz, 1961, pp. 390-407; Padova, Marsilio, 1965, pp. 398-407. Cerca con Google

G.C. FERRETTI, Letteratura e ideologia, Roma, Editori Riuniti, 1964 e 19742, pp. 163-356. Cerca con Google

F. LEONETTI, Nuovo stile in Pasolini, «Paragone», XV, 174, 1964. Cerca con Google

- 357 - Cerca con Google

A. ASOR ROSA, Scrittori e popolo, Roma, SamonĂ  e Savelli, 1965 e 19714, pp. 349-449; nuova edizione Torino, Einaudi, 1988, pp. 285-364. Cerca con Google

G. BÀRBERI SQUAROTTI, La narrativa italiana del dopoguerra, Bologna, Cappelli, 1965, pp. 191-193. Cerca con Google

M. DAVID, La psicoanalisi nella letteratura italiana, Torino, Boringhieri, 1966, pp. 555-562. Cerca con Google

C. SALINARI, Preludio e fine del realismo in Italia, Napoli, Morano Editore, 1967, pp. 139-146, pp. 371-383. Cerca con Google

G.C. FERRETTI, La letteratura del rifiuto, Milano, Mursia, 1968, pp. 194-210, pp. 303-310. Cerca con Google

G.L. BECCARIA, Metrica e sintassi nella poesie di Giovanni Pascoli, Torino, Giappichelli Editore, 1970, pp. 251-269. Cerca con Google

G.C. FERRETTI, L’impossibile dramma dell’ultimo Pasolini, «Rinascita», XXVIII, 27, 2 luglio 1971. Cerca con Google

E. SICILIANO, Le rivoluzioni di Pasolini, «La Stampa», 5 marzo 1971. Cerca con Google

A. FERRERO, L’ultimo Pasolini e il mito dei popoli perduti, «Problemi», 34, 1972. Cerca con Google

W. SITI, Saggio sull’endecasillabo di Pasolini, «Paragone», XXIII, 270, agosto, 1972. Cerca con Google

M. GERVAIS, Pier Paolo Pasolini, Paris, Seghers, 1973. Cerca con Google

T. ANZOINO, Pier Paolo Pasolini, Firenze, La Nuova Italia, 1974. Cerca con Google

G. BORGHELLO, Ipotesi su «AlÏ dagli occhi azzurri» di Pasolini, «Problemi», 41, 1974. Cerca con Google

V.MANNINO, Invito alla lettura di Pasolini, Milano, Mursia, 1974. Cerca con Google

L. BALDACCI, Pasolini, «Paragone», XXVII, 312, 1976. Cerca con Google

A. DI NOLA, I mondi arcaici-Pasolini e l’antropologia, «La Stampa», 3 gennaio 1976. Cerca con Google

G.C. FERRETTI, Fine della «diversità», «Nuovi Argomenti», 49, gennaio-marzo, 1976. Cerca con Google

G.C. FERRETTI, Pasolini l’universo orrendo, Roma, Editori Riuniti, 1976. Cerca con Google

A. ROSSI, «La divina mimesis» e il dopo Pasolini, «Paragone», XXVII, 312, 1976. Cerca con Google

E. SANGUINETI, Giornalino 1973-1975, Torino, Einaudi,1976, pp. 214-215. Cerca con Google

E. SICILIANO, Un «disperato interesse» alla storia, «Nuovi Argomenti», 49, gennaio-marzo, 1976. Cerca con Google

- 358 - Cerca con Google

A. ASOR ROSA, Le due societĂ . Ipotesi sulla crisi italiana, Torino, Einaudi, 1977, pp. 8-11. Cerca con Google

L. BETTI (a cura di), Pasolini: cronaca giudiziaria, persecuzione, morte, Milano, Garzanti, 1977. Cerca con Google

G. BORGHELLO, Interpretazioni di Pasolini, Roma, Savelli, 1977. Cerca con Google

L. DE NARDIS, Roma di Belli e di Pasolini, Roma, Bulzoni, 1977. Cerca con Google

M. RICHTER, La solitudine di Pasolini, «Paragone», XXVIII, 326, 1977. Cerca con Google

Vol. coll., Pasolini nel dibattito cultuale contemporaneo, Amministrazione provinciale di Pavia-Comune di Alessandria, 1977. Cerca con Google

P.V.MENGALDO (a cura di), Poeti italiani del Novecento, Milano, Mondadori, 1978, pp. 777-815. Cerca con Google

G. TELLINI, «La Guinea» di Pasolini, «Nuovi argomenti», 59-60, luglio-dicembre, 1978; poi col titolo Il laboratorio di Pasolini. Genesi e storia di un poemetto, in G. TELLINI, Letteratura e storia, Roma, Bulzoni, 1988, pp. 321-348. Cerca con Google

L. MARTELLINI (a cura di), Il dialogo, il potere, la morte: Pasolini e la critica, Bologna, Cappelli, 1979. Cerca con Google

G. SANTATO, Pier Paolo Pasolini: l’opera, Vicenza, Neri Pozza, 1980. Cerca con Google

F. BREVINI, Per conoscere Pasolini, Milano, Mondadori, 1981. Cerca con Google

F.S. GÉRARD, Pasolini ou le mythe de la barbarie, Bruxelles, Éditions de l’UniversitĂ© de Bruxelles, 1981. Cerca con Google

R. LUPERINI, L’«eredità» di Pasolini e Fortini, XXXVII, «Il Ponte», 3-4, 1981. Cerca con Google

M. MANCINI, G. PERRELLA (a cura di), Pier Paolo Pasolini: corpi e luoghi, Roma, Theorema, 1981. Cerca con Google

R. RINALDI, Pier Paolo Pasolini, Milano, Mursia, 1982. Cerca con Google

G. SANTATO (a cura di), Pier Paolo Pasolini: l’opera e il suo tempo Padova, Cleup, 1983. Cerca con Google

S. ONOFRI, Le varianti di «Poema per un verso di Schakespeare» di P. P. Pasolini, «Critica letteraria», XII, 45, 1984. Cerca con Google

L. BETTI, G. RABONI, F. SANVITALE (a cura di), Pier Paolo Pasolini. «Una vita futura», «Associazione Pier Paolo Pasolini», Milano, Garzanti, 1985. Cerca con Google

A. CAROTENUTO, L’autunno della coscienza, Torino, Boringhieri, 1985. Cerca con Google

- 359 - Cerca con Google

T. DE MAURO, Pasolini critico dei linguaggi, «Galleria», XXXV, 1-4, 1985 (numero monografico della rivista dedicata a Pasolini). Cerca con Google

F.S. GÉRARD, Pasolini dramaturge: un hĂ©ritier d’Eschyle entre barbarie et aprĂšs-histoire, «Bulletin de l’Institut historique belge de Rome», LV-LVI, 1985-1986. Cerca con Google

P. LARIVAILLE, Autobiografismo e storia nella poesia di Pasolini, «Galleria», XXXV, 1-4, 1985. Cerca con Google

V. RONSISVALLE, Pasolini e Pound, «Galleria», XXXV, 1-4, 1985. Cerca con Google

S. VANNUCCI, Pier Paolo Pasolini: il colore della poesia, Roma, Associazione «Fondo Pier Paolo Pasolini», 1985. Cerca con Google

G. BORGHELLO, Il simbolo e la passione. Aspetti della linea Pascoli-Pasolini, Milano, Mursia, 1986. Cerca con Google

H.K. JUNGENHEINRICH, Überhöhung und ZĂŒrucknahme. Musik in den Filmen Pasolinis, in P. P. Pasolini, MĂŒnchen, Hanser, 1986. Cerca con Google

G. PULLINI, Pasolini: «Teorema», punto di convergenza dei suoi «volti», in Tra esistenza e coscienza, Milano, Mursia, 1986, pp. 421-445. Cerca con Google

A. BIANCOFIORE, Pasolini: apocalisse della ragione e fine della storia, in Scrittura sacra scrittura profana, a cura di P. Calefato, Bari, Adriatica Editrice, 1987, pp. 129-152. Cerca con Google

F. PANZIERI, Guida alla lettura di Pier Paolo Pasolini, Milano, Mondadori, 1988. Cerca con Google

G. CHIARCOSSI, «Poesie in una lingua inventata» di Pier Paolo Pasolini, in Miscellanea di studi in onore di Aurelio Roncaglia a cinquant’anni dalla sua laurea, vol. II, Mucchi, Modena, 1989, pp. 393-410. Cerca con Google

N. LORENZINI, La poesia italiana degli ultimi trent’anni, «Poesia», II, 6, 1989. Cerca con Google

L.MARTELLINI, Introduzione a Pasolini, Bari, Laterza, 1989. Cerca con Google

W. SITI, Il sole vero e il sole della pellicola o sull’espressionismo di Pasolini, «Rivista di Letteratura italiana», 7, 1989. Cerca con Google

G. ZIGAINA, Pasolini tra enigma e profezia, Venezia, Marsilio, 1989. Cerca con Google

A. BANDA, Appunti sul leopardismo di Pier Paolo Pasolini, «Studi novecenteschi», XVII, 39, 1990. Cerca con Google

S. CASI (a cura di), Desiderio di Pasolini,Torino, Edizioni Sonda, 1990. Cerca con Google

R. RINALDI, L’irriconoscibile Pasolini, Rovito (Cosenza), Marra, 1990. Cerca con Google

- 360 - Cerca con Google

P. VOZA, Pasolini tra continuitĂ  e diversitĂ . Antologia della critica, Napoli, Liguori, 1990; nuova ed. riveduta e ampliata, 2000. Cerca con Google

N. LORENZINI, Il presente della poesia, Bologna, Il Mulino, 1991, pp. 63-70. Cerca con Google

P.V.MENGALDO, La tradizione del Novecento, Torino, Einaudi, 1991, pp. 195-219. Cerca con Google

F. FORTINI, Attraverso Pasolini, Torino, Einaudi, 1993. Cerca con Google

K. GARDI, Pasolini’s “archaic primitive”: a poetic rebirth, «Studi di italianistica nell’Africa australe», 6-2, 1993. Cerca con Google

G. ZIGAINA, Pasolini e l’abiura, Venezia, Marsilio, 1993. Cerca con Google

G.C. CALABRESE, Pasolini e il sacro, Milano, Jaka Book, 1994. Cerca con Google

C. BENEDETTI, M. A. GRIGNANI (a cura di), A partire da Petrolio. Pasolini interroga la letteratura, Ravenna, Longo Editore, 1995. Cerca con Google

M. FUSILLO, «Credo nelle chiacchiere dei barbari» Il tema della barbarie in Elsa Morante e in Pier Paolo Pasolini, «Studi novecenteschi», XXI, 47-48, 1995. Cerca con Google

S. GIVONE, Recensione a G.C. CALABRESE, Pasolini e il sacro, «Antologia Viesseux», I, 2, 1995. Cerca con Google

E. GOLINO, Tra lucciole e palazzo. Il mito di Pasolini dentro la realtĂ , Palermo, Sellerio, 1995. Cerca con Google

E. SANGUINETI, Radicalismo e patologia, «Micromega», 4, 1995. Cerca con Google

U. TODINI (a cura di), Pasolini e l’antico. I doni della ragione, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1995. Cerca con Google

G. ZIGAINA, Hostia, Venezia, Marsilio, 1995. Cerca con Google

G. M. ANSELMI, L’innocenza perduta: Pasolini tra letteratura, mito e antropologia, Cerca con Google

«L’anello che non tiene», 8, 1-2, 1996. Cerca con Google

D. CAPODARCA, Il “bestiario” pasoliniano, «Annali dell’UniversitĂ  di Ferrara», 1996. Cerca con Google

V. CERAMI, Le ceneri di Gramsci, in Letteratura italiana, vol. IV, a cura di A. Asor Rosa, Torino, Einaudi, 1996, pp. 647-684. Cerca con Google

M. FUSILLO, La Grecia secondo Pasolini, Firenze, La Nuova Italia, 1996; Roma, Carocci, 2007. Cerca con Google

W. SITI, Pasolini e Proust, in Studi offerti a Luigi Blasucci dagli allievi colleghi pisani, a cura di L. Lugnani, M. Santagata, A. Stussi, Lucca, Pacini Fazi, 1996, pp. 517-534. Cerca con Google

A. BERTONI, Pasolini e l’avanguardia, «Lettere italiane», XLIX, 3, 1997. Cerca con Google

- 361 - Cerca con Google

M. RIVA, S. PARUSSA, L’autore come antropologo: Pier Paolo Pasolini e la morte dell’etnos, «Annali di italianistica»,15, 1997. Cerca con Google

M.A. BAZZOCCHI, Pier Paolo Pasolini, Milano, Mondadori, 1998. Cerca con Google

C. BENEDETTI, Pasolini contro Calvino, Torino, Bollati Boringhieri, 1998. Cerca con Google

A. MICONI, Pier Paolo Pasolini: la poesia, il corpo, il linguaggio, Milano, Costa&Nolan, 1998. Cerca con Google

G. SPAGNOLETTI, L’ “impura” giovinezza di Pasolini, Caltanissetta, Sciascia Editore, 1998. Cerca con Google

R. CALABRETTO, Pasolini e la musica, Pordenone, Cinemazero, 1999. Cerca con Google

N. LORENZINI, La poesia italiana del Novecento, Bologna, Il Mulino, 1999 e 20052, pp. 130-135. Cerca con Google

G. ZIGAINA, Pasolini. «Un’idea di stile: uno stilo!», Venezia, Marsilio, 1999. Cerca con Google

R. CALABRETTO, “
l’unica azione espressiva, forse, alta, e indefinibile come le azioni della realtà”. Pasolini e la musica, «Il Ponte», LVI, 1, 2000. Cerca con Google

B. PISCHEDDA, «Petrolio», una significativa illeggibilità, «Studi novecenteschi», XVII, 59, 2000. Cerca con Google

A. RICCIARDI, Umanesimo e Ideologia: Pasolini e la genealogia intellettuale del film Appunti per un’Orestiade africana, «Forum Italicum», 34, 2, 2000. Cerca con Google

L. CAMINATI, Interrogating reality: Pasolini’s experimental ethnography of Appunti per un film sull’India, «Romance languages annual», XI, 2001. Cerca con Google

L. DE GIUSTI, Note sulla musica di Pasolini, «Bianco e Nero», LXII, 1-2, 2001. Cerca con Google

K. HOLTHAUS, Im Spiegel des Dionysos. Pier Paolo Pasolinis Teorema, Stuttgart, Metzler, 2001. Cerca con Google

G. JORI, Pasolini, Torino, Einaudi, 2001. Cerca con Google

N. NOVELLO (a cura di), Pier Paolo Pasolini: generi e figure, Ancona, Mediateca delle Marche, 2001. Cerca con Google

A. STARA, Letteratura e psicoanalisi, Bari, Laterza, 2001, pp. 109-111. Cerca con Google

F. CADEL, La lingua dei desideri. Il dialetto secondo Pier Paolo Pasolini, Lecce, Manni, 2002. Cerca con Google

F. LA PORTA, Pasolini. Uno gnostico innamorato della realtĂ , Firenze, Le Lettere, 2002. Cerca con Google

- 362 - Cerca con Google

A. MAZZA, Fortuna critica e successo di Pier Paolo Pasolini, Pisa-Roma, Istituti editoriali e poligrafici internazionali, 2002. Cerca con Google

G. SAVOCA (a cura di), Contributi per Pasolini, Firenze, Olschki, 2002. Cerca con Google

A. BIANCOFIORE, Pasolini, Palermo, Palumbo, 2003. Cerca con Google

E. FABBRO (a cura di), Il mito greco nell’opera di Pasolini, Udine, Forum, 2004. Cerca con Google

D. MARASCHIN, Ricerche sul campo nel periodo 1950-60: Pasolini antropologo?, «Italianist: journal of the department of italian studies», University of Reading, 24-2, 2004. Cerca con Google

A. TRICOMI, Trasgressione, omologazione: da Bataille a Pasolini, il linguagggio del sesso in alcuni esegeti di Sade, «Nuova corrente», 133, 2004. Cerca con Google

P. VOZA, Il Pasolini di Petrolio e l’ossessione-frantumazione dell’identitĂ , «Allegoria», XVI, 46, 2004. Cerca con Google

F. ZABAGLI, Paesaggi della Dopostoria nelle visioni di Pasolini «profeta», in L’immagine del quotidiano. Letteratura di costume del ‘900, a cura di S. Gentili e I. Nardi, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2004, pp. 189-203. Cerca con Google

S. CASI, I teatri di Pasolini, Milano, Ubulibri, 2005. Cerca con Google

R. CHIESI (a cura di), Una strategia del linciaggio e delle mistificazioni, Bologna, Cineteca del Comune di Bologna, 2005. Cerca con Google

R. DE CECCATTY, Sur Pier Paolo Pasolini, Monaco, Editions du Rocher, 2005. Cerca con Google

A. TRICOMI, Sull’opera mancata di Pasolini, Roma, Carocci, 2005. Cerca con Google

L. VISCA, Ragazzi di nera. Un cadavere di nome Pasolini, Roma, Memori, 2005. Cerca con Google

F. ZABAGLI, Storie di barbari ( e ‘fantascienza’). Tra Anna Banti e l’ultimo Pasolini, «Paragone», LVI, 57-58-59, 2005. Cerca con Google

G. ZIGAINA, Pasolini e la morte, Venezia, Marsilio, 2005. Cerca con Google

G. DE SANTI, La scena della realtà in Petrolio, «Poetiche», VIII, 1, 2006 (numero monografico della rivista dedicato a Pasolini). Cerca con Google

M. GILARDI, Idroscalo 93. Morte di Pier Paolo Pasolini, Napoli, Guida, 2006. Cerca con Google

A. MALAGUTI (a cura di), Pasolini quale ereditĂ ?, Antripalda (Av), Edizioni Laceno, 2006. Cerca con Google

F. PISANELLI, «L’officina della poesia tra realtĂ  e rappresentazione, ragione e umorismo: Trasumanar e organizzar di Pier Paolo Pasolini», «Poetiche», VIII, 1, 2006. Cerca con Google

- 363 - Cerca con Google

P. SALERNO (a cura di), Progetto Petrolio, Bologna, Clueb, 2006. Cerca con Google

M.A. BAZZOCCHI, I burattini filosofi, Milano, Mondadori, 2007. Cerca con Google

L. CAMINATI, Orientalismo eretico, Milano, Mondadori, 2007. Cerca con Google

E. CATANIA, Giallo Pasolini, Origlio, Agar, 2007. Cerca con Google

R. CHIESI (a cura di), Pasolini, Callas e Medea, fotografie di Mario Tursi, Bologna, FMR, 2007. Cerca con Google

R. RICORDA, Pier Paolo Pasolini. «Solo chi Ăš mitico Ăš realistico», in Il mito nella letteratura italiana, vol. IV, L’etĂ  contemporanea, opera diretta da P. Gibellini, a cura di M. Cantelmo, Brescia, Morcelina, 2007, pp. 423-441. Cerca con Google

R. RINALDI (a cura di), Maratona Pasolini, Milano, Unicopli, 2007. Cerca con Google

«Studi pasoliniani», 1, 2007. Cerca con Google

«Studi pasoliniani», 2, 2008. Cerca con Google

- 364 - Cerca con Google

Altre opere e altri studi Cerca con Google

G. LUKÁCS, Die Theorie des Romans, Berlin, 1920; Teoria del romanzo, introduzione di A. Asor Rosa, Roma, Newton Compton, 1972. Cerca con Google

V. Ć KLOVSKIJ, O teorii prozy, 1925; Teoria della prosa, Torino, Einaudi, 1976. Cerca con Google

W. BINNI, La poetica del Decadentismo, Firenze, Sansoni, 1936 e 1949. Cerca con Google

B. CROCE, La poesia, Bari, Laterza,1936; prima ed. economica, Bari, Laterza, 1966. Cerca con Google

M. ELIADE, TraitĂ© d’histoire des religions, Payot-Paris, 1948; Trattato di storia delle religioni, Torino, Bollati Boringhieri, 1976; Torino, Bollati Boringhieri, 1999. Cerca con Google

M. PUPPO, Il Romanticismo, Roma, Studium, 1951; sesta edizione riveduta e ampliata, 1975; quarta ristampa con aggiornamenti, 1984; 1994. Cerca con Google

E.R. CURTIUS, Kritische Essays zur europÀichen Literatur, Bern, Francke, 1954; Letteratura della letteratura, Bologna, Il Mulino, 1963 e 1984. Cerca con Google

R. POGGIOLI, Qualis Artifex Pereo! Or Barbarism and Decadence, «Harvard library bulletin», XIII,I, Winter, 1959. Cerca con Google

C. SALINARI, Miti e coscienza del decadentismo italiano, Milano, Feltrinelli, 1960 e 19716. Cerca con Google

F. CHABOD, Storia dell’idea d’Europa, a cura di E. Sestan, A. Saitta, Bari, Laterza, 1961 e 19704. Cerca con Google

F. FLORA, Giambattista Vico poeta del mondo primitivo, «Letterature moderne», 11, 1961. Cerca con Google

U. ECO, Opera aperta, Milano, Bompiani, 1962. Cerca con Google

P. DE MEIJER, La Sicilia fra mito e storia nei romanzi del Verga, «Rassegna della letteratura italiana», 7, 1963. Cerca con Google

E. BIGI, La genesi del “Canto notturno” e altri studi sul Leopardi, Palermo, Manfredi, 1967. Cerca con Google

U. ECO, Appunti per una semiologia delle comunicazioni visive, Milano, Bompiani, 1967. Cerca con Google

U. ECO, La struttura assente, Milano, Bompiani, 1968. Cerca con Google

F.T.MARINETTI, Teoria e invenzione futurista, prefazione di A. Palazzeschi, a cura di L. De Maria, Milano, Arnoldo Mondadori, 1968. Cerca con Google

H. LAUSBERG, Elementi di retorica, Bologna, Il Mulino, 1969. Cerca con Google

- 365 - Cerca con Google

G.MARZOT, Il Decadentismo italiano, Bologna, Cappelli, 1970. Cerca con Google

A. BANTI, Je vous Ă©cris d’un pais lointain, Milano, Mondadori, 1971. Cerca con Google

R. BARTHES, Sade, Fourier, Loyola, Paris, Editions du Seuil, 1971; Sade, Fourier, Loyola, Torino, Einaudi, 1971 e 1977. Cerca con Google

A. ASOR ROSA, Il caso Verga, Palermo, Palumbo, 1972. Cerca con Google

G. BÀRBERI SQUAROTTI, Il codice di babele, Milano, Rizzoli, 1972. Cerca con Google

G. GENETTE, Figures III, Paris, Edition du Seuil, 1972; Figure III. Discorso del racconto, Torino, Einaudi, 1976 e 19773. Cerca con Google

C. KAVAFIS, Poesie, a cura di F. M. Pontani, Milano, Mondadori, 1972. Cerca con Google

S. LANDUCCI, I filosofi e i selvaggi 1580-1780, Bari, Laterza, 1972. Cerca con Google

F. NIETZSCHE, La nascita della tragedia, Milano, Adelphi, 1972 e 1977; 200827. Cerca con Google

C. SGORLON, Invito alla lettura di Elsa Morante, Milano, Mursia, 1972. Cerca con Google

F. CAMON, Il mestiere di scrittore, Milano, Garzanti, 1973. Cerca con Google

A. RIMBAUD, Opere, Milano, Mondadori, 1975. Cerca con Google

G. COSTA, Le AntichitĂ  germaniche nella cultura italiana da Machiavelli a Vico, Napoli, Bibliopolis, 1977. Cerca con Google

S.B. CHANDLER, La storicità del mondo primitivo de I Malavoglia, «Giornale storico della letteratura italiana», 155, 1978. Cerca con Google

M. CORTELLAZZO, P. ZOLLI (a cura di), Dizionario etimologico della lingua italiana, voci barbaro/barbarie in, Bologna, Zanichelli, 1979. Cerca con Google

A. GUALTIERI, Cesare Pavese e la questione del Decadentismo, «Revue des Études italiennes», Aprile-Dicembre, 1980. Cerca con Google

P. MICHEL, Les barbares 1789-1848. Un mythe romantique, Lione, Presses Universitaires, 1981. Cerca con Google

L. STERNE, Tristram Shandy, Milano, Garzanti, 1983. Cerca con Google

D.E.W. WORMELL, Ape, in Enciclopedia virgiliana, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1984. Cerca con Google

J.L. BORGES, Tutte le opere, tomo I, a cura di D. Ponzio, Milano, Mondadori, 1985. Cerca con Google

A. ASOR ROSA, I fondamenti antropologici della letteratura, vol. V, a cura di A. A. Rosa, Torino, Einaudi, 1986, pp. 5-13. Cerca con Google

- 366 - Cerca con Google

F. FERRUCCI, Il mito, in Letteratura italiana, vol. V, a cura di A. A. ROSA, Torino, Einaudi, 1986, pp. 513-549. Cerca con Google

F. FORTINI, Nuovi saggi italiani, Milano, Garzanti, 1987. Cerca con Google

I. CALVINO, Lezioni americane, Milano, Garzanti, 1988. Cerca con Google

E.MORANTE, Opere, vol. I, a cura di C. Cecchi e C. Garboli, Milano, Mondadori, 1988. Cerca con Google

B.MORTARA GARAVELLI, Manuale di retorica, Milano, Bompiani, 19882. Cerca con Google

E. CECCHI, Pesci rossi, ed. critica a cura di M. Ghilardi, Firenze, Vallecchi, 1989. Cerca con Google

G. D’ANNUNZIO, Prose di romanzi, vol. II, a cura di N. Lorenzini, Milano, Mondadori, 1989. Cerca con Google

R. GUERRICCHIO, I racconti di Anna Banti, «Paragone», XLI, 24, 1990. Cerca con Google

E. MORANTE, Opere, vol. II, a cura di C. Cecchi e C. Garboli, Milano, Mondadori, 1990. Cerca con Google

M.MELETINSKIJ, Il mito. Poetica, folclore, ripresa novecentesca, Roma, Editori Riuniti, 1993. Cerca con Google

J.N. SCHIFANO, T. NOTARBARTOLO (a cura di), Cahiers Elsa Morante, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1993. Cerca con Google

G. SICA, Elsa Morante, Grande madre del Novecento, «Studi novecenteschi», XXI, 47-48, 1994. Cerca con Google

W. SITI, Elsa Morante in Pier Paolo Pasolini, «Studi novecenteschi», XXI, 47-48, 1994. Cerca con Google

F. CURI, N. LORENZINI (a cura di), Mito e esperienza letteraria. Indagini, proposte, letture, Bologna, Pendragon, 1995. Cerca con Google

G. LEOPARDI, Zibaldone, a cura di R. Damiani, Milano, Mondadori, 1997. Cerca con Google

R. CESERANI, Lo straniero, Bari, Laterza, 1998. Cerca con Google

M. FUSILLO, L’altro e lo stesso, Firenze, La Nuova Italia, 1998. Cerca con Google

G. LEOPARDI, Epistolario, a cura di F. Brioschi e P. Landi, Torino, Bollati Boringhieri, 1998. Cerca con Google

G. LEOPARDI, Poesie e prose, vol. II, a cura di R. Damiani e M.A. Rigoni, Milano, Mondadori, 1998. Cerca con Google

- 367 - Cerca con Google

J. RIGOLI, C. CARUSO (a cura di), Poétiques barbares. Poetiche barbare, Ravenna, Longo Editore, 1998. Cerca con Google

P. GIBELLINI (a cura di), «Humanitas», Il mito nella letteratura italiana del ‘900, IV, 1999. Cerca con Google

P. CRISTOFOLINI, Vico pagano e barbaro, Pisa, Edizioni ETS, 2001. Cerca con Google

D. GIGLIOLI, Tema, Firenze, La Nuova Italia, 2001. Cerca con Google

A. BERARDINELLI, L’incontro con la realtà, in Il romanzo, vol. II, Torino, Einaudi, 2002, pp. 341-381. Cerca con Google

C. BERTONI, M. FUSILLO, Tematica romanzesca o topoi letterari di lunga durata? in Il romanzo, vol. IV, Torino, Einaudi, 2003, pp. 31-58 Cerca con Google

E. NUZZO, Figuras de la barbarie. Lugares y tiempos de la barbarie en Vico, «Cuadernos sobre Vico», 15-16, 2003. Cerca con Google

G. TOMASELLO, L’Africa tra mito e realtà, Palermo, Sellerio, 2004. Cerca con Google

M.A. BAZZOCCHI, Corpi che parlano. Il nudo nella letteratura italiana del Novecento, Milano, Mondadori, 2005. Cerca con Google

A. BARBERO, Barbari. Immigrati, profughi, deportati nell’impero romano, Bari, Laterza, 2006. Cerca con Google

M. FUSILLO, Il dio ibrido. Dioniso e le «Baccanti» nel Novecento, Bologna, Il Mulino, 2006. Cerca con Google

S. ZATTI, Sulla critica tematica: appunti, riflessioni, esempi, «Allegoria», XVIII, 52-53, 2006. Cerca con Google

L. BENATTI, Deserto, in Dizionario dei temi letterari, a cura di R. Ceserani, M. Domenichelli, P. Fasano, Torino, Utet, 2007. Cerca con Google

R. CESERANI, Straniero, in Dizionario dei temi letterari, a cura di R. Ceserani, M. Domenichelli, P. Fasano, Torino, Utet, 2007. Cerca con Google

P. GIBELLINI (opera diretta da), Il mito nella letteratura italiana, vol. IV, L’età contemporanea, a cura di M. Cantelmo, Brescia, Morcelina, 2007. Cerca con Google

B. VAN DEN BOSSCHE, Il mito nella letteratura italiana del Novecento: trasformazioni e elaborazioni, Firenze, Franco Cesati Editore-Leuven University Press, 2007. Cerca con Google

- 368 - Cerca con Google

Libri della biblioteca Pasolini (si riportano le edizioni possedute dall’autore) Cerca con Google

E.MORANTE, Menzogna e sortilegio, Torino, Einaudi, 1948 (con dedica dell’autrice). Cerca con Google

J.G. FRAZER, Il ramo d’oro, voll. I-II, Torino Einaudi, 1950. Cerca con Google

A. BANTI, Artemisia, Milano, Mondadori, 1953. Cerca con Google

A. BANTI, Il bastardo, Firenze, Sansoni, 1953 (con dedica dell’autrice). Cerca con Google

E.MORANTE, L’isola di Arturo, Torino, Einaudi, 1957 (con dedica dell’autrice). Cerca con Google

A. BANTI, La casa piccola, Milano, Mondadori, 1961. Cerca con Google

A. BANTI Le mosche d’oro, Milano, Mondadori, 1962 (con dedica dell’autrice). Cerca con Google

C. BALLY, Linguistica generale e linguistica francese, Milano, Il Saggiatore, 1963. Cerca con Google

S. FERENCZI, Thalassa, Roma, Astrolabio, 1965. Cerca con Google

F. FORTINI (a cura di), Profezie e realtĂ  del nostro secolo, Bari, Laterza, 1965. Cerca con Google

C. LESLIE (a cura di), Uomo e mito nelle societĂ  primitive, Firenze, Sansoni, 1965. Cerca con Google

A.MARTINET, La considerazione funzionale del linguaggio, Bologna, Il Mulino, 1965. Cerca con Google

T. TODOROV, ThĂ©orie de la littĂ©rature, con la prefazione di Jakobson , Paris, Éditions du Seuil, 1965. Cerca con Google

R. JAKOBSON, Saggi di linguistica generale, Milano, Feltrinelli, 1966. Cerca con Google

G.C. LEPSCHY, La linguistica strutturale, Torino, Einaudi, 1966. Cerca con Google

A.MARTINET, Elementi di linguistica generale, Bari, Laterza, 1966. Cerca con Google

C. LÉVI-STRAUSS, Il pensiero selvaggio, Milano, Il Saggiatore,1968. Cerca con Google

E. MORANTE, Il mondo salvato dai ragazzini, Torino, Einaudi, 1968 (con dedica dell’autrice). Cerca con Google

L. LINSKY, Semantica e filosofia del linguaggio, Milano, Il Saggiatore, 1969. Cerca con Google

C. LÉVI-STRAUSS, La vita famigliare e sociale degli indiani Nambikwara, Torino, Einaudi, 1970. Cerca con Google

A. BANTI, Je vous Ă©cris d’un pais lointain, Milano, Mondadori, 1971. Cerca con Google

R. BARTHES, Sade, Fourier, Loyola, Torino, Einaudi, 1971. Cerca con Google

- 369 - Cerca con Google

P.L. MAUPERTUIS, F.P. MAINE DE BIRAN, A.R.J. TURGOT, Origine e funzione del linguaggio, Bari, Laterza, 1971. Cerca con Google

A. DI NOLA, Antropologia religiosa, Milano,Vallecchi, 1974. Cerca con Google

M. ELIADE, Mito e realtĂ , Milano, Rusconi, 1974. Cerca con Google

E.MORANTE, La storia, Torino, Einaudi, 1974. Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record