Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Lasen, Cesare - Scariot, Alberto - Sitzia, Tommaso (2008) Natura 2000 Habitats map, forest types and vegetation outline of Val Tovanella Nature Reserve. In: Research on the natural heritage of the Reserves Vincheto di Celarda and Val Tovanella (Belluno province, Italy). Conservation of two protected areas in the context of a LIFE project. Quaderni Conservazione Habitat, 5 . Arti Grafiche Fiorini, Verona, pp. 325-334. ISBN 978-88-87082-98-2

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF - Versione pubblicata
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

681Kb

Abstract (inglese)

The vegetation of Val Tovanella Nature Reserve was surveyed during the LIFE Project LIFE04NAT/IT/000190 to produce a map of Habitats of
Community interest (Natura 2000 Habitats). The territory of the reserve is mostly occupied by forests, and a large number of forest types and their respective facies were recorded. Particularly important are Tilio-Acerion ravine forests, and black pine forests, which are Priority Habitat types. The forest cover includes wide silver fir and beech forests, and the subalpine mountain pine woods, the latter being a Priority Habitat type as well. Pioneer vegetation of the rocky slopes and screes is well-represented. We present the list and a description of habitat types, which are essential for future management, and we also highlight the nature value of the vegetation, with regard to syntaxonomic features.

Abstract (italiano)

Lo studio vegetazionale della Riserva di Val Tovanella nell’ambito del Progetto LIFE LIFE04NAT/IT/000190 è stato fi nalizzato essenzialmente al rilevamento cartografico degli Habitat Natura 2000, con particolare attenzione verso quelli forestali. Allo scopo si è privilegiato un approccio
tipologico-applicativo, rispetto a quello fi tosociologico classico, pur non trascurando di evidenziare problematiche di inquadramento sintassonomico. In mancanza di lavori precedenti, il presente studio costituisce la base per impostare programmi di monitoraggio e valutare le tendenze dinamiche in atto. Tra le unità cartografate emergono nettamente le faggete (con 9 unità e tre codici, che occupano circa 1/3 dell’intera superfi cie) e le mughete (codice prioritario Habitat 4070, con quattro unità e superfi cie complessivamente superiore al 26%), seguite dagli abieteti (due unità, associate al codice fagetale 9130, oltre il 18%). Gli ambienti primitivi, con rocce e ghiaioni, tipici del paesaggio dolomitico di alta quota, incidono per circa il 10%. La vegetazione della riserva è arricchita, sia pure con ridotto contributo percentuale, da formazioni particolari, alcune delle quali di interesse
prioritario, come i boschi di forra del Tilio-Acerion (9180) o le pinete di pino nero (9530). A livello paesaggistico, inoltre, è interessante il contributo di formazioni subalpine mesoigrofi le con lembi di lariceti a megaforbie, faggete a megaforbie con larici, alnete di ontano verde e formazioni a Sorbus aucuparia che, nel complesso, superano il 5%. Trascurabile è l’incidenza delle formazioni erbacee (attestate intorno all’1%), al pari di quella delle formazioni secondarie. Va segnalato che il rilevamento cartografi co degli habitat, pur se condotto a scala di buon dettaglio (1:10 000), non consente di evidenziare adeguatamente i numerosi microhabitat (orli e radure boschive, piccole sorgenti, balze rupestri, nicchie sottoroccia, aree calpestate e ricoveri di animali) e i diversi stadi di transizione ed ecotonali. Per ogni categoria di habitat sono stati evidenziati gli aspetti di maggior valore naturalistico, la loro diffusione all’interno della riserva e le problematiche relative alla loro variabilità e al significato sintassonomico.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Contributo in Libro
Anno di Pubblicazione:2008
Parole chiave (italiano / inglese):beechwoods, silver fi rwoods, mountain pine woods, Tilio-Acerion, vegetation, naturalness, Dolomites, Val Tovanella Nature Reserve
Codice ID:2176
Depositato il:10 Set 2009 09:47
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

Barbati A., Carraio G., Corona P., Del Bavero R., Dissegna M., Lasen C. & Marchetti M., 1999. Developing biodiversity assessment on a stand forest type management level in North-Eastern Italy. BEAR Technical Report 5. Available from http://www.algonet.se/~bear/ Vai! Cerca con Google

Buffa G., Gamper U., Lasen C., Mion D. & Sburlino G., (in press). Carta delle serie di vegetazione del Veneto, scala 1: 250.000. Cerca con Google

Del Favero R., 1992. Un’esperienza di studio di tipologia forestale. Annali dell’Accademia italiana di Scienze Forestali, 41: 65–84. Cerca con Google

Del Favero R. (ed.), 2000. Biodiversità e Indicatori nei tipi forestali del Veneto. Commissione Europea, Regione Veneto e Accademia Italiana di Scienze Forestali, Venezia Mestre, 335 pp. Cerca con Google

Del Favero R. & Lasen C., 1993. La vegetazione forestale del Veneto. II Edizione. Libreria Progetto, Padova, 313 pp. Cerca con Google

De Mas G., Lasen C. & Poldini L., 1990. Einige Betrachtungen zu den Föhrenwäldern (Pinus sylvestris L.) im Veneto, pp. 59–70. In: Szabo I. (ed.), Illyrische Einstrahlungen im Ostalpin-Dinarischen Raum. Symposium in Keszthely 25-29 Juni 1990. Cerca con Google

European Commission 2007. Interpretation manual of European Union habitats. Eur 27. European Commission, DG Environment, Strasbourg, 142 pp. Available from http://ec.europa.eu/environment/nature/legislation/habitatsdirective/docs/2007_07_im.pdf Vai! Cerca con Google

Gafta D., 1994. Tipologia, sinecologia e sincorologia delle abetine nelle Alpi del Trentino. Braun-Blanquetia, 12: 1–69. Cerca con Google

Grabherr G. & Mucina L. (eds.), 1993. Die Pfl anzengesellschaften Österreichs, Teil 2: Natürliche waldfreie Vegetation. Gustav Fischer Cerca con Google

Verlag, Jena, 523 pp. Cerca con Google

Lasen C. & Pignatti S., 2002. Spruce forests of the Dolomites and related areas of the South-Eastern Alps. Ecology, management and Cerca con Google

syntaxonomy. Razprave IV. Razreda SAZU, XLIII-3: 267–282. Cerca con Google

Lasen C. & Scariot A., 2008. Experimental plots and phytosociological relevés in grassland clearings currently under restoration in Val Cerca con Google

Tovanella, pp. 235-348. In: Hardersen S., Mason F., Viola F., Campedel D., Lasen C. & Cassol M. (eds.), Research on the natural heritage of the reserves Vincheto di Celarda and Val Tovanella (Belluno province, Italy). Conservation of two protected areas in the context of a LIFE Project. Quaderni Conservazione Habitat, 5. Arti Grafiche Fiorini, Verona. Cerca con Google

Mayer H., 1969. Tannenreiche Wälder an Südabfall der Mittleren Ostalpen. BLV Verlagsgesellschaft, München, 259 pp. Cerca con Google

Minghetti P., 1996. Analisi fitosociologica delle pinete a Pinus mugo Turra del Trentino (Italia). Documents phytosociologiques, 16: 461–503. Cerca con Google

Minghetti P., 2003. Le pinete a Pinus sylvestris del Trentino-Alto Adige (Alpi Italiane): tipologia, ecologia e corologia. Braun-Blanquetia, Cerca con Google

33: 1–95. Cerca con Google

Mucina L., Grabherr G.& Ellmauer T. (eds.), 1993a. Die Pflanzengesellschaften Österreichs. Teil 1: Anthropogene Vegetation. Gustav Fischer Verlag, Jena, 578 pp. Cerca con Google

Mucina L., Grabherr G. & Wallnöfer S. (eds.), 1993b. Die Pflanzengesellschaften Österreichs, Teil 3: Wälder und Gebüsche. Gustav Fischer Verlag, Jena, 353 pp. Cerca con Google

Poldini L., 1969. Le pinete di pino austriaco nelle Alpi Carniche. Bollettino della Società Adriatica di Scienze, 57: 3–65. Cerca con Google

Poldini L. & Bressan E., 2007. I boschi ad abete rosso ed abete bianco in Friuli (Italia nord-orientale). Fitosociologia, 44 (2): 15–54. Cerca con Google

Poldini L.& Nardini S., 1994. Boschi di forra, faggete e abieteti in Friuli (NE Italia). Studia geobotanica, 13: 215–298. Cerca con Google

Poldini L., Oriolo G. & Francescato C., 2004. Mountain pine scrubs and heaths with Ericaceae in the south-eastern Alps. Plant Biosystems, 138 (1): 53–85. Cerca con Google

Poldini L. & Vidali M., 1999. Kombinationsspiele unter Schwarzföhre, Weißkiefer, Hopfenbuche und Mannaesche in den Südostalpen. Wissenschaftliche Mitteilungen aus dem niederösterreichischen Landesmuseum, 12: 105–136. Cerca con Google

Viola F., Campedel D. & Toffolet L., 2008. Introduction, pp. 17-24. In: Hardersen S., Mason F., Viola F., Campedel D., Lasen C. & Cassol M. (eds.), Research on the natural heritage of the reserves Vincheto di Celarda and Val Tovanella (Belluno province, Italy). Conservation of two protected areas in the context of a LIFE Project. Quaderni Conservazione Habitat, 5. Arti Grafi che Fiorini, Verona. Cerca con Google

Willner W., 2002. Syntaxonomische Revision der südmitteleuropäischen Buchenwälder. Phytocoenologia, 32 (3): 337–453. Cerca con Google

Ziliotto U., Andrich O., Lasen C. & Ramanzin M., 2004. Tratti essenziali della tipologia veneta dei pascoli di monte e dintorni. Regione del Veneto, Accademia Italiana di Scienze Forestali, Venezia, 208 pp. (Vol 1), 264 pp. (Vol. 2). Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record