Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Piovesan, Enrica (2010) Il conflitto di interessi degli amministratori di società. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
3004Kb

Abstract (inglese)

The current research is about corporate criminal law.
In particular, it deals with the problematic subject of the conflict of interest of corporate directors; that is, its focus in on the state-of-the-art solutions, which have been operated about this matter, but also on the perspectives of reform about this complicated issue.
The research on this thematic encompasses comparisons between the penal sanctions, known by Italian law to repress the phenomenon, with both historical and recently emerged connections to the application problems. Such analysis starts from the, now abrogated, crime of conflitto di interessi and then it goes on with a closer look on those of infedeltà patrimoniale and omessa comunicazione del conflitto di interessi.
Furthermore, through the analysis of the experiences of France, Spain and the United Kingdom, evidence is shown indicating how special norms of company criminal law and common crimes can coexist, specifically by looking at the crime of embezzlement.
For this reason, also the above mentioned crime has undergone a close examination, specifically aiming to cast light on its vis expansiva.
The purpose of the research, beyond tracing a wide overview of potential solutions, is to understand the necessary extent of use for criminal law, on one hand, and to sort out in what measure company criminal law is preferable, on the other hand, in order to provide effective sanctions to breaches of company law.

Abstract (italiano)

La presente ricerca riguarda la materia del diritto penale commerciale.
In particolare, essa è incentrata sulla complessa problematica della disciplina del conflitto di interessi degli amministratori di società, in quanto essa si focalizza sullo stato della questione e le prospettive di riforma.
L’approfondimento della tematica passa, naturalmente, attraverso il confronto tra le disposizioni penali conosciute dall’ordinamento italiano per reprimere il fenomeno, a partire dall'abrogato delitto di conflitto di interessi, fino al quelli dell'infedeltà patrimoniale e dell'omessa comunicazione del conflitto di interessi. Si affrontano, quindi, le connesse problematiche applicative, sia recenti, sia storicamente emerse, tanto in dottrina che in giurisprudenza.
D'altro lato, attraverso l’analisi delle esperienze di Francia, Spagna e Regno Unito, viene evidenziato come possa svolgersi la coesistenza tra norme speciali, di diritto penale societario, e reati comuni, con particolare riferimento a fattispecie assimilabili al delitto di appropriazione indebita.
Anche tale fattispecie è stata, dunque, esaminata, con particolare riguardo alla vis expansiva della stessa.
Fine ultimo della tesi di ricerca, al di là di tracciare un’ampia panoramica sulle soluzioni prospettabili, è stato quello di comprendere, da un lato, fino a che punto sia necessario l’intervento del diritto penale e, dall'altro, in che misura sia auspicabile un diritto penale societario, che si presenti come sanzionatorio di precetti civilistici.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Ambrosetti, E. M.
Correlatore:Calvi, A.A.
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 22 > Scuole per il 22simo ciclo > GIURISPRUDENZA
Data di deposito della tesi:NON SPECIFICATO
Anno di Pubblicazione:2010
Parole chiave (italiano / inglese):conflitto di interessi; infedeltà; abus de biens; theft; administracion desleal; società
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/17 Diritto penale
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Storia e Filosofia del Diritto e Diritto Canonico
Codice ID:2468
Depositato il:21 Set 2010 12:26
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record