Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Bolognani, Saverio (2011) Methods and applications in networked control and Feedback control design for quantum systems. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
2527Kb

Abstract (inglese)

Two quite different topics are covered in the thesis.

Methods and Applications in Networked Control

The first topic is networked control, identification, and optimization, with particular interest in the design of individual control laws for multi-agent networked systems. These systems consist in a large, sometimes unknown and time-varying, number of agents. These agents can communicate, they interact with an underlying physical system by sensing and actuating it, and none of them has a complete knowledge of the system state and parameters. The main challenges in designing control, identification, and optimization algorithms for these systems are the need for scalability, the constraints in the communication capabilities of the agents, the need for robustness in case of agent failure, and the adaptivity to changes in the system (node appearance and disappearance, communication failures, change in the agents' placement, etc.).

Some mathematical tools and methods from the literature are reviewed, and their application to the problem of networked control are explored. A series of original mathematical methods and algorithms have then be derived:
- analysis results on the stability and scalability of consensus algorithms for unstable dynamics;
- distributed parametric identification via least-square estimation;
- distributed quasi-Newton methods for convex optimization;
- randomized iterative methods for quadratic, linearly constrained optimization.

These methods are presented via their application to some motivating examples of networked control systems. All of them are also of great interest per se, and can be considered challenging open problems in the field of networked control. They are the following:
- leaderless, distributed, clock synchronization in networks of agents with extremely limited computational, communication, and energy resources;
- distributed, online estimation of the wireless channel parameters for localization of mobile nodes via triangulation;
- management architectures and distributed networked control laws for reactive power compensation (and other ancillary services) in the so called smart grids, with a particular focus on microgrids at the power distribution level.

These open problems will be explored both as a motivating testbed for the proposed methods and as an outlook for future directions of investigation.


Feedback Control Design for Quantum Systems

The second topic is the problem of control of quantum dynamical systems,
via the design of stabilizing feedback control law when quantum measurements are available.

Discrete time models for quantum dynamics are reviewed, with a particular attention to those control problems that are typical key tasks in quantum information processing:
- preparation of states of maximal information;
- engineering of protected realization of quantum information, i.e. the realization of information encodings that preserve the fragile quantum states from the action of noise.

These tasks can be casted into the more general problem of engineering stable quantum dynamical subspaces.

In this part of the thesis the asymptotic behavior of discrete-time, Markovian quantum systems with respect to a subspace of interest, is analyzed. The results of this analysis, based on a Ljapunov approach, provide necessary and sufficient conditions on the dynamical model that ensure global asymptotic stability of a certain quantum subspace.

It is then introduced a control scheme that allows modifying the underlying dynamics by indirectly measuring it and by applying unitary control actions conditioned on the outcome of the measurement. For this discrete-time feedback control scheme, an original design algorithm capable of stabilizing a target subspace is introduced. It is guaranteed that if the control problem is feasible, then the algorithm returns an effective control choice. In order to prove this result, a new technical tool is derived, namely a canonical QR matrix decomposition, which is also used to establish the control scheme potential for the simulation of open-system dynamics.

Abstract (italiano)

Nella tesi vengono trattati due argomenti distinti.

Metodi e applicazioni nel controllo distribuito

Il primo argomento trattato riguarda il controllo, l'identificazione e l'ottimizzazione distribuiti (networked), con particolare interesse per la progettazione di leggi di controllo per sistemi multiagenti distribuiti. Questi sistemi consistono di un numero di agenti elevato, talvolta sconosciuto e variabile nel tempo. Questi agenti sono in grado di comunicare, di interagire con il sistema fisico nel quale si trovano tramite operazioni di misura e attuazione, e nessuno di essi ha una conoscenza completa dello stato e dei parametri del sistema. Le sfide maggiori per la progettazione di algoritmi di controllo, identificazione e ottimizzazione per questi sistemi sono i requisiti di scalabilità, vincoli nelle comunicazioni tra gli agenti, i requisiti di robustezza nei confronti di guasti degli agenti, e la capacità di adattarsi a modifiche del sistema (apparizione e scomparsa di nodi, errori di comunicazione, spostamento e riconfigurazione degli agenti, ecc.).

Sono stati riportati alcuni strumenti e metodi matematici disponibili in letteratura, illustrando la loro applicazione al problema del controllo distribuito.
E` stata poi ricavata un serie di metodi e algoritmi originali:
- risultati sull'analisi di stabilità e di scalabilità degli algoritmi di consenso per sistemi dinamici instabili;
- identificazione parametrica distribuita tramite stima ai minimi quadrati;
- metodi quasi-Newton distribuiti per problemi di ottimizzazione convessa;
- metodi iterativi randomizzati per l'ottimizzazione quadratica con vincoli lineari.

Questi metodi vengono presentati illustrandone l'applicazione ad alcuni esempi di sistemi di controllo distribuiti. Questi esempi di applicazione sono interessanti di per sè, in quando possono essere considerati problemi tuttora aperti nel campo del controllo distribuito. Essi sono:
- sincronizzazione temporale completamente decentralizzata in reti di agenti dotati di limitate capacit\`a di calcolo, comunicazione e autonomia;
- stima online distribuita dei parametri del canale di comunicazione wireless per la localizzazione di nodi mobili tramite triangolazione;
- architetture e leggi di controllo distribuite per la compensazione della potenza reattiva nelle smart grids, ed in particolare nelle micro-reti di distribuzione.

Queste applicazioni vengono illustrati sia come banchi di prova per i metodi proposti, sia come possibili futuri sviluppi della ricerca in questo campo.


Controllo a retroazione per sistemi quantistici

Il secondo argomento riguarda il problema del controllo di sistemi dinamici quantistici tramite la progettazione di leggi di retroazione stabilizzanti, in presenza di misure quantistiche.

Innanzitutto vengono richiamati modelli a tempo discreto per sistemi quantistici, con particolare interesse per i problemi del controllo quantistico che sono di maggiore rilevanza per la teoria dell'informazione quantistica:
- preparazione di stati di massima informazione;
- protezione dell'informazione quantistica, ovvero realizzazione di codifiche dell'informazione che preservino gli stati quantistici dall'azione del rumore.

Questi compiti possono essere interpretati all'interno del problema più ampio di stabilizzazione di sottospazi nei sistemi quantistici.

In questa parte della tesi viene analizzato il comportamento asintotico di sistemi quantistici Markoviani a tempo discreto rispetto ad un sottospazio di interesse. Il risultato di questa analisi, basato su un approccio alla Ljapunov, fornisce condizioni necessarie e sufficienti sul modello dinamico per garantire la stabilità asintotica di un certo sottospazio.

Viene poi introdotto uno schema di controllo che permette di modificare la dinamica del sistema tramite misure indirette e tramite l'applicazione di azioni di controllo coerenti, condizionate dal risultato della misura. Viene proposto un algoritmo originale per la progettazione della legge di controllo capace di stabilizzare un dato sottospazio. E` garantito che, se il problema di controllo ha soluzione, allora l'algoritmo fornisce una legge di controllo stabilizzante.

Per dimostrare questi risultati è stato necessario definire un nuovo strumento: una decomposizione QR canonica, che viene anche utilizzata per studiare le potenzialità dello schema di controllo per la simulazione di dinamiche diverse da quelle del sistema.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Zampieri, Sandro
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 23 > Scuole per il 23simo ciclo > INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE > SCIENZA E TECNOLOGIA DELL'INFORMAZIONE
Data di deposito della tesi:NON SPECIFICATO
Anno di Pubblicazione:28 Gennaio 2011
Parole chiave (italiano / inglese):Networked control systems, distributed control, distributed optimization, consensus, quantum information, quantum control.
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-INF/04 Automatica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione
Codice ID:3744
Depositato il:13 Lug 2011 12:14
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record