Go to the content. | Move to the navigation | Go to the site search | Go to the menu | Contacts | Accessibility

| Create Account

Vecchiato, Pietro (2012) Lean Distribution. [Ph.D. thesis]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF Document
2774Kb

Abstract (english)

The distribution topic plays today a more and more central role in the public debate and at the same time involves different actors within the global community: the world of companies, the world of Academic Research and in many cases nations and international organizations.

In recent years, at the macroeconomic level, the boundaries of the markets within which companies play and the competition level have dramatically changed.

These trends have also significantly modified the distribution networks structure: they have become definitely larger and more complex.
At the same time the objectives that each distribution network has to pursue, have became even more challenging: the continuous total costs (transportation, inventory management and material handling) and lead times minimization on the one hand, service level and quality in the distribution maximization on the other hand.

The research work done during the PhD program is based on the study, the understanding of the distribution networks and on the optimization models of this Operations Management’s pivotal point.

The goals set by this work can be easily summarized through the following elements:
1) Critically study the operations, the costs’ structure and the organization of distribution networks and their optimization models.
2) Deeply understand the rationales and techniques behind the Lean Production and the Toyota Production System, which pursue the same objectives of the modern distribution networks: reducing costs and lead times, and increase the quality in the distribution and the service level.
3) Analyze how the lean approach and techniques can be transferred from a strictly manufacturing environment to a distributive one; and how this can influence the distribution network optimization models.
Thesis’ structure reflects the objectives that the research work sets and it is enriched by two attached scientific papers, of which I’m co-author, that represent the innovative and experimental character of the same Research path.

Abstract (italian)

Il tema della distribuzione, e quindi della logistica distributiva, è oggi sempre di più al centro del dibattito e coinvolge contemporaneamente attori diversi all’interno dell’intera comunità internazionale: il mondo delle aziende, il mondo della Ricerca Universitaria ed in molti casi le nazioni e le organizzazioni internazionali.

A livello macroeconomico negli ultimi anni i confini dei mercati di riferimento all’interno dei quali operano le aziende e il livello di competizione sono drammaticamente mutati.

Tali trend hanno a loro volta modificato significativamente la struttura delle reti distributive che sono diventate più grandi e più complesse.
Al tempo stesso gli obiettivi che ogni rete distributiva si deve porre sono diventati ancora più sfidanti: la minimizzazione dei costi totali (trasporto, gestione delle scorte e movimentazione dei materiali) e dei tempi di attravarsamento delle merci da un lato, la massimizzazione del livello di servizio e della qualità distributiva dall’altro.

Il lavoro di ricerca svolto durante gli anni di dottorato è basato sullo studio, sulla comprensione delle reti distributive e sui modelli e le tecniche di ottimizzazione di questo elemento cardine dell’Operations Management.

Gli obiettivi che si pone questo lavoro possono essere quindi esplicitati attraverso i seguenti punti:
1) Studiare in maniera critica il funzionamento, la struttura di costi e l’organizzazione delle reti distributive e la loro ottimizzazione.
2) Comprendere in modo profondo quali sono le logiche costituenti la lean production e il Toyota Production System che persegue gli stessi obiettivi delle moderne reti distributive: riduzione dei costi e dei lead time, e aumento della qualità e del livello di servizio.
3) Analizzare come l’approccio e le tecniche lean possano essere trasferite da un ambito squisitamente produttivo ad un ambito distributivo; e come questo può impattare i modelli di ottimizzazione di una rete distributiva.
La struttura della Tesi riflette gli obiettivi che il lavoro di Ricerca si pone e si arrichisce di due pubblicazioni scientifiche, di cui sono co-autore, che rappresentano il carattere innovativo e sperimentale dello stesso percorso di Ricerca.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
EPrint type:Ph.D. thesis
Tutor:Ferrari, Emilio
Ph.D. course:Ciclo 22 > Scuole per il 22simo ciclo > INGEGNERIA INDUSTRIALE > MECCATRONICA E SISTEMI INDUSTRIALI
Data di deposito della tesi:29 January 2012
Anno di Pubblicazione:29 January 2012
Key Words:Lean
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-IND/17 Impianti industriali meccanici
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali
Codice ID:4708
Depositato il:29 Oct 2012 10:38
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record