Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Hassan Adde, Iusuf (2012) Costruire senso, negoziare significati: il manager dei servizi alla persona e la sua dimensione etica. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF (tesi di dottorato - Costruire senso, negoziare significati)
1796Kb

Abstract (inglese)

The present dissertation aims to shed light on the ethical competences of welfare services managers and on how they are acquired and developed in the practice of the profession.
The first part defines the epistemological framework underlying this research, which is informed by a constructivist approach. It also illustrates some models of situational learning which have been referred to in order to elaborate the research hypotheses. To be precise, the theoretical framework is provided by Wenger’s social theory of learning, the model of reflexive inquiry developed by Schön, and the concept of organised learning put forward by Schön and Argyris. The first part subsequently describes some essential notions which pave the way to the study of professional ethics and of welfare services management.
The second part of the dissertation explores the empirical research which has been conducted on semi-structured interviews with a group of 12 managers of Public Institutions for Assistance and Charity (“Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza”, Ipab) in the Veneto Region. It details the profile of social managers’ ethical competences as emerging from the reference group’s experiential knowledge and highlights their “acted theories” in the ethical field.
The findings of the investigation basically confirm the hypothesis that the acquisition and the development of the managers’ ethical competences are related to their reflective behaviour in the practice of the profession and to their ability to establish relations with other people within the social contexts they belong to. The research also outlines a hypothetical common “horizon” of meaning for the profession of the social manager, that is, a shared ethic, of which three components are identified: the ethic of public organisations, the ethic of service and the ethic of management

Abstract (italiano)

Il presente studio si propone di mettere in luce le competenze etiche del manager dei servizi alla persona e come queste competenze si vengano ad acquisire e a sviluppare nel corso della pratica professionale.
Nella prima parte del lavoro viene definito il quadro epistemologico che fa da sfondo alla ricerca, il quale si richiama prevalentemente ad un orientamento di tipo costruttivista.
Si delineano poi alcuni modelli di apprendimento situazionale, a cui si fa riferimento per l’elaborazione delle ipotesi di ricerca. Il framework teorico è dato in particolare dalla teoria sociale dell’apprendimento di Wenger, dal modello dell’indagine riflessiva sviluppato da Schön e dal concetto di apprendimento organizzativo proposto da Schön e Argyris.
Vengono di seguito tracciate alcune coordinate essenziali per addentrarsi nell’ambito dell’etica delle professioni e del management dei servizi alla persona.
Nella seconda parte del lavoro si illustra la ricerca empirica, che si è avvalsa dello strumento dell’intervista semi-strutturata e ha coinvolto un gruppo di 12 dirigenti di “Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza” (Ipab) del Veneto.
Viene tratteggiato il profilo delle competenze etiche del manager sociale, che emerge dall’analisi del sapere esperienziale del gruppo di riferimento, di cui si mettono in luce le “teorie agite” in ambito etico.
Nell’esito dell’indagine trova sostanziale conferma l’ipotesi che collegherebbe l’acquisizione e lo sviluppo delle competenze etiche all’agire riflessivo del manager, nell’ambito della propria pratica professionale, e al suo relazionarsi all’interno dei contesti sociali di appartenenza.
Nella ricerca viene inoltre tratteggiato un possibile “orizzonte” comune di senso nella professione del manager sociale, cioè un’etica condivisa, all’interno della quale sono state individuate tre componenti: l’etica dell’ente pubblico, l’etica del servizio e l’etica del management

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Toffano, Emanuela
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 23 > Scuole per il 23simo ciclo > SCIENZE PEDAGOGICHE, DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Data di deposito della tesi:30 Gennaio 2012
Anno di Pubblicazione:30 Gennaio 2012
Parole chiave (italiano / inglese):management, manager, etica professionale, apprendimento esperienziale
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-PED/01 Pedagogia generale e sociale
Struttura di riferimento:Dipartimenti > pre 2012 - Dipartimento di Scienze dell'Educazione
Codice ID:4875
Depositato il:26 Ott 2012 16:15
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record