Go to the content. | Move to the navigation | Go to the site search | Go to the menu | Contacts | Accessibility

| Create Account

Montevecchi, Giovanna and Bolzani, Paolo (2012) La domus dei tappeti di pietra. Un sito archeologico nel cuore di Ravenna. [Book chapters] In: L'architettura privata ad Aquileia in età romana. Atti del convegno di studio (Padova, 21-22 febbraio 2011). Antenor quaderni, 24 . Padova University Press, Padova, pp. 665-683. ISBN 978-88-9738-519-6

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF Document - Published Version
1120Kb

Per gentile concessione di: http://www.padovauniversitypress.it/

Abstract (english)

Thanks to Federico Zeri, the vast expanse of mosaic floors found in the historical center of Ravenna and dated to the sixth century AD has been called 'Stone Carpets'
The archaeological levels and the mosaic of this area, corresponding to the urban sector of the oldest cities, show many historical periods, starting from the Augustus age until the early medieval period. The excavation has returned, with its many historical periods, an important view which documents the history of Ravenna, with particular reference to private residential buildings and also to the public roads.
The ‘Domus of Stone Carpets’ (la Domus dei Tappeti di Pietra) is open to the public thanks to a museum exhibition that was planned as a result of the excavation and opened in 2002. It was first built a reservoir to be placed underground where both the broad pavement - also figured - and the walls, is a portion of paved road. The site is connected to the eighteenth-century church of St. Euphemia, that is the official entrance to the archaeological area.

Abstract (italian)

Grazie a Federico Zeri, la vasta estensione di pavimenti a mosaico rinvenuti nel centro storico di Ravenna e databili al VI secolo d.C. è stata definita ‘Tappeti di Pietra’
I livelli archeologici e musivi di quest’area, corrispondente al settore urbano più antico della città, mostrano un lungo arco temporale a partire dal periodo augusteo fino all’età altomedievale. Lo scavo ha restituito, con le sue numerose periodizzazioni, un importante spaccato che documenta la storia di Ravenna con particolare riferimento all’edilizia residenziale privata ed anche alla viabilità pubblica.
La Domus dei Tappeti di Pietra è fruibile al pubblico grazie ad un allestimento museale che venne progettato a seguito dello scavo e inaugurato nel 2002. Fu dapprima realizzato un invaso interrato in cui poter collocare sia le ampie pavimentazioni - anche figurate - sia le strutture murarie, sia una porzione di strada basolata. Il sito è connesso alla chiesa settecentesca di S. Eufemia che costituisce l’ingresso all’area archeologica.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
EPrint type:Book chapters
Anno di Pubblicazione:2012
More information:Per gentile concessione di Padova University Press (Padova). Le foto di reperti di proprietà dello Stato sono pubblicate su concessione del Ministero per i Beni e le Attività culturali, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia (Aut. del 24/02/2012, prot. n° 563/19). Tutti i diritti sono riservati. È vietata in tutto o in parte la riproduzione dei testi e delle illustrazioni.
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-ANT/07 Archeologia classica
Struttura di riferimento:UNSPECIFIED
Codice ID:5111
Depositato il:17 Sep 2012 16:14
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record