Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Centola, Vanessa - Furlan, Guido - Ghiotto, Andrea Raffaele - Madrigali, Emanuele - Previato, Caterina (2012) La casa centrale dei fondi ex Cossar ad Aquileia: nuovi scavi e prospettive di ricerca. In: L'architettura privata ad Aquileia in età romana. Atti del Convegno di Studio (Padova, 21-22 febbraio 2011). Antenor quaderni, 24 . Padova University Press, Padova, pp. 105-129. ISBN 978-88-9738-519-6

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF - Versione pubblicata
3004Kb

Per gentile concessione di: http://www.padovauniversitypress.it/

Abstract (inglese)

The archaeological area named "Fondi ex-Cossar" represents one of the most interesting residential quarters in Aquileia. Nineteenth century excavations had already unearthed remains concerning at least three roman imperial houses with rich mosaics; the complex was deeply restored and the area opened to the public during the Seventies. Given the rough knowledge of the internal arrangement and boundaries of the dwellings and observing the very bad preservation of the floors, the Università di Padova (Dipartimento di Archeologia) and the Fondazione Aquileia decided to set out new investigations in the area, focusing the attention on the central house, known with the name of "Domus della Scena di Pesca". The excavations have been led by professors, researchers and students of the Dipartimento di Archeologia, with the agreement of the Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia. The research has provided both a deeper dig of the area already investigated during the nineteenth century and a new open-area dig of the western part of the block, which had never been investigated before. As a whole, the area covers a complete stripe of an insula between two north-south paved roads; so it was possible, for the first time in Aquileia, to dig an entire private house and not just a part of it. This paper presents an overview of the data gained during the first two campaigns (2009-2010), some chronological references and some preliminary remarks concerning the building.

Abstract (italiano)

L’area archeologica dei fondi ex Cossar costituisce uno dei settori abitativi di maggiore interesse dell’intera Aquileia. Al suo interno già gli scavi novecenteschi di G.B. Brusin avevano portato in luce i resti di almeno tre case romane di età imperiale, dotate di ricchi mosaici pavimentali, che furono restaurate e rese visitabili al pubblico negli anni Settanta. La conoscenza approssimativa della suddivisione interna e dei limiti stessi delle abitazioni, il cattivo stato di conservazione dei mosaici e la sentita esigenza di una più compiuta opera di valorizzazione dell’antico complesso residenziale hanno recentemente determinato la ripresa delle indagini nell’area da parte dell’Università di Padova su incarico della Fondazione Aquileia. A questo fine si è ritenuto preferibile concentrare l’intervento sul solo settore centrale, nel quale è possibile riconoscere l’esistenza di un’unica grande abitazione, già nota con il nome di domus “della scena di pesca”. Due sono le campagne di scavo sinora condotte nel corso del 2009 e del 2010. Gli scavi sono stati diretti ed eseguiti da docenti, dottorandi, specializzandi e studenti del Dipartimento di Archeologia dell’Ateneo patavino, in convenzione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia. Le indagini hanno riguardato sia il settore abitativo già in luce, con approfondimenti mirati nell’area della corte centrale e degli ambienti rivolti verso il vicino cardine stradale, sia la porzione occidentale della casa, sinora mai indagata in estensione e sita all’interno di un campo adiacente all’area archeologica, acquisito appositamente dalla Fondazione Aquileia. L’area sottoposta ad indagine è venuta così a interessare una superficie assai vasta, all’interno delle mura cittadine, coincidente con una fascia dell’isolato abitativo compreso tra due assi stradali nord-sud. La presentazione offre una panoramica dei risultati ottenuti, corredata di puntualizzazioni cronologiche, di dati inediti relativi all’area di recente acquisizione e di alcune considerazioni preliminari sull’edificio.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Contributo in Libro
Anno di Pubblicazione:2012
Informazioni aggiuntive:Per gentile concessione di Padova University Press (Padova). Le foto di reperti di proprietà dello Stato sono pubblicate su concessione del Ministero per i Beni e le Attività culturali, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia (Aut. del 24/02/2012, prot. n° 563/19). Tutti i diritti sono riservati. È vietata in tutto o in parte la riproduzione dei testi e delle illustrazioni.
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-ANT/07 Archeologia classica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell'arte, del cinema e della musica
Codice ID:5117
Depositato il:17 Set 2012 16:14
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record