Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Lorenzin, Ruggero (2013) Francesco Zorzi Veneto - De harmonia mundi totius cantica tria (Venezia, 1525) - Teorie musicali e kabbalah. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
3844Kb

Abstract (inglese)

The work presents the results of the research project whose aim is to investigate the connection between the Renaissance music theory and the mathematical science; it takes into particular account the testimonies produced and collected in Veneto. In particular, the focus of the research is the link between the harmonic proportions, the numerology and the cabalistic symbolism contained in the treaty “Deh armonia mundi totius” by Francesco Zorzi, published in Venice, in 1525.
The first section is focused on the work of Zorzi and on its musical sources, which have been identified through the perusing of “De harmonia mundi totius”. The analysis allowed to highlight a number of similarities and differences, which existed in the Venetian area in the16th Century, between the numerological system used by the traditional theory of music proportions and the Kabbalah. It has been verified how the numbers, used by the western culture to describe the tones and the tunes, can find symbolic and religious confirmations in the esoteric and mystical Hebraic teachings. So strong are these connections that they might provide the explanation for the universal order – in the duplex dimension of microcosm and macrocosm – and, therefore, stress the relation between music and the creative power of God. The passages of the treaty in which music is considered under this perspective are gathered in a specific appendix in which they are given both in Latin – the original language – and in Italian.
The second section analyses the massive quantity of musical references, which can be found in “De harmonia mundi totius”, and which were examined by musicologists, but never with systematic criteria. Since Zorzi developed the theory of universal harmony from a philosophical, scientific and musical point of view, it has been of vital importance to determine the analogy with the Platonic and Pythagorean tradition. Particular attention has been paid to the fact that the position of the planets, the balance between the four elements (fire, water, air and earth), the numerical series, the geometrical figures and the bond between microcosm and macrocosm, appear to be following the same musical proportions. Moreover, the section describes the changes from the traditional musical theory to a new musical scale that followed a peculiar system of numerical series. Such is the originality of the relation between the cabalistic numerology and the musical proportions that the thesis analyses the connection established by the Kabbalah between every letter or word and the numerology.
From the musicological point of view, De harmonia mundi totius is important because it offers many references to exoteric works such as Corpus Hemeticus, by Ermete Trismegito, De vita, by Ficino, and other texts connected with the cabalistic literature or the Bible tradition. As far as it is concerned, the iconographic elements from the Medieval tradition, such as the comparison between the mythological figures of the Muses and the Cherubs and Seraphs, can be studied following a new point of view. The investigation of the planets through musical scales, as far as the description of the “City of Light” through the musical concept of Apocalypse, were common at that time. Zorzi, though, crossed the boundaries and to explain these phenomena through a set of precise proportions connected one more time with the Kabbalah.
The final section focuses on the correspondence between Zorzi’s theory and those of the distinguished Renaissance theorists, Franchino Garuffio and Gioseffo Zarlino. In particular, the section describes the analogies and the variances in treating the concepts of harmony and proportion.
The research has been conducted through the constant consultation of the vast bibliography dedicated to Zorzi’s treaty and, from a musicological point of view, it has privileged the aspects concerning the musical repertoire and the executive praxis that characterised the period between the 15th and the 16th Century. As far as the connection between musical numerology and Kabbalah is concerned, the work aims to decode the complex system of calculations and iconographic correspondences, full of wisdom and even magical references, which represent the cornerstone of Francesco Zorzi’s theoretical system. The achieved results lead to the reevaluation of Zorzi’s figure as a music theorist. In fact, even though, from a certain point of view, De harmonia mundi totius aligns with the ancient and Medieval theories on consonances, it is evident that the author will is that of laying the foundations for the experimentation on the polyphonic language.

Abstract (italiano)

La tesi raccoglie i risultati del progetto di ricerca che ha avuto come obiettivo l’indagare i rapporti esistenti tra la teoria musicale rinascimentale e le scienze matematiche, considerando soprattutto le testimonianze prodotte in area veneta. In particolare, la riflessione si è concentrata sulle relazioni tra le proporzioni armoniche, la numerologia e la simbologia cabalistica contenute nel trattato di Francesco Zorzi De harmonia mundi totius, pubblicato a Venezia nel 1525.
La prima sezione della tesi è dedicata all’opera dello Zorzi e alle sue fonti, specialmente a quelle di natura musicale che sono state individuate attraverso un’indagine analitica conseguente alla lettura e allo studio integrale del trattato De harmonia mundi totius. È stato così possibile enucleare una serie di analogie e divergenze presenti in area veneta nel secolo XVI tra il sistema numerologico utilizzato dalla teoria tradizionale delle proporzioni musicali e quello della kabbalah. In pratica, è stato verificato in quale misura i numeri utilizzati dalla cultura occidentale per descrivere gli intervalli e le consonanze musicali possano trovare precisi riscontri di ordine simbolico e religioso negli insegnamenti esoterici e mistici propri dell’ebraismo, fino a spiegare l’ordine dell’universo (nella duplice dimensione di macrocosmo e microcosmo) e, quindi, evidenziare sotto una nuova luce lo stretto rapporto che si voleva esistesse tra l’opera creatrice di Dio e la musica. In un’apposita appendice sono stati trascritti tutti i passi del trattato di Francesco Zorzi nei quali si parla di musica secondo questa prospettiva. Essi sono stati ordinati nell’originaria versione in lingua latina e nella traduzione in quella italiana, indicando per ognuno le fonti relative.
La seconda sezione della tesi è dedicata all’analisi della ragguardevole quantità di riferimenti musicali disseminati nel trattato De harmonia mundi totius, ripetutamente presi in esame dai musicologi, mai però con criteri sistematici. Poiché lo Zorzi sviluppa la teoria dell’armonia universale da un punto di vista filosofico, scientifico e musicale che privilegia il linguaggio delle proporzioni, è stato prioritario stabilire i punti in comune con la tradizione platonica e pitagorica, con particolare riguardo per: l’utilizzo del linguaggio delle proporzioni musicali nella definizione della disposizione dei pianeti; il rapporto tra gli elementi naturali (terra, aria, acqua e fuoco), le serie numeriche e le figure geometriche; il legame del macrocosmo con il microcosmo, che si corrispondono secondo le medesime proporzioni musicali. Inoltre sono state illustrate le novità proposte dallo Zorzi rispetto alla teoria musicale tradizionale, in particolare il suo sistema di suddivisione della scala musicale e la sua rielaborazione del sistema delle serie numeriche. Risultando originale, per vari aspetti, anche l’accostamento che lo Zorzi propone tra la numerologia cabalistica e il linguaggio delle proporzioni musicali, si è cercato quindi di individuare e analizzare la natura del rapporto posto tra il valore numerico assegnato dalla kabbalah ad ogni lettera o parola e la numerologia delle serie musicali.
Dal punto di vista musicologico, il trattato De harmonia mundi totius è importante anche per i numerosi riferimenti musicali ed organologici, che sono stati analizzati con attenzione per gli aspetti riconducibili in primo luogo a testi esoterici come il Corpus hermeticum di Ermete Trismegisto, alla letteratura cabalistica come il De vita del Ficino o, ancora, alla tradizione ebraica dei testi biblici. Considerati in questo contesto, assumono nuovi significati gli stessi elementi iconografici e organologici derivati dalla tradizione medievale, come l’accostamento delle figure mitologiche delle Muse a quelle delle schiere dei Cherubini o dei Serafini. Era consueto anche indagare i pianeti per mezzo degli intervalli musicali, come pure illustrare la «Città della luce» attraverso la visione musicale dell’Apocalisse, ma lo Zorzi si spinge oltre fino a descriverne le dimensioni attraverso precise proporzioni legate, ancora una volta, alla simbologia numerica della kabbalah.
Considerato l’interesse che il trattato De harmonia mundi totius riserva alla teoria musicale e all’organologia, nella sezione conclusiva della tesi sono state indagate le corrispondenze esistenti tra le teorie dello Zorzi e quelle di alcuni tra i più autorevoli trattatisti del Rinascimento attivi in area veneta, quali Franchino Gaffurio e Gioseffo Zarlino. In particolare, sono stati verificati quali siano i punti in comune e le divergenze che intercorrono tra i vari teorici nella discussione dei concetti di armonia e proporzione, nell’interpretazione delle fonti iconografiche e nell’utilizzo delle testimonianze organologiche.
La ricerca è stata sviluppata attraverso un costante confronto con l’ampia bibliografia dedicata al trattato di Francesco Zorzi e che, dal punto di vista musicologico, ha privilegiato gli aspetti che presentano un interesse prevalente per lo studio dei repertori musicali e la conoscenza della prassi esecutiva tra i secoli XV e XVI. Concentrandosi, invece, sul rapporto scarsamente indagato tra la numerologia della teoria musicale e quella cabbalitica, si è pervenuti a una decodificazione dei complessi calcoli numerici e delle corrispondenze simboliche e iconografiche, ricchi di rinvii sapienziali se non addirittura magici, che sono alla base del sistema teorico di Francesco Zorzi. È stata messa a fuoco l’originale rielaborazione della teoria delle proporzioni elaborata dal religioso veneziano attraverso un’abile combinazione di elementi matematici, costituiti dalla serie geometriche, aritmetiche e armoniche, e calcolo cabbalistico, fondato sulla permutazione, la duplicazione e il notariqon. I risultati ottenuti inducono a riconsiderare la figura di Francesco Zorzi come teorico musicale, superando gli schemi di lettura fin qui adottati. Infatti, se per certi aspetti il De harmonia mundi rimane in linea con la trattatistica antica e medievale, ora risulta alquanto evidente il proposito del suo autore di superare i limiti delle speculazioni tradizionali sulle consonanze e, più in generale, sull’armonia, nel tentativo di garantire delle basi scientifiche certe e aggiornate alle sperimentazioni del linguaggio polifonico.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Lovato, Antonio
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 25 > Scuole 25 > STORIA E CRITICA DEI BENI ARTISTICI, MUSICALI E DELLO SPETTACOLO
Data di deposito della tesi:28 Gennaio 2013
Anno di Pubblicazione:28 Gennaio 2013
Parole chiave (italiano / inglese):Francesco Zorzi, harmonia, proporzioni musicali, kabbalah
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-ART/07 Musicologia e storia della musica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell'arte, del cinema e della musica
Codice ID:5623
Depositato il:14 Ott 2013 10:03
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

I. BIBLIOGRAFIA Cerca con Google

Al-Farabi. L’armonia delle opinioni dei due sapienti: il divino Platone e Aristotele, Introduzione, testo arabo, traduzione e commento di C. Martini Bonadeo, Pisa, Plus-University press, 2008. Cerca con Google

Architettura e Musica nella Venezia del Rinascimento, a cura di D. Howard e L. Moretti, Milano, Bruno Mondadori, 2006. Cerca con Google

Armonia, tempo. Storia dei concetti musicali, a cura di G. Borio e C. Gentili, Roma, Carocci, 2007. Avicenna and his Legacy. A Golden Age of Science and Philosophy, ed. by T. Langermann, Cerca con Google

Bruxelles, Brepols, 2010. Cerca con Google

ANTHONY BAINES, Storia degli strumenti musicali, a cura di F. Guizzi, Rizzoli, 2002. Cerca con Google

MARIA TERESA ROSA BAREZZANI, Guido D’Arezzo fra tradizione e innovazione, in Guido D’Arezzo monaco pomposiano, a cura di A. Rusconi, Firenze, Olschki, 1998, pp. 133-149. Cerca con Google

AMOS BERTOLACCI, Il pensiero filosofico di Avicenna, in Storia della filosofia nell’Islam medievale, a cura di C. D’Ancona, 2 voll., Torino, Einaudi, 2005, II, pp. 522-626. Cerca con Google

SAVERIO CAMPANINI, Federico Borromeo e la qabbalah, «Studia Borromaica», XVI, 2002, pp. 101- 118. Cerca con Google

SAVERIO CAMPANINI, Le fonti ebraiche del De harmonia mundi di Francesco Zorzi, «Annali di Ca’ Foscari», XXXVIII/3, 1999, pp. 29-74. Cerca con Google

SAVERIO CAMPANINI, Haophan betoc haophan. La struttura simbolica del De harmonia mundi di Francesco Zorzi, «Materia Giudaica», III, 1997, pp. 13-17. Cerca con Google

SAVERIO CAMPANINI, Francesco Giorgio’s Criticism of the Vulgata. Hebraica Veritas or Mendosa traductio?, in GIULIO BUSI, Hebrew to Latin. Latin to Hebrew. The Mirroring of Two Cultures in the Age of Humanism, Colloquium held at the Warburg Institute London, October 18-19, 2004, Torino, Nino Aragno, 2006, pp. 192-222. Cerca con Google

CLEMENTE CANDOTTI, Il santuario della Madonna dei Miracoli presso Motta di Livenza, Motta di Livenza, Fezzuti & figli, 1909. Cerca con Google

BRUNO CERCHIO, Il suono filosofale: musica e alchimia, Lucca, Libreria Musicale Italiana, 1993. Cerca con Google

GIORGIO CRACCO, La fondazione dei canonici secolari di S. Giorgio in Alga, «Rivista di storia della Cerca con Google

Chiesa in Italia», XIII, 1959, pp. 70-88. Cerca con Google

ELIZABETH CROUZET-PAVAN, Immagini di un mito, in Storia di venezia dalle origini alla caduta della Serenissima. IV. Il Rinascimento politica e cultura, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1996, pp. 579-601. Cerca con Google

Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana, III, 1961. Cerca con Google

Dizionario Enciclopedico Universale della Musica e dei Musicisti. Le biografie, a cura di A. Basso, 9 voll., Torino, UTET, 1985-1990. Cerca con Google

IAN FENLON, Gioseffo Zarlino and the Accademia Venetiana della Fama, in ID., Music and Culture in Late Renaissance Italy, Oxford, Oxford University Press, 2002, pp. 118-138. Cerca con Google

ELENA FERRARI BARASSI, Strutture, simboli grafici e riferimenti organologici nell’evoluzione della scala musicale medievale, «Philomusica on-line», IX/3, 2010, pp. 1-93. Cerca con Google

KURT FLASCH, Nel labirinto di Macrobio: cosmologia, dottrina dell’anima e numerologia, in Introduzione alla filosofia medievale, Torino, Einaudi, 2002, pp. 85-93. Cerca con Google

PAOLO EDOARDO FORNACIARI, L’Apologia di Arcangelo da Borgonovo in difesa delle Conclusiones Cabalisticae di Giovanni Pico della Mirandola, «Vivens Homo», V/2, 1994, pp. 575-591. Cerca con Google

ANTONIO FOSCARI - MANFREDO TAFURI, L’armonia e i conflitti. La chiesa di San Francesco della Vigna nella Venezia del ‘500, Torino, Einaudi, 1983. Cerca con Google

GARTH FOWDEN, The Egyptian Hermes. A Historical Approach to the Late Pagan Mind, Cambridge / New York, Cambridge University Press, 1986. Cerca con Google

ENRICO FUBINI, L’estetica musicale dall’antichità al Settecento, Torino, Einaudi, 1976. Cerca con Google

Cerca con Google

F. ALBERTO GALLO, La trattistica musicale, in Storia della cultura veneta. 2: Il Trecento, Vicenza, Neri Pozza, 1976, pp. 469-476. Cerca con Google

F. ALBERTO GALLO, La trattatistica musicale, in Storia della cultura veneta. 3/III: Dal primo Quattrocento al concilio di Trento, Vicenza, Neri Pozza, 1981, pp. 297-314. Cerca con Google

EUGENIO GARIN, La cultura filosofica del Rinascimento italiano, Firenze, Sansoni, 1961. Cerca con Google

EUGENIO GARIN, Giovanni Pico della Mirandola. Vita e dottrina, Firenze, Le Monnier, 1937. Cerca con Google

NICOLETTA GUIDOBALDI, Prospettive di iconografia musicale, Milano, Mimesis, 2007. Cerca con Google

Guido Monaco musicus et magister, con gli atti del convegno di studi, Talla, 23 luglio 1994, a cura di G. De Florentiis, Talla – Milano, Comune di Talla - Nuove edizioni, 2000. Cerca con Google

PAUL OSKAR KRISTELLER, Music and Learning in the Early Renaissance, in ID., Studies in Renaissance Thought and Letters, 4 voll., Roma, Edizioni di storia e letteratura, 1956-1996, III, pp. 79-95, 451-470. Cerca con Google

L’Ars nova italiana del Trecento III, a cura di F. A. Gallo, Certaldo, Centro di studi sull’Ars nova italiana del Trecento, 1970. Cerca con Google

FERNANDO LEPORI, Ricerche sulla vita e la cultura di Francesco Zorzi, tesi di laurea, Fribourg, 1967. Cerca con Google

MAURO LETTERIO, Filosofia e musica all’Università di Padova e dintorni nel secolo XV, «Musica e storia», III, 1994, pp. 189-226. Cerca con Google

MAURO LETTERIO, La musica nei commenti ai «Problemi»: Pietro d’Abano e Evrart de Conty, in La musica nel pensiero medievale, a cura di M. Letterio, Ravenna, Angelo Longo, 2001. Cerca con Google

ANTONIO LOVATO, Dottrine musicali nel Trecento padovano, in Padova carrarese, a cura di O. Longo, Padova, Il Poligrafo, 2005, pp. 215-225. Cerca con Google

JEAN FRANÇOIS MAILLARD, Le «De harmonia mundi» de Georges de Venise. Aperçus sur la genèse et la structure de l’oeuvre, «Revue de l’histoire des religions», CLXXIX, 1971, pp. 181-203. Cerca con Google

JEAN FRANÇOIS MAILLARD, Aspects musicaux du Harmonia mundi, «Revue de Musicologie», LVIII/2, 1972, pp. 162-175. Cerca con Google

JEAN FRANÇOIS MAILLARD, Sous l’invocation de Dante et Pic de la Mirandole: les manuscrits inédits de Georges de Venise (Francesco Zorzi), «Bibliothèque d’Humanisme et Renaissance», XXXVI/1, 1974, pp. 47-61. Cerca con Google

MICHAEL E. MALLET, Venezia e la politica italiana: 1454-1530, in Storia di venezia dalle origini alla caduta della Serenissima. IV. Il Rinascimento politica e cultura, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1996, pp. 245-310. Cerca con Google

THOMAS J. MATHIENSEN, Greek Music Theory, in The Cambridge History of Western Music Theory, ed. by T. Christensen, Cambridge, Cambdrige University Press, 2002, pp. 109-135. Cerca con Google

MANUELA MORRESI, Cooperation and Collaboration in Vicenza before Palladio. Jacopo Sansovino and the Pedemuro Masters at the High Altar of the Cathedral of Vicenza, «Journal of the Society of Architectural Historians», LV, 1996, pp. 158-177. Cerca con Google

BERENGO MORTE, Francescani predicatori nella Basilica di S. Marco in Venezia (nei «diarii» di Marin Sanudo), «Le Venezie Francescane», XIII, 1946, pp. 62-78. Cerca con Google

EVANGHELOS MOUTSOPOULOS, La philosophie de la musique dans le système de Proclus, Académie d’Athènes, Centre de recherche sur la philosophie grecque, 2004 (trad. it., La filosofia della musica nel sistema di Proclo, a cura di R. Radice e F. Filippi, Milano, V&P, 2010). Cerca con Google

Die Musik in Geschichte und Gegenwart: Allgemeine Enzyklopädie der Musik. Personenteil, 17 voll., hrsg. von L. Lütteken, Kassel etc., Barenreiter - Metzler, 1994-2007. Cerca con Google

The New Grove Dictionary of Music and Musicians, ed. by S. Sadie, 29 voll., London, Macmillan, 2001. Cerca con Google

CLAUDE V. PALISCA, Humanism in Italian Renaissance Musical Thought, New Haven and London, Yale University Press, 1985. Cerca con Google

CLAUDE V. PALISCA, Studies in the History of Italian Music and Music Theory, Oxford, Claredon Press, 1994. Cerca con Google

DANIEL PICKERING WALKER, Spiritual and Demonic Magic from Ficino to Campanella, London, Warburg Institute, 1958. Cerca con Google

DANIEL PICKERING WALKER, Studies in Musical Science in the Late Renaissance, London-Leiden, E. J. Brill, 1978. Cerca con Google

Pietro Barozzi un vescovo del Rinascimento, Atti del Convegno di studi, Padova 18-20 ottobre 2007, a cura di A. Nante, C. Cavalli, P. Gios, Padova, Istituto per la Storia ecclesiastica padovana, 2012. Cerca con Google

ANTONINO POPPI, Causalità e infinità nella scuola padovana dal 1480 al 1513, Padova, Antenore, 1966, pp. 275-280. Cerca con Google

ANTONINO POPPI, Per una storia della cultura nel convento del Santo, «Quaderni per la storia dell’Università di Padova», III, 1970, pp. 1-30. Cerca con Google

ANTONINO POPPI, Lo scotista patavino Antonio Trombetta (1436-1517), «Il Santo», II, 1962, pp. 349-367. Cerca con Google

I quaderni del Collage, 3 voll., a cura di D. Valla, Pineto (TE), College G. L. Pascale, 1991-2000. Cerca con Google

ROBERTO RENZETTI, Religione, magia e scienza nel Rinascimento italiano, «Sapere», VI, 2001, pp. 15-22. Cerca con Google

ANTONIO ROTONDÒ, Nuovi documenti per la storia dell’«Indice dei libri proibiti» (1572-1638), «Rinascimento», s. II, III, 1963, pp. 145-211. Cerca con Google

CURT SACHS, Storia degli strumenti musicali, a cura di P. Isotta e M. Papini, Trento, Mondadori, 1940, pp. 113-172. Cerca con Google

GERSHOM SCHOLEM, La kabbalah e il suo simbolismo, Torino, Einaudi, 1980. Cerca con Google

GERSHOM SCHOLEM, Le grandi correnti della mistica ebraica, Milano, Einaudi, 1993. Cerca con Google

FRANÇOIS SECRET, Pico della Mirandola e le origini della Cabbala cristiana, «Convivium», 25, 1957, pp. 31-47. Cerca con Google

FRANÇOIS SECRET, Les Kabbalistes Chrétiens de la Renaissance, Parigi, Dunod, 1964. Cerca con Google

FRANÇOIS SECRET, Un commentateur oublié des ‘Conclusiones’ de G. Pico della Mirandola au XVIIe siècle: Jean François Le Grand, «Rinascimento», s. II, XIX, 1979, pp. 311-321. Cerca con Google

LEO SPITZER, Classical and Christian Ideas of World Harmony, Baltimore, Johns Hopkins Press, 1963 (trad. it., L’armonia del mondo. Storia semantica di un’idea, Bologna, Il Mulino, 2006). Cerca con Google

Storia della Chiesa. V/2, Tra Medioevo e Rinascimento, diretta da H. Jedin, Milano, Jaka Book, 1977. Cerca con Google

CESARE VASOLI, Francesco Giorgio Veneto. Testi scelti, in Testi umanistici sull’ermetismo, Roma, Bocca, 1995, pp. 79-104. Cerca con Google

ULDERIGO VICENTINI, Francesco Zorzi O.F.M. Teologo cabalista, «Le Venezie Francescane», XXI, 1954, pp. 121-159; XXIV, 1957, pp. 25-26. Cerca con Google

HENRICUS WARTON, Appendix ad historiam Guillelmi Cave, in WILLIAM CAVE, Scriptorum ecclesiasticorum historia litteraria, Oxford, Claredon Press, 1743, I, p. 147. Cerca con Google

EDGARD WIND, Pagan mystery in the Renaissance, London, Faber and Faber, 1958 (trad. it., Misteri pagani nel Rinascimento, a cura di P. Bertolucci, Milano, Adelphi, 1971). Cerca con Google

EMANUEL WINTERNITZ, Gli strumenti musicali e il loro simbolismo nell’arte occidentale, Torino, Bollati Boringhieri, 1982. Cerca con Google

RUDOLF WITTKOVER, Architectural principles in the Age of Humanism, London, Tiranti, 1952 (trad. it. Principi architettonici nell’età dell’Umanesimo, Torino, Einaudi, 1964). Cerca con Google

FRANCES A. YATES, The Occult Philosophy in the Elizabethan Age, London, Routledge & Kegan Paul, Ltd, 1979 (trad. it., Cabala e occultismo nell’età elisabettiana, Torino, Einaudi, 2002). Cerca con Google

LUISA ZANONCELLI, La manualistica musicale greca: [Euclide], Cleonide, Nicomaco, Excerpta Nicomachi, Bacchio il Vecchio, Gaudenzio, Alipio, Excerpta Neapolitana, Milano, Guerini e Associati, 1990. Cerca con Google

II. FONTI MANOSCRITTE Cerca con Google

Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, cod. Gr VI, 10 (=1300) Cerca con Google

Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, cod. Z gr. 322 (=711) Cerca con Google

[ANTON MARIA ZANETTI, ANTONIO BONGIOVANNI], Graeca D. Marci Bibliotheca codicum manu scriptorum per titulos digesta, [Venetiis], Apud Simonem Occhi Bibliopolam, 1740. Cerca con Google

Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, cod. Gr VI, 3 (=1347) Cerca con Google

III. FONTI A STAMPA Cerca con Google

Aristoxeni musici antiquiss. Harmonicorum elementorum libri 3. Cl. Ptolemaei Harmonicorum, seu De Musica lib. 3. Aristotelis De obiecto auditus fragmentum ex Porphyrij commentarijs, Venetiis, apud Vincentium Valgrisium, 1562. Cerca con Google

JACOB BRUCKER, Historia critica philosophiae, Lipsiae, Literis et impensis Bern. Christoph. Breitkopf, 1742 (facs., New York, Broude, 1975). Cerca con Google

C. Plinii Secundi. Veronensis Historiae naturalis libri 37. Ab Alexandro Benedicto Ve. physico emendatiores redditi, [Venezia], per Ioannem Rubeum & Bernardinum fratresque Vercellenses, 1507. Cerca con Google

GIOVANNI DEGLI AGOSTINI, Notizie storico-critiche intorno alla Vita e le opere degli Scrittori Veneziani, Venezia, Simone Occhi, 1671. Cerca con Google

De harmonia mundi: L’Harmonie du monde, divisée en trois cantiques. Oeuvre singulière et pleine d’admirable érudition. Premeriement composée en latin par François Georges vénitien et depuis traduite et illustré par Guy Le Fèvre de La Boderie, secrétaire de Monsegneur frère unique de Roy, et son interprète aux langues étrangères, Paris, chez Jean Macè, au mont S. Hilaire et l’Escu de Bretaigne, 1579. Cerca con Google

I dieci libri dell’architettura di M. Vitruvio tradotti & commentati da mons. Daniel Barbaro eletto patriarca d’Aquileia, da lui riveduti & ampliati; et hora in più commoda forma ridotti, Venezia, Francesco de’ Franceschi senese & Giovanni Chrieger Alemano, 1567. Cerca con Google

Divi Aurelij Augustini Hipponensis episcopi de summa Trinitate que deus: Ad Aurelium Carthaginensem episcopum. Libri quindecim, opus prorsus divinum, et cui laus omnis inferior ubi Cerca con Google

perversa haereticorum dogmata: disputationibus doctissimis confutans, profunda mysteria inattingibilis divinitatis mira ingenij claritate aperuit. Cui Theologicem veritates illuminati doctoris Francisci Maronis optissime connectuntur, Basileae, Adae Petri de Langendorff, 1515. Cerca con Google

MARSILII FICINI FLORENTINI Opera, & quae hactenus extitere, & quae in lucem nunc primum prodiere omnia: in duos tomos digesta, & ab innumeris mendis hac postrema editione castigata: una cum gnomologia, hoc est sententiarum ex iisdem operibus collectarum farragine copiosissima in calce totius voluminis adiecta, Basileae, ex officina Henricpetrina, 1576. Cerca con Google

FRANCHINUS GAFFURIUS, Theoricum opus musicae disciplinae, Napoli, Francesco di Dino, 1480 (facs, Bologna, Civico Museo Bibliografico Musicale, A.70, 1996). Cerca con Google

FRANCHINUS GAFFURIUS, Practica musicae Franchini Gafori laudendis, Mediolani, Ioannis Petri de Lomatio per Guillermum Signerre Rothomagensem, 1496 (facs. a cura di G. Vecchi, Bologna, Forni, 1972). Cerca con Google

FRANCHINUS GAFFURIUS, De harmonia musicorum instrumentorum opus, Milano, Gotardo da Ponte, 1518 (facs., New York, Broude, 1979). Cerca con Google

FRANCISCI GEORGII VENETI MINORITANEAE FAMILIAE De harmonia mundi totius cantica tria, Venetiis, in aedibus Bernardini de Vitalibus calchographi, An(n)o D(omini) 1525. Cerca con Google

FRANCISCI GEORGII VENETI MINORITANI In Scripturam Sacram Problemata, Venetiis, Bernardinus Vitalis, 1536. Cerca con Google

MARTIN GERBERT, Scriptores ecclesiastici de musica sacra potissimum ex variis Italiae, Galliae & Germaniae codicibus manuscriptis collecti et nunc primum publica luce donati a Martino Gerberto, 3 voll., St. Blasien, 1784 (rist. anast., Milano, Bollettio bibliografico musicale, 1931). Cerca con Google

Hoc in volumine haec opera continentur. L. Vitruvii Pollionis de Architectura libri decem. Sexti Iulii Frontini de Aquaeductibus liber unus. Angeli Policiani opusculum: quod Panepistemon inscribitur. Angeli Policiani in priora analytica praelectio. Cui titulus est Lamia, Venetiis, per Simonem Papiensem dictum Bivilaquam, anno ab incarnatione 1497. Cerca con Google

Macrobii In Somnium Scipionis ex Ciceronis 6. libro de Rep. eruditissima explanatio. Eiusdem Saturnaliorum libri 7. Censorinus De die natali, additis ex vetusta exemplari nonnullis, quae desiderabantur, Venetiis, in aedibus Aldi et Andreae Asulani Soceri, 1528. Cerca con Google

Mercurii Trismegisti Pymander, de potestate et sapientia Dei. Eiusdem Asclepius, de voluntate dei. Opuscola santissimi mysterijs, ac vere coelestibus oracolis illustrissima. Iamblichus de mysterijs Aegyptorum, Chaldoeorum, & Assyriorum. Proclus in Plotinicum Alcibiadem, de anima & daemone. Idem De sacrificio & magia..., Basileae, per Mich. Isingrinium, Johann Bebel Augusto, 1532 (ed. italiana, Corpo ermetico e Asclepio, Milano, SE, 2006). Cerca con Google

DANIELIS GEORGII MORHOPHII Polyhistor litterarius philosoficus et praticus, Lubecae, sumptibus Petri Boeckmanni, 1747. Cerca con Google

Nikomachou Gerasinou Arithmētikēs biblia dyo. Nicomachi Gerasini Arithmeticae libri duo. Nunc primum typis excusi, in lucem eduntur, Parisiis, in officina Christiani Wecheli, 1538. Cerca con Google

Omnia divini Platonis opera tralatione Marsilij Ficini, emendatione et ad Graecum codicem collatione Simonis Grynaei, summa diligentia repurgata, quibus subiectus est index quam copiosissimus, Basileae, apud Hier. Frobenium et Nic. Episcopium, 1546. Cerca con Google

Omnium operum divi Aurelii Augustini, episcopi Hipponensis, epitome, primum quidem per Iohannem Piscatorium compendiaria quadam via collecta. Nunc autem diligentius recognita, & multorum adiectione, quae in priori aeditione, non absque magna Augustinianae sententiae iactura desiderabantur, aucta & locupletata per Iohannem Pesselium Tylanum. Per eundem & nunc recens accessit ex eodem Augustino collectus De septem sacrosanctis sacramentis tomus quartus, Venetiis, apud Cominum de Tridino Montisferrati, 1541. Cerca con Google

LUCA PACIUOLO, Summa de arithmetica, geometria, proportioni e proportionalita, Venezia, Paganino de Paganini, 1494 (facs., Roma, 1994). Cerca con Google

LUCA PACIUOLO, De divina proportione, Venetiis, apud Paganus Paganinus de Brixia, 1509 (facs. a cura di C. Antinori, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2000). Cerca con Google

FABII PAULINI UTINENSIS Hebdomades, sive septem de Septenario libri habiti in Uranicorum Academia in unius Vergilii versus explicatione, Venetiis, apud Franciscum Franciscium Senensem, 1589. Cerca con Google

PETRI DE ABANO Conciliator differentiarum philosophorum et praecipue medicorum, Venetiis, apud Gabrielem Tarvisiensem, 1474. Cerca con Google

IOANNIS PICI MIRANDULAE Omnia quae extant opera: nuper clariss. virorum ingenio, ac labore illustrata, & innumeris erroribus expurgata. [...] Ioannis Pici Mirandulae Vita a Ioanne Francisco illustriss. principis Galeotti Pici filio elegantissime conscripta [...] His omnibus nuper addite fuerunt Conclusiones, quas ipse, dum uiueret, maxima omnium laude tueri conatus est. Index demum his omnibus adiectus est copiosissimus, Venetijs, apud Hieronymum Scotum, 1557. Cerca con Google

Plotini [...] De rebus philosophicis libri 53. In enneades sex distributi, a Marsilio Ficino Florentino e Graeca lingua in Latinum versi, et ab eodem doctissimis commentarijs illustrati, apud Salingiacum, Ioannes Soter excudebat impensis Peter Quentel, 1540. Cerca con Google

HERMES TRISMEGISTUS, De potestate et sapientia Dei, a cura di F. Rolandello, Treviso, Gherardo da Lisa, 18 dicembre 1471. Cerca con Google

GIOSEFFO ZARLINO, Le Istitutioni harmoniche, Venezia, Franceschi, 1558 (facs., New York, Broude, 1965) Cerca con Google

IV. EDIZIONI MODERNE Cerca con Google

ARISTOSSENO, L’armonica, a cura di R. Da Rios, Roma, Istituto Poligrafico dello Stato, 1954. AUGUSTINUS AURELIUS, De Trinitate, a cura di A. Landi e C. Borgogno, Alba, Paoline, 1977 Cerca con Google

(Patristica, 24). Cerca con Google

AUGUSTINUS AURELIUS, De musica, in Patrologia Latina, a cura di J. P. Migne, Pariis, apud Garnier Fratres Editores et J. P. Migne successores, 221 voll., XXXII, 1887, coll. 1081-1194 (cfr. trad. it., Musica. Aurelio Agostino, a cura di M. Betterini, Milano, Rusconi, 1997). Cerca con Google

AUGUSTINUS AURELIUS, De civitate Dei, in Patrologia Latina, a cura di J. P. Migne, Pariis, apud Garnier Fratres Editores et J. P. Migne successores, 221 voll., XLI, 1900, coll. 13-804 (cfr. trad. it., La città di Dio. Aurelio Agostino, a cura di L. Alici, Milano, Bompiani Il pensiero occidentale, 2001). Cerca con Google

AUGUSTINUS AURELIUS, Confessiones, in Patrologia Latina, a cura di J. P. Migne, Pariis, apud Garnier Fratres Editores et J. P. Migne successores, 221 voll., XXXII, 1887, coll. 659-868 (cfr. trad. it., Confessioni. Sant’Agostino, a cura di G. Sgargi e A. Cacciari, Siena, Barbera, 2007). Cerca con Google

Biblia Sacra Iuxta Vulgatam Versionem adiuvantibus Bonifatio Fischer... [et al.] recensuit et brevi apparatu instruxit Robertus Weber, Stuttgart, Deutsche Bibelgesellschaft, 1983. Cerca con Google

ANICIUS MANLIUS TORQUATUS SEVERINUS BOETHIUS, Philosophiae consolatio, a cura di L. Bieler, in Anicii Manlii Severini Boethii opera, Turhout, Brepols, 1984 (Corpus Christianorum. Series Latina, 94). Cerca con Google

ANICIUS MANLIUS TORQUATUS SEVERINUS BOETHIUS, De institutione musica, a cura di G. Marzi, Roma, Instituto Italiano per la Storia della Musica, 1990. Cerca con Google

ANICIUS MANLIUS TORQUATUS SEVERINUS BOETHIUS, De arithmetica, a cura di H. Oosthout e J. Schilling, in Anicii Manlii Severini Boethii opera, Turhout, Brepols, 1999 (Corpus Christianorum. Series Latina, 94/A). Cerca con Google

FEDERIGO BORROMEO, De cabbalisticis inventis libri duo, a cura di F. Secret, Nieuwkoop, Hes & De Graaf, 1978. Cerca con Google

CENSORINUS, De die natali liber ad Q. Caerellium, a cura di C. A. Rapisarda, Bologna, Pàtron Editore, 1991. Cerca con Google

MARSILIO FICINO, Sulla Vita, a cura di A. Tarabochia Canavero, Rusconi, Milano, 1995. Cerca con Google

MARSILIO FICINO, Lettera a Domenico Beniveni sui principi della musica, trad. e note a cura di A. Cerca con Google

Melis, 1484. Cerca con Google

FRANCHINO GAFFURIO, Theorica musicae, a cura di I. Illuminati e C. Ruini, Firenze, Edizioni del Galluzzo, 2005. Cerca con Google

FRANCESCO GIORGIO VENETO, L’elegante poema & Commento sopra il Poema, ed. critica a cura di J. F. Maillard, Milano, Archè, 1991. Cerca con Google

FRANCESCO GIORGIO VENETO, Da harmonia mundi, introduzione a cura di C. Vasoli, La finestra editrice, 2008. Cerca con Google

GEORGII ANSELMI PARMENSIS De musica: dieta prima de celesti harmonia, dieta secunda de instrumentali harmonia, dieta tertia de cantabili harmonia, a cura di G. Massera, Firenze, Olschki, 1961. Cerca con Google

GUIDO D’AREZZO, Le opere; introduzione, traduzione e commento a cura di Angelo Rusconi. Contiene Micrologus; Regulae rhythmicae; Prologus in Antiphonarium; Epistola ad Michaelem; Epistola ad archepiscopum Mediolanensem, a cura di A. Rusconi, Firenze, Edizioni del Galluzzo, 2005. Cerca con Google

MARCHETTO DA PADOVA, Lucidarium; Pomerium, a cura di M. Della Sciucca, T. Sucato e C. Vivarelli, Firenze, Edizione del Galluzzo, 2007. Cerca con Google

AMBROSIUS AURELIUS THEODOSIUS MACROBIUS, Commentariorum in Somnium Scipionis libri duo. Macrobii Ambrosii Theodosii, a cura di L. Scarpa, Padova, Liviana, 1981. Cerca con Google

The Manual of Harmonics of Nicomachus the Pythagorean, a cura di F. Levin, Grand Rapids, Michigan, Phanes Press, 1993. Cerca con Google

NICOMACUS, Manuale harmonicum, in Musici scriptores greci, a cura di K. Van Jan, 1985 (rist. Hildesheim, 1962, pp. 37-65). Cerca con Google

PUBLIO OVIDIO NASONE, Le metamorfosi, a cura di A. Ria, Torino, Einaudi (ET Scrittori), 2005. Cerca con Google

GIOVANNI PICO DELLA MIRANDOLA, De hominis dignitate, Heptaplus, De ente et uno e scritti vari, a cura di E. Garin, Firenze, Vallecchi, 1942. Cerca con Google

PIETRO D’ABANO, Trattati di Astronomia, Lucidator dubitabilium astronomiae, De motu octavae sphaerae e altre opere, a cura di G. Federici Vescovini, Padova, Editoriale Programma, 1992. Cerca con Google

PLATO, Timeo, a cura di G. Reale e C. Marcellino, Milano, Bompiani, 2000. Cerca con Google

Plinius, Secundus Gaius, Natural history, with an English translation by Harris Rackham, 10 voll., Cambridge (Mass.), Harvard University Press; London, W. Heinemann, 1938-1963 (trad. it. a cura di U. Capitani, 5 voll., Torino, Einaudi, 1982-1988). Cerca con Google

PLOTINUS, Enneadi, a cura di G. Faggin, Milano, Rusconi, 1992. Cerca con Google

DIADOCHUS PROCLUS, Commentary on Plato’s Timaeus, a cura di D. Baltzly, Cambridge, Cambridge University Press, 4 voll., 2007-2009. Cerca con Google

JOHANNES REUCHLIN, De arte cabbalistica, a cura di G. Busi e S. Campanini, Firenze, Opus libri, 1995. Cerca con Google

HERMES TRISMEGISTUS, Corpus hermeticum, edizione e commento di A. Nock e A. M. J. Festugière, Paris, Les Belles Lettres, 1946-1954. Cerca con Google

HERMES TRISMEGISTUS, Corpus hermeticum, edizione dei testi ermetici copti e commento a cura di I. Ramelli, Milano, Bompiani, 2005. Cerca con Google

UGOLINUS URBEVETANIS Declaratio musicae disciplinae, a cura di A. Seay, 3 voll., Roma, American Institute of Musicology, 1959-1962 (Corpus scriptorum de musica, 7). Cerca con Google

FRANCESCO ZORZI, L’armonia del mondo, a cura di S. Campanini, Milano, Bompiani, 2010. Cerca con Google

V. SITI INTERNET Cerca con Google

www.edicola-web.com Vai! Cerca con Google

www.internetculturale.it Vai! Cerca con Google

 Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record