Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Armenti, Alessandra (2013) Sicurezza percepita aeroportuale. Approccio multi-metodo per l'analisi della sicurezza percepita dei passeggeri aeroportuali. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]Documento PDF
Tesi non accessible per motivi correlati alla proprietà intellettuale.
Visibile a: nessuno

10Mb

Abstract (inglese)

In recent years, the issue of security has become a priority for governments seeking to ensure the security of their citizens and entrance to the Seventh Framework Programme (FP7).
In order to achieve a long-term security solution at the governmental level and increase a sense of security amongst people, it is necessary to develop a regular, interactive dialogue between people and the institutions that govern them.

This research project aims to offer an original contribution to security research by applying an intercultural and multi-method approach to the context of an international airport, an environment in which the assurance of security for all is imperative. Through an examination of the social actors, social practices, and technological artifacts in this setting, I seek to identify the factors and psychosocial processes underlying the perceived security measures taken to protect passengers.
The research is divided into two phases: the qualitative phase focuses on an ethnographic study of airport practices while the quantitative phase explores the construction and validation in measures of perceived security (PASQ -Perceived Airport Security Questionnaire).
The main findings from this research provides a definition and verification of psychosocial processes underlying perceived airport security constructs, highlighting the strong influence of the passengers'€™ previous knowledge of airport practices and of the social interaction processes, on their perceptions of airport security measures. These results offer a considerable amount of applicable value to the definition of design investment, for structural analysis of airports, and the training of airport personnel.

Abstract (italiano)

La Sicurezza è diventata negli ultimi anni un tema emergente, assumendo un ruolo fondamentale per i Governi che mirano a garantire la sicurezza dei propri cittadini, tanto da essere introdotta tra i programmi del VII Programma Quadro. Per realizzare condizioni di sicurezza stabili e durature, in modo da elevare il senso di sicurezza degli individui, risulta necessario sviluppare un dialogo costante e congiunto tra questi e le Istituzioni.

Il progetto di ricerca qui presentato, intende offrire un contributo originale alla ricerca sul tema della sicurezza, mediante un approccio interculturale e multi-metodo, che prenda in considerazione trasversalmente gli attori e le pratiche sociali, e gli artefatti tecnologici di un contesto in cui il perseguimento della sicurezza è un imperativo: un aeroporto internazionale. L'obiettivo generale è quello di identificare i fattori e i processi psico-sociali alla base della percezione di sicurezza dei passeggeri aeroportuali mediante lo sviluppo di un modello di integrazione interdisciplinare e metodologica, atto a favorire l’indagine integrata del contesto aeroportuale.

Lo studio di un contesto formato da artefatti tecnologici ed attori sociali, in cui l’azione è data dall’interazione tra il soggetto ed il contesto, è possibile tramite l’adozione di metodologie di analisi psicosociale di tipo qualitativo e quantitativo che permettano di far emergere gli aspetti salienti del contesto. La ricerca pertanto è suddivisa in due fasi. La prima fase (qualitativa) finalizzata all'€™ingresso nel contesto ed alla raccolta di informazioni sulle pratiche aeroportuali; la seconda fase (quantitativa) orientata alla costruzione e validazione di uno strumento di misura della sicurezza percepita (SP). L’indagine qualitativa è stata condotta mediante triangolazione metodologica legando tra loro norme sociali, situazioni ed artefatti. Prendendo a riferimento il modello del contesto a tre livelli, è stato predisposto un corpus di dati costituito da ordinanze, interviste a testimoni privilegiati ed osservazioni etnografiche strutturate.Sono state condotte analisi del contenuto, del discorso e della conversazione. La fase quantitativa ha previsto la costruzione di un questionario sulla SP (PASQ- Perceived Airport Security Questionnaire) fondato sui risultati della fase qualitativa. Una prima versione dello strumento è stata sottoposta a multipli pretest con differenti campioni aventi caratteristiche simili a quelle della popolazione di studio, e in differenti modalità. E' stato poi condotto uno studio pilota con passeggeri italiani. Infine, l’ultima versione del PASQ è stata tradotta in altre quattro lingue (inglese, spagnolo, tedesco e portoghese), e somministrata a 1004 passeggeri. Sono state condotte, in ogni lingua, analisi fattoriali esplorative e di attendibilità, analisi di correlazione, di regressione multipla, differenze e confronti tra sottogruppi di partecipanti ed analisi di mediazione.

I principali risultati emersi da entrambe le fasi di ricerca, permettono di giungere alla definizione e verifica dei processi psico-sociali alla base del costrutto di sicurezza percepita aeroportuale, evidenziando l'importanza del fattore umano e della conoscenza delle pratiche aeroportuali per la sicurezza percepita dei passeggeri aeroportuali. Questi risultati assumono notevole valenza applicativa nella definizione degli investimenti in fase di progettazione strutturale ed informativa degli aeroporti, e di progettazione formativa del personale aeroportuale.

Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Falvo, Rossella
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 25 > Scuole 25 > SCIENZE PSICOLOGICHE > PSICOLOGIA SOCIALE E DELLA PERSONALITA'
Data di deposito della tesi:31 Gennaio 2013
Anno di Pubblicazione:30 Gennaio 2013
Parole chiave (italiano / inglese):sicurezza percepita, perceived security
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-PSI/05 Psicologia sociale
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Psicologia Generale
Codice ID:5906
Depositato il:15 Ott 2013 11:04
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record