Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Carraro, Gregorio (2013) Problemi di interpretazione e prassi esecutiva nelle sonate dell'autografo I-Pca 1888-1 di Giuseppe Tartini. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
22Mb

Abstract (inglese)

ABSTRACT (ENGLISH VERSION)

“Problems of Interpretation and Performance Practice in the Autograph Sonatas by Giuseppe Tartini (I-Pca 1888-1)”

The starting point and the principal objective of this research was the edition of the manuscript I-Pca, 1888-1, an important autograph of Violin music written by Giuseppe Tartini (ca. 1750). The aim was of reconstructing the whole set of 31 complete sonatas as recommended by P. Braianrd (1961, 1970).
That has been possible working on the array of Roman numbers written by Tartini to arrange his sonatas in a gradual order. After Sonata XXV this number array was interrupted, and, in the second part of the manuscript, you can only recognize six sonatas: one sonata from one tip given by the author, five more thanks to some exact spots showing similar handwriting.
This kind of reconstruction has led to a new editorial proposal, which provides new and unexpected details of music practice, new tips and musical suggestions written by Tartini himself as well as problematic notational habits not yet examined in former studies and editions (Brainard, 1959; Guglielmo, 1970; Farina, 1980).
The unaccompanied Violin music by Tartini was studied like a sort of unicum in European history of music, not comparable to the great north European tradition (from Baltzar, Biber, Westhoff to Bach, Pisendel and Geminiani). The present study wants to fill this ´critical gap´ between Tartini and the great representatives of north European music, focusing on the first part of the quoted autograph, introducing 13 Solos with a written bass line. To achieve such a result, all possible connections between the Tartini’s Solos with a bass and the contemporary north European accompained Solos tradition were taken into consideration. The first and most important connection is his attested contact with the Court of Frederick the Great, to whom he sent (via Francesco Algarotti) a collection of Solos with a “basso per cerimonia”, today lost, which was for sure taken from the above-named autograph. (see “Lettera di Giuseppe Tartini al Sig. Conte Fr. Algarotti”, Padova, 24 febbraio 1750).
The research was concentrated on a large amount of German sources exploring the accompaniment of a Solo for violin, in order to define a sort of north European musical milieu (C. P. E. Bach, Quantz, Löhlein, Kürzinger, Eisel, L. Mozart) which was not so far from the ´Tartinian manner´ (as seen in direct scholars like Nardini, or further disciples like Campagnoli, Barbella).
This sort of “bass” was intended like a bass bowed melodic instrument (probably close to the so called “viola di spala (sic)”, “violoncello da spalla”, “basset[t]e” or, as a synonym, “violoncello”), and not as a thorough bass (for the harpsichord). This particular bass line was also used by Tartini to accompany a violin (notated with single or double string), in order to reach new effects of timbre.
All the bass lines in the Paduan autograph were analyzed, with a view to obtaining a ´map´ of Giuseppe Tartini’s counterpunctual methods, so as to define what kind of “bass” (continuo, seguente or both) he used, how, where, when, and why.

Padova, 31 gennaio 2013 Gregorio Carraro

Abstract (italiano)

ABSTRACT (ITALIANO)
“Problemi di interpretazione e prassi esecutiva nelle sonate dell´autografo I-Pca 1888-1 di Giuseppe Tartini”

L´obiettivo operativo del presente studio è l´edizione dell´autografo tartiniano I-Pca, 1888/1, sulla base della serie di 31 sonate proposta da Paul Brainard (1970).
Questa serie di soli violinistici (in parte con il basso, in parte senza basso) è stata ottenuta proseguendo la numerazione romana scritta dal compositore per ordinare le sonate in progressione, riprendendola da dove Tartini l´aveva interrotta, ossia dalla sonata n. XXVI. Dalla sonata XXVI alla XXXI si è riusciti a ottenere una progressione di gruppi di movimenti graficamente coesi, a parte la sonata XXVI, la cui struttura è suggerita direttamente da un´annotazione autografa.
Si è così giunti ad una nuova proposta editoriale, che mette in luce nuovi spunti di prassi esecutiva, inedite annotazioni autografe, usi notazionali problematici che nei precedenti studi ed edizioni (Brainard, 1959; Guglielmo, 1970; Farina, 1980) non erano stati ancora esaminati.
I soli per violino non accompagnato nell´autografo padovano, sono sempre stati studiati come un unicum nella storia della musica europea, e, come tali, inconfrontabili con la grande tradizione nord europea (da Baltzar, Biber, Westhoff a Pisendel, Geminiani, Telemann, Roman, e, tra tutti, J. S. Bach). Il presente studio vuole colmare questo ´gap´ critico tra Tartini e la tradizione musicale nord europea, mettendo a fuoco la prima parte dell´autografo, dove ci sono 13 Soli con il basso. Per raggiungere tale risultato, si è considerata ogni possibile connessione tra i Soli accompagnati di Tartini e la coeva tradizione nord europea di accompagnamento del Solo.
La prima connessione e più importante è il provato contatto tra Tartini e la corte di Federico il Grande, al quale egli inviò (via Francesco Algarotti) una collezione di Soli con un “basso per cerimonia”, oggi perduti, che per certo sono stati presi dall´autografo padovano (vedi: Lettera di Giuseppe Tartini al Sig. Conte Fr. Algarotti, Padova, 24 Febbraio 1750).
Si sono prese in esame un buon numero di fonti sull´accompagnamento del Solo violinistico (C. P. E. Bach, Quantz, Löhlein, Kürzinger, Eisel, L. Mozart, etc…) al fine di individuare una sorta di milieu nord europeo che non fosse così lontano dalla maniera tartiniana (come riscontrata anche negli allievi diretti come Nardini, o negli allievi ´di seconda generazione´, come Campagnoli e Barbella).
Questa sorta di “basso” era inteso come uno strumento melodico ad arco (probabilmente vicino alla cosiddetta “viola di spala (sic)”, “violoncello da spalla”, “basset[t]e”, o, come sinonimo, “violoncello”), e non come un basso continuo (per il clavicembalo). Questa particolare linea di basso fu usata da Tartini per accompagnare un violino (notato a corde doppie o singole), al fine di sperimentare nuovi effetti timbrici.
Tutte le linee di basso nell´autografo padovano sono state analizzate, al fine di ottenere una mappa degli usi contrappuntistici tartiniani, per definire come usasse la linea del basso (continuo o seguente), in che modo cioè interpretasse l´interazione di questa con la parte violinistica.


Padova, 31 gennaio 2013 Gregorio Carraro

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Durante, Sergio
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 24 > Scuole 24 > STORIA E CRITICA DEI BENI ARTISTICI, MUSICALI E DELLO SPETTACOLO
Data di deposito della tesi:31 Gennaio 2013
Anno di Pubblicazione:31 Gennaio 2013
Parole chiave (italiano / inglese):Tartini Autograph I-Pca 1888-1 Solo Sonatas Bass Ornamentation Padua Edition Music Le sonate dell' autografo padovano
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-ART/07 Musicologia e storia della musica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell'arte, del cinema e della musica
Codice ID:5944
Depositato il:25 Ott 2013 11:18
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

Bibliografia Cerca con Google

ABBADO, M., Presenza di Tartini del nostro secolo, in «Nuova-rivista-musicale-italiana», Novembre-Dicembre 1970; IV/6, pp. 1087-1106. Cerca con Google

ID., Terzo e Quarto suono, in «Rivista-italiana-di-musicologia», 1970; V/1, pp. 99-147. Cerca con Google

ALLIT, J. S., The influence of Tartini over Mayr, in: F. Hauk, I. Winkler (a cura di), Johann Simon Mayr und Venedig, Beiträge des Internationalen musikwissenschaftlichen Johann Simon Mayr-Symposions in Ingolstadt vom 5. bis 8. November 1998, München - Salzburg, Musikverlag Katzbichler, 1999, pp. 60-81. Cerca con Google

ANGELUCCI, E., Le “Regole per ben suonar il violino” di Tartini e la “Violinschule” di Leopold Mozart, in: A. Bombi, M. N. Massaro (a cura di), Tartini: Il tempo e le opere, pp 299-320, Bologna, Il Mulino, 1994 Cerca con Google

ANTONI, L., Giuseppe Tartini e Luigi Dallapiccola, in Tartini "maestro" narodov in kulturno zivljenje v obalnih mestih danasnjen Slovenije med 16. in 18. stoletjem: Zbornik referatov z mednarodnega simpozija 7. in 8. aprila 2001 v Prianu/Tartini "Maestro delle Nazioni" e la vita culturale delle cittadine del Litorale tra i secoli XVI e XVIII, Atti del convegno internazionale del 7 e 8 aprile 2001 in Pirano. pp 101-122. Cerca con Google

ARNOLD E., BALDAUF BERDES J. L., Maddalena Lombardini Sirmen: Eighteenth-century composer, violinist, and businesswoman, Lanham, Maryland, and London, The Scarecrow Press, 2002, in «Rivista italiana di musicologia», XXXVII.2, 2002, pp. 409-411 Cerca con Google

BABITZ, S., A problem of rythm in baroque music, in «Music Quarterly», XXXVIII, 1953, pp. 533 – 65 Cerca con Google

BACHMANN, A., Les grands violinistes du passé, Parigi, 1913 Cerca con Google

BALDAUF BERDES, J. L., Anna Maria della Pieta: The woman musician of Venice personified, in Cecilia reclaimed: Feminist perspectives on gender and music. pp 134-155, Urbana USA, University of Illinois, 1994 Cerca con Google

BARBIERI, P., Martini e gli armonisti 'fisico-matematici': Tartini, Rameau, Riccati, Vallotti, Padre Martini, in: Musica e cultura nel Settecento europeo, Firenze, Olschki,1987, pp. 173-209. Cerca con Google

ID., L'intonazione violinistica da Corelli al Romanticismo, in «Studi-musicali», 1990, 19/2, pp. 319-384 Cerca con Google

ID., Gli armonisti padovani del Santo nel Settecento, in: S. Durante, P. Petrobelli (a cura di), Storia della musica al Santo di Padova, pp 199-221, Vicenza, Neri Pozza, 1990 Cerca con Google

ID. Tartinis Dritter Ton und Eulers Harmonische Exponenten, mit einem unveroffentlichten Manuskript Tartinis, in «Musiktheorie», 1992, 7 (3), 219 -234. Cerca con Google

ID., Il sistema armonico di Tartini nelle "censure" di due celebri fisico-matematici: Eulero e Riccati, in: A. Bombi, M. N. Massaro (a cura di), Tartini: Il tempo e le opere, pp 321-344, Bologna, Il Mulino, 1994, pp. 321-344 Cerca con Google

BARNETT, G., The Violoncello da Spalla: shouldering the Cello in Baroque Era, in «Journal of the American Musical Instruments Society», XXIV, 1998, pp. 81-106 Cerca con Google

BASSO, A., Frau Musika. La vita e le opere di J. S. Bach, Torino, EdT, 1979 Cerca con Google

BEECHEY, G. E., Giuseppe Tartini (1692-1770), in «The-consort-Annual-journal-of-the-Dolmetsch-Foundation.», 1992, 48: 8-17, 1992. Cerca con Google

BELLINATI, C., Contributo alla biografia padovana di Giuseppe Tartini, con nuovi documenti, in: A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere. Bologna, Il Mulino, 1994, pp 23-36, Cerca con Google

BENEDETTI, G., Giuseppe Tartini, in «Archeografo triestino», nuova serie, XXI, 1896 – 97, 1 Cerca con Google

BERDES, J. L., L'ultima allieva di Tartini: Maddalena Lombardini Sirmen, in: A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Il Mulino, 1994, pp 213-228 Cerca con Google

BERGAMO, M., Tartinijevo umevanje glasbe med "logiko" in estetiko, (Tartini's understanding of music between "logic" and aesthetics), in: «Muzikoloski-zbornik», 1992, 28: 11-14, Mednarodni muzikoloski simpozij Tartini '92, 1992, pp 11-14. Cerca con Google

BILLIO D´ARPA, N., Festività solenni al Santo di Padova: Testimonianze inedite su Vivaldi e su altri musicisti e virtuosi, in «Il-Santo-Rivista-antoniana-di-storia-dottrina-arte», 1992, Maggio-Dicembre, 32(2-3), pp. 345-359. Cerca con Google

BOCCADORO, B., Il sistema armonico di Giuseppe Tartini nel Secolo Illuminato: due apologie del trattato de musica nella querelle ra Jean Adam de Serre e gli enciclopedisti, in «Schweizer Jahrbuch für Musikwissenschaft», X, 1990, 73 – 102. Cerca con Google

ID., Jean-Adam Serre: Un juste milieu entre Rameau et Tartini?, in «Revue-de-musicologie»,79(1), 1993, pp. 31-62 Cerca con Google

ID., Tartini, Rousseau, et les Lumières, in J.J. Rousseau, Oeuvres complètes, Paris, Gallimard, Bibliothèque de la Pléiade, 1995, pp. 1694-1711. Cerca con Google

BONATO, F.-BISI, S.-CAVASIN, L.–DALLA VECCHIA, J., Le filigrane in autografi di Tartini e Vallotti conservati nell'archivio musicale dell'Arca di S. Antonio di Padova: Contributo per una cronologia dell'opera di Giuseppe Tartini, in: «Il-Santo-Rivista-antoniana-di-storia-dottrina-arte», Maggio-Dicembre 1992, 32(2-3), pp. 307-333. Cerca con Google

BONTA, S., From Violone to Violoncello: a Question of Strings?, in: «Journal of the American Musical Instrument Society», III, 1977. Cerca con Google

ID., Terminology for the Bass Violin in Seventeenth-Century Italy, in: «Journal of the American Musical Instrument Society», IV, 1978. Cerca con Google

BOYDEN, DAVID. D., The Missing Italian Manuscript of Tartini’s “Traité des agrémens”, in: «Music Quarterly», XLVI, 1960, pp. 315 – 28. Cerca con Google

ID., The Corelli "solo" sonatas and their ornamental additions by Corelli, Geminiani, Dubourg, Tartini, and the "Walsh anonymous", in «Musica antiqua Eurioae Orientalis», III, 1973, pp. 591-607. Cerca con Google

BOUVET, C., Une lecon de Giuseppe Tartini ez une femme violoniste au XVIII siècle, Paris, Senart, 1918 Cerca con Google

BRAINARD, P., Die Violinsonaten Giuseppe Tartinis, Università di Göttingen, 1959. Cerca con Google

ID., Tartini and the Sonata for Unacompanied Violin, in «Journal of American Musicological Society», XIV, 1961, pp. 383 – 393. Cerca con Google

ID., Tartini e la sonata per violino solo, in: «Chigiana, rassegna musicale di studi musicologici», XVI-XVII, N. S., n. 6-7, 1969-70. Cerca con Google

ID., Le sonate a tre di Giuseppe Tartini: un sunto bibliografico, in «Rivista Italiana di Musicologia», IV, 1969, p. 102 – 113. Cerca con Google

ID., Le sonate per violino di Giuseppe Tartini: catalogo tematico, Padova, Accademia Tartiniana di Padova, 1975 Cerca con Google

ID., Italienische Violinmusik der Barockzeit, I. München, Henle 1985, (Edizione Musicale) Cerca con Google

BRITO, M. C. DE, A kind of Rousseau but still more original: Novos datos sobre o Abade Antonio da Costa. In «Boletim da Associacao Portuguesa de Educacao Musical», Portugal. January-March 1986, 48, pp. 26-32. Cerca con Google

F. BRUSNIAK, Die süße Anmut der italienischen Musik": Italienische Musiker und Musikpflege am Arolser Hof, Italienische Musiker und Musikpflege an deutschen Hofen der Barockzeit, Köln, Studio, 1995, 1-6 Cerca con Google

BRVAR, V., Tartini v arhivu RTV Slovenja (Tartiniana in the archives of the RTV Slovenja), in: A. Kokole (a cura di): Giuseppe Tartini in njegov cas (Giuseppe Tartini e il suo tempo)., Ljubljana : Slovenska Akademija Znanosti in Umetnosti, 1997, pp 69-74 Cerca con Google

BURNEY, C., Viaggio musicale in Italia, EdT Musica, Torino, 1979 Cerca con Google

CANALE DE GRASSI, M., Fonti per una ricostruzione della didattica di Tartini nella "scuola delle nazioni", Muzikoloski-zbornik, 28, 1992, pp. 15-24. Cerca con Google

ID., Derivazioni tartiniane nelle “Lettere due sopra l'arte del suono” del conte Robbio di S. Raffaele, in «Il-Santo-Rivista-antoniana-di-storia-dottrina-arte», Maggio-Dicembre, 1992, 32(2-3), pp. 291-306. Cerca con Google

ID., Il linguaggio della sonata a quattro nella cerchia tartiniana, in: A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini. Il tempo e le opere, Bologna, Mulino, 1994, pp. 97-132. Cerca con Google

ID., Destinazione e aspetti esecutivi dei concerti per violino di Giuseppe Tartini: Contributi per un approfondimento, in A. Dunning (a cura di): Intorno a Locatelli: Studi in occasione del tricentenario della nascita di Pietro Antonio Locatelli--1695-1764, Libreria Italiana Musicale, Lucca, 1995, pp 151-173 Cerca con Google

CAPRI, A., Giuseppe Tartini, Milano, 1945 Cerca con Google

CARERI, E., Tartini e Geminiani, in: A. Bombi, M. N. Massaro (a cura di), Tartini. Il tempo e le opere, Bologna, Mulino, 1994, pp. 179-198 Cerca con Google

ID., Francesco Geminiani, Lucca, LIM; 1999 Cerca con Google

CARLIN G., PAULA I., Glazbeno skolstvo, segment iz glazbene kulture u Puli za vrijeme austrougarske vladavine (Scuola di musica, segmento della cultura musicale a Pola durante il dominio austro-ungarico), Zbornik radova s prvog medunarodnog muzikoloskog skupa "U znaku Carlotte Grisi"(Raccolta degli atti del 1 convegno internazionale di musicologia "In omaggio a Carlotta Grisi"), Novigrad, Croatia, Università Popolare Aperta, 1999, pp 59-82. Cerca con Google

CATTELAN, P., Mozart, Venezia, Marsilio, 2000 Cerca con Google

CAVALLINI, I., Genio, imitazione, stile sentimentale e patetico: Gianrinaldo Carli e Tartini-Le prospettive della critica tartiniana nella seconda meta del Settecento, in: A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Il Mulino, pp 229-246. Cerca con Google

CHAPPELL, W., From Vivaldi to Viotti: A history of the early classical violin concertos, Philadelphia, Gordon and Breach, 1992 Cerca con Google

CHARTER, V. J., Violin sonatas of Domenico Dall'Oglio, Nondoctoral-dissertation, Alberta University, 1988 Cerca con Google

CHURCHILL, D., Unaccompanied Violin Music in the Seventeenth and Eighteenth Centuries: a Contribution to the Understanding of J. S. Bach´s Solo Violin Sonatas, Dissertation Smith College, 1944 Cerca con Google

CIMA, L., Giuseppe Tartini accademico improbabile, in Atti e Memorie dell´Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti già dei Ricovrati e Patavina, CXVI, 2003-2004. Parte II: Memorie della Classe di scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Padova, La Garangola, 2004 Cerca con Google

COWAN GATES, W., The Literature for unaccompanied Solo Violin, Diss., Chapel Hill, 1949 Cerca con Google

DALLA VECCHIA, J. Rilievi e prime ipotesi a margine degli studi sulle filigrane in autografi di Tartini e Vallotti, in «Il-Santo-Rivista-antoniana-di-storia-dottrina-arte», Maggio-Dicembre 1992, 32(2-3), pp. 335-343 Cerca con Google

DOUNIAS, M., Die violinkonzerte Giuseppe Tartinis (…), Wolfenbüttel - Berlino, 1935, 2/1966 Cerca con Google

DUCKLES V., ELMER, M., Thematic Catalog of a manuscript collection of eighteenth – century italian instrumental music in the University of California, Berkeley, Music Library, Berkeley, 1963 Cerca con Google

DURANTE, S., Tartini and his texts, in: S. Gallagher, T. F. Kelly, C. Wollf (a cura di), The Century of Bach and Mozart, Cambridge Mass., Harvard University Press, 2008, pp. 145-186. Cerca con Google

ELMER, M. A., Tartini´s improvised ornamentation, University of California-Berkeley, 1962 Cerca con Google

FAGANEL, T., Teoreticne osnove artikulacije, deklamacije in izvajalske manire sredi 18. Stoletja, (Fundamentals of articulation, declamation, and performance practice in the mid-18th century), Muzikoloski-zbornik. 1992; 28: 25-34, Mednarodni muzikoloski simpozij Tartini '92. 1992. pp 25-34 Cerca con Google

FANZAGO, F., Orazione…delle lodi di Giuseppe Tartini, Padova, 1770, in A. Moccia (a cura di), Methodes et traites pour le Violon, ed Fuzeau. (fac simile) Cerca con Google

FARINA, E., Le sonate del volume autografo, Milano, Carisch, 1980 Cerca con Google

FARINA, E., Pubblicare oggi le opere di Tartini, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Il Mulino, 1994, pp. 401-408 Cerca con Google

FAYOLLE, F., Notices sur Corelli, Tartini, Gaviniés, Pugnani et Viotti, Parigi, 1810 Cerca con Google

FERRETTI. L., Tartini e le Marche: Primi risultati di una ricerca, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini. Il tempo e le opere. Il Mulino, 1994, pp. 37-66 Cerca con Google

FERTONANI, C., Espressione strumentale e poesia nel settecento italiano: “Il pianto d'Arianna” di Pietro Antonio Locatelli, in Studi-musicali. 1993; 22 (2), pp. 335-363. Cerca con Google

FRASSON, L., Giuseppe Tartini, primo violino e capo concerto nella Basilica del Santo, Il Santo, XII, 1972, 65 – 152, pp. 273 – 389; XIII, 1973, pp. 280 – 434. Cerca con Google

FRASSON, L., Giuseppe Tartini, l´uomo e l´artista, Padova, Basilica del Santo, 1974 Cerca con Google

GARBELLOTTO, A., Tartini nei ricordi di un turista inglese, in «Padova e la sua provincia», xvi, Novembre – Dicembre 1970, XII, pp. 11-12, 14-20. Cerca con Google

GIEGLING, F., Die Solosonate, Arno Volk Verlag, Köln, 1958 Cerca con Google

GÖBEL, R. Fragen der instrumentalen Solo- und Ensemblepraxis Bachs, in C. Wolff, Johann Sebastian Bachs Spätwerk und dessen Umfeld: Perspektiven und Probleme. Bericht über das wissenschaftliche Symposion anläßlich des 61. Bachfestes der Neuen Bachgesellschaft, Duisburg 1986, Kassel, etc.: Bärenreiter, 1988), pp. 84-94. Cerca con Google

GOLDIN, M., The Violinistic Innovations of Giuseppe Tartini, tesi New York University, 1955 Cerca con Google

GRASSO CAPRIOLI, L., Lessico tecnico e strutture linguistiche di Tartini didatta nelle “Regoleper ben suonar il violino”, in: A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere. pp 281-298, Bologna, Il Mulino, 1994. Cerca con Google

GROSSATO, E., Spigolature vallottiane. Alcune notizie sconosciute riguardanti l'attivita compositiva profana del maestro antoniano, in Rassegna-veneta-di-studi-musicali, 1986-87, 2-3, pp. 365-372 Cerca con Google

ID., E, Tartini e Veracini, in: A. Bombi M. N. massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna : Mulino, 1994, pp. 199-212. Cerca con Google

GUANTI G., La natura nel sogno platonizzante di Giuseppe Tartini in Tartini "maestro" narodov in kulturno zivljenje v obalnih mestih danasnje Slovenije med 16. in 18. stoletjem: Zbornik referatov z mednarodnega simpozija 7. in 8. aprila 2001 v Prianu/Tartini "Maestro delle Nazioni" e la vita culturale delle cittadine del Litorale tra i secoli XVI e XVIII, Atti del convegno internazionale del 7 e 8 aprile 2001 in Pirano. pp 51-69. Cerca con Google

ID., Giuseppe Tartini lettore di Platone, Florilegium musicae: Studi in onore di Carolyn Gianturco. pp 603-619 Cerca con Google

GUGLIELMO, G., Giuseppe Tartini, Prima edizione a stampa delle 26 piccole sonate, Padova, Zanibon, 1970 Cerca con Google

ID., La sonata per violino solo in Tartini e Bach, Atti e Memorie dell´Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti già dei Ricovrati e Patavina, Vol. CXX (2007-2008). Parte II: Memorie della Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti. Cerca con Google

HAAS, R., Aufführungspraxis der Musik, Wildpark-Potsdam, Akademische Verlagsgesellschaft Athenaion, 1979. Cerca con Google

HEIMES, K. F., The ternary sonata principle before 1742, in «Acta-musicologica», Luglio-Dicembre 1973; XLV/2, pp. 222-48. Cerca con Google

HORVAT, B., Tartini, matematik ali diletant?, in Giuseppe Tartini in njegov cas/Giuseppe Tartini e il suo tempo. pp 31-39, 1997, Ljubljana : Slovenska Akademija Znanosti in Umetnosti. Cerca con Google

JACOBI, E. R., G. F. Nicolai’s Manuscript of Tartini’s “Regole per ben suonar il violino”, in «Music Quarterly», XLVII, 1961, pp. 207 – 23 [con facsimile e traduzione ingl. e ted.; rivisto in «L’Organo», IV, 1963, pag. 224, e in «Musik Forschung», XVI, 1963, pag. 309]. Cerca con Google

ID., Giuseppe Tartini's Regola per bene accordare il violino, in T. Noblitt (a cura di), Music East and West: essays in honor of Walter Kaufmann, New York, Pendragon Press,1981, pp.199-207. Cerca con Google

JOHNSON, F. B., Tartini's Trattato di musica secondo la vera scienza dell'armonia: Anannotated translation with commentary, PhD diss., Musicology, Indiana University, 1985. Cerca con Google

KATZ, M., The Violin. A Research and Information Guide, Routledge Music Bibliographies, Taylor & Francis Group, New York, 2006 Cerca con Google

LEDBETTER, D., Unaccompanied Bach. Performing the Solo works, Yale University Press, 2009 Cerca con Google

MIKLAVCIC, D. Analiza nekaterih Tartinijevih del zvidika nauka o afektih, (An analysis of certain works by Tartini in light of the affections doctrine), in Giuseppe Tartini in njegov cas/Giuseppe Tartini e il suo tempo. pp 53-68, Ljubljana : Slovenska Akademija Znanosti in Umetnosti, 1997 Cerca con Google

MOCCIA, A., Violon: Methodes, traites, ouvrages generaux, Courlay France, J.M. Fuzeau, 2002 Cerca con Google

MASSARO, M. N., La sonata a tre in fa maggiore: Una proposta di analisi, in: A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Mulino, 1994 pp 161-178 Cerca con Google

MASSARO M. N., La Cappella Musicale del Santo nella seconda meta del Settecento: Musicisti e repertorio, in Mozart, Padova e la “Betulia liberata”: Committenza, interpretazione e fortuna delle azioni sacre metastasiane nel '700. pp 209-216, Leo S. Olschki, Firenze, 1991 Cerca con Google

MELKUS, E., Die Einflusse der italienischen Violinisten auf das Wiener Musikleben zur Zeit Maria Theresias. Musik am Hof Maria Theresias, 1984, pp. 148-59. Cerca con Google

Music and culture in eighteenth-century Europe: A source book, a cura di B. J. Blackburn, Chicago IL, USA, University of Chicago, 1994 Cerca con Google

NEGRI, E., Il fondo musicale Malaspina dell´Archivio di Stato di Verona, Roma, Torre d´Orfeo, 1989 Cerca con Google

ID., Giuseppe Tartini e l'ambiente musicale veronese, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Il Mulino, 1994, pp. 67-80 Cerca con Google

NETTL, P., Bemerkungen zu den Tasso – Melodien des 18 Jahrhundert, in «Die Musikforschung», X, 1957, pp. 67 – 80. Cerca con Google

NEUMANN, F., Ornamentation in Baroque and Post Baroque Music. With special emphasis on J. S. Bach, Princeton University Press, 1983 Cerca con Google

ID., Ornamentation and Improvisation in Mozart, Princeton University Press, 1986 Cerca con Google

NEWMANN, W. S., The Sonata in the Baroque Era, New York, Norton, 1983 Cerca con Google

ID., The Sonata in the Classic Era, New York, Norton, 1983 Cerca con Google

NICOLODI, F.- DI BENEDETTO, R., Per una terminologia dell'estetica nella cerchia di Tartini, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, , Bologna, Mulino, 1994 pp 247-280 Cerca con Google

NOBES, H. P., A Catalogue of Unaccompanied Solo Violin Repertory before ca. 1750 - An Annotated Compilation, Ipswich 2000 Cerca con Google

OBERDÖRFFER, F., Der Generalbaß in der Instrumentalmusik des ausgehenden 18. Jahrhunderts, Inaugural – Dissertation, Berlin, Hoffmann, 1939 Cerca con Google

OGLETREE, M. P., Giuseppe Tartini: his influence on violin technique and literature, University of Kentucky, 1979. Cerca con Google

PAVANELLO A., Contributi ad una lettura stilistica delle sonate a tre di Giuseppe Tartini, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Mulino, 1994 pp 133-160. Cerca con Google

ID., Il “Trillo del diavolo” di Giuseppe Tartini nell'edizione di Jean Baptiste Cartier, in «Recercare-Rivista-per-lo-studio-e-la-pratica-della-musica-antica», 1999, 11, pp. 265-279. Cerca con Google

PETROBELLI, P., Giuseppe Tartini. Le fonti biografiche, Wien, Universal Edition, 1968. Cerca con Google

ID., Tartini e la musica popolare, Chigiana, nuova serie, VI – VII, 1969 – 1970, pp. 443 – 50 Cerca con Google

ID., Tartini, le sue idee e il suo tempo, Lucca, LIM, 1992 Cerca con Google

ID., P., Giuseppe Tartini, in: S. Durante, P. Petrobelli (a cura di), Storia della Musica al Santo di Padova, Vicenza, Neri Pozza, 1992 Cerca con Google

ID., voce: Tartini in: New Grove Dictionary of music and musicians, Mac Millan, 2001, vol. 25, pp. 108-114 Cerca con Google

ID., Gli studi e le ricerche su Giuseppe Tartini dal 1935 a oggi, in Giuseppe Tartini in njegov cas/Giuseppe Tartini e il suo tempo. pp 9-17, Ljubljana : Slovenska Akademija Znanosti in Umetnosti, 1997 Cerca con Google

PFÄLLIN, C., Pietro Nardini, seine Werke und sein Leben. Ein Beitrag zur Erforschung vorklassischer Instrumaéntalmusik, Georg Kallmeyer Verlag, Wolfenbüttel, 1936 Cerca con Google

PINAMONTI P., Tartini nella musica italiana del primo Novecento, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Il Mulino, 1994, pp 443-462. Cerca con Google

PINCHERLE, M., Tartininana, Padova, CEDAM, 1972 Cerca con Google

PLANCHART, A., A Study of the Theories of G. Tartini, in «Journal of Music Theory», IV, 1960, pp. 32 – 61 Cerca con Google

POLIN, G., Tartini dopo Tartini: Una ricognizione sull'immagine del "maestro delle nazioni" fra Sette e Ottocento, in Rassegna-veneta-di-studi-musicali, 1997-1998, 13-14, pp. 455-478. Cerca con Google

POLZONETTI, P., Tartini e la musica secondo natura, Libreria Editrice Musicale, Lucca, 2001 Cerca con Google

ID., Tartini e la musica popolare istriana, in Giuseppe Tartini in njegov cas/Giuseppe Tartini e il suo tempo. pp 41-51, 1997, Ljubljana : Slovenska Akademija Znanosti in Umetnosti Cerca con Google

ROBERTS J. H., The Music Library, University of California, Berkeley, in: P. Mathiesen (a cura di), «The-library-quarterly», 1994 Jan, 64(1), pp. 73-84 Cerca con Google

RONEZ, M., Das Geigenspiel Giuseppe Tartinis und seiner Schule, Die Entwicklung der Ouverturen-Suite im 17. und 18. Jahrhundert: Bedeutende Interpreten des 18. Jahrhunderts und ihre Ausstrahlung auf Komponisten, Kompositionsschulen und Instrumentenbau, in: S. Bert, G. Fleischhauer, W. Ruf, F. Zscoch (a cura di) «Gedenkschrift fur Eitelfriedrich Thom (1933-1993)», a cura di, Blankenburg am Harz, Germany, Kultur und Forschungsstatte Michaelstein, 1996 Cerca con Google

RUBELI, A., Das musiktheorische System Giuseppe Tartinis, Winterthur, 1958 Cerca con Google

SACKMANN, D., Triumph des Geistes über die Materie. Mutmaßungen über Johann Sebastian Bachs „Sei Solo a Violino senza Basso accompagnato“ (BWV 1001-1006), mit einem Seitenblick auf die „6 Suite a Violoncello Solo“ (BWV 1007-1012), Carus Verlag, 2008. Cerca con Google

SCHRÖDER, J., Bach´s Solo Violin Works. A Performer Guide, Yale University, 2007 Cerca con Google

SELETSKY, R. E., 18th-century variations for Corelli's sonatas, op. 5, Early-music, Febbraio 1996, XXIV, 1, pp. 119-130. Cerca con Google

STAEHELEIN, M., Giuseppe Tartini uber seine kunstlerische Entwicklung. Ein unbekanntes Selbstzeugnis. Archiv-fur-Musikwissenschaft,-Germany. 1978 XXXV, pp. 251-74. Cerca con Google

STUDENY, B., Beiträge zur Geschichte der Violinsonate im 18. Jahrhundert, Munich, 1911 Cerca con Google

TEBALDINI, G., L´archivio musicale della cappella antoniana in Padova, Padova, Tipografia e libreria antoniana 1895 Cerca con Google

THOMSON, G. W., I primi concerti di Giuseppe Tartini: Fonti, abbozzi e revisioni, in A. Bombi, M. N. Massaro, Tartini: Il tempo e le opere, Bologna, Il Mulino,1994, pp 347-362 Cerca con Google

VAN DER STRAETEN, E. J., History of the Violoncello, London 1915 Cerca con Google

VEIT, J., Versuch einer vereinfachten Darstellung des Voglerschen "Harmonie-Systems", in «Musiktheorie», 1991, 6, (2), pp. 129-149. Cerca con Google

WOLFF, C., Johann Sebastian Bach, la scienza della musica, (trad. A. Silvestri), Milano, Bompiani, 2004 Cerca con Google

ZILIOTTO, B., Gianrinaldo Carli e Giuseppe Tartini, Pagine istriane, II, 1904, pp. 225 – 36. Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record