Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Corti, C. (2012) L'€™economia della lana a Mutina. In: LA LANA NELLA CISALPINA ROMANA. Economia e Società. Studi in onore di Stefania Pesavento Mattioli. Atti del Convegno (Padova-Verona, 18-20 maggio 2011). Antenor Quaderni (27). Padova University Press, Padova, pp. 213-229. ISBN 978-8897385-30-1

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF - Versione pubblicata
2278Kb

Abstract (inglese)

The wool produced during the Roman period in the region of Mutina (Modena) is widely remembered by the literary and epigraphic sources for their quality. Since the Republican Age farming and textile production have been one of the leading sectors of the economy of this area, as well documents the presence of the important suburban market of panitalic importance of Campi Macri. The vitality of this sector of the economy is also evidenced by its longevity. In fact, even in the Edictum Diocletiani et Collegarum de pretiis rerum venalium (301 AD), the official edict on maximum prices valid throughout the empire, the wool from Mutina is considered the best and the clothes produced with it are among the most expensive.
Together with the data derived from the historical, literary, epigraphic and archaeological sources, also the faunal remains, paleobotanical data and natural resources of the territory have been taken into account. A reinterpretation of all these data has led to focus both on aspects more closely related to the society and the economy of small, medium and large-scale (individual activities and status of those who were involved in the different phases of the production chain), and on management issues and their impact on the territory, as in the case of farming, salt production and transhumance. Commercial and cultural aspects were also taken into account too.
On the whole it is possible to delineate an extremely flexible integrated production system, well adapted to the changing socioeconomic and political general conditions.

Abstract (italiano)

Le lane prodotte durante l'età romana nella regione di Mutina (Modena) sono ampiamente ricordate dalle fonti letterarie ed epigrafiche per la loro qualità. Fin dall'™età  repubblicana l'€™allevamento e la produzione tessile hanno rappresentato uno dei settori trainanti dell'€™economia di questo territorio, come ben documenta la presenza del mercato extraurbano di importanza panitalica dei Campi Macri, ubicato nei pressi della via Aemilia e del fiume Secchia, poco a sud-ovest della colonia romana (fondata nel 183 a.C. insieme a Parma). La vitalità di questo settore dell'€™economia è testimoniata anche dalla sua longevità. Infatti, ancora nell'€™Edictum Diocletiani et Collegarum de pretiis rerum venalium (301 d.C.), calmiere valido in tutto il territorio dell'€™impero, la lana di Mutina è considerata la migliore e i vestiti con essa prodotti tra i più costosi.
Al fine di arricchire il quadro d'€™insieme, insieme ai dati derivati dalle fonti storiche, letterarie, epigrafiche e archeologiche sono stati presi in considerazione anche i resti faunistici e i dati paleobotanici. Una rilettura dei dati di varia natura disponibili ha portato a focalizzare l'™attenzione sia su aspetti più strettamente legati alla società e all'economia di piccola, media e larga scala (singole attività e status degli operatori coinvolti nelle varie fasi della catena produttiva), che ad aspetti gestionali e al loro impatto sul territorio, come nel caso dell'€™allevamento, della produzione del sale e della transumanza.
Sono stati presi in considerazione anche aspetti commerciali e cultuali.
Nel complesso è possibile delineare un sistema produttivo integrato estremamente duttile, adattato anche al mutare delle condizioni socio-economiche e politiche generali.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Contributo in Libro
Anno di Pubblicazione:Ottobre 2012
Parole chiave (italiano / inglese):Corti, Lana, Cisalpina romana, Modena
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-ANT/07 Archeologia classica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell'arte, del cinema e della musica
Codice ID:6000
Depositato il:27 Feb 2013 12:01
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record