Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Gogliettino, Gian Piero (2014) La tutela dei lavoratori subordinati e dei livelli occupazionali nel trasferimento d'azienda di imprese in crisi o insolventi. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
1393Kb

Abstract (inglese)

The protection of employees and employment levels in the event of a business crisis or insolvency - Summary. The research, from a historical reconstruction of the internal discipline of the circulatory phenomenon of  performing firms and considering the European Union law and its jurisprudence, has focused on innovations that have affected domestic order with respect to the transfer of businesses in crisis or insolvent as a result of the conviction of our country by the European Court of Justice judgment no. 561/ 07 of 2009. In particular, the analysis focused on new art. 47, c . 4 bis, the l. n . 428/1990.  Significant attention has been paid to aspects related not only to the new arrangement and debt restructuring agreement, but also to the extraordinary administration procedure  in relation to  detecting the constant critical issues with respect to the EU Directive no. 2001/23. The study ultimately focused on collective protection, as part of the circulatory system, raised in favour of the employees of companies in crisis or ailing. This can take on strategic importance, with respect to the retention of employment levels.

Abstract (italiano)

La tutela dei lavoratori subordinati e dei livelli occupazionali nel trasferimento d’azienda di imprese in crisi o insolventi – Riassunto. La ricerca, partendo da una ricostruzione storica della disciplina interna del fenomeno circolatorio delle imprese in bonis, anche alla luce del diritto dell’Unione europea e della sua giurisprudenza, si è concentrata sulle novità che hanno interessato l’ordinamento domestico, rispetto al trasferimento delle imprese in crisi o insolventi, a seguito della condanna del nostro Paese da parte della Corte di giustizia europea con sentenza n. 561/07 del 2009. In particolare, l’analisi si è concentrata sul nuovo art. 47, c. 4 bis, della l. n. 428/1990 e di come lo stesso si pone, in termini di compatibilità, riguardo alle indicazioni sovranazionali. Significativa attenzione è stata posta ai risvolti lavoristici connessi non solo al nuovo concordato preventivo e all’accordo di ristrutturazione dei debiti, ma anche alla procedura dell’amministrazione straordinaria, pur non mancando di rilevare i costanti profili di criticità rispetto alla direttiva comunitaria n. 2001/23. Lo studio, infine, si è concentrato sulle tutele collettive, nell’ambito del processo circolatorio, poste a favore dei lavoratori dipendenti delle imprese in crisi o decotte, nonché sulla strategicità che possono assumere, rispetto alla conservazione dei livelli occupazionali, sia le politiche passive che quelle attive del lavoro.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Menghini, Luigi
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 26 > Scuole 26 > DIRITTO INTERNAZIONALE E DIRITTO PRIVATO E DEL LAVORO
Data di deposito della tesi:23 Gennaio 2014
Anno di Pubblicazione:23 Gennaio 2014
Parole chiave (italiano / inglese):trasferimento delle imprese in crisi o insolventi/the transfer of businesses in crisis or insolvent
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/07 Diritto del lavoro
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Codice ID:6322
Depositato il:14 Nov 2014 10:20
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record