Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Codognotto, Marta (2014) Validazione clinica dell'analisi vettoriale di bioimpedenza (BIVA) nell'insuffcienza cardiaca, nella disidratazione e nell'insufficienza renale cronica in emodialisi. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
7Mb

Abstract (inglese)

Questo volume raccoglie i risultati di alcuni degli studi a cui ho partecipato durante il corso del mio Dottorato in “ Fisiopatologia Cliniche e Scienze Nefrologiche”.
Il tema che ho approfondito maggiormente riguarda la valutazione dello stato di idratazione nel paziente afferente al Pronto Soccorso, interessandomi sia dei pazienti con scompenso cardiaco acuto e sovraccarico di liquidi, sia dei pazienti con disidratazione sintomatica.
Nei pazienti con scompenso cardiaco ho inoltre valutato l’utilità dell’analisi vettoriale di bioimpedenza quale strumento prognostico, approfondendo la tematica anche nei pazienti in trattamento emodialitico trisettimanale.
L’attività di ricerca durante questo studio è riuscita in questi 3 anni a stabilire:
- nuove modalità diagnostiche semplici nell’esecuzione e di basso impatto economico che permettano una valutazione rapida ed efficace dello stato di idratazione del paziente con patologie acute;
- nuovi criteri di stratificazione prognostica che permettano di inquadrare precocemente la possibile evoluzione del paziente.

Abstract (italiano)

Questo volume raccoglie i risultati di alcuni degli studi a cui ho partecipato durante il corso del mio Dottorato in “ Fisiopatologia Cliniche e Scienze Nefrologiche”.
Il tema che ho approfondito maggiormente riguarda la valutazione dello stato di idratazione nel paziente afferente al Pronto Soccorso, interessandomi sia dei pazienti con scompenso cardiaco acuto e sovraccarico di liquidi, sia dei pazienti con disidratazione sintomatica.
Nei pazienti con scompenso cardiaco ho inoltre valutato l’utilità dell’analisi vettoriale di bioimpedenza quale strumento prognostico, approfondendo la tematica anche nei pazienti in trattamento emodialitico trisettimanale.
L’attività di ricerca durante questo studio è riuscita in questi 3 anni a stabilire:
- nuove modalità diagnostiche semplici nell’esecuzione e di basso impatto economico che permettano una valutazione rapida ed efficace dello stato di idratazione del paziente con patologie acute;
- nuovi criteri di stratificazione prognostica che permettano di inquadrare precocemente la possibile evoluzione del paziente.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Piccoli, Antonio
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 26 > Scuole 26 > SCIENZE MEDICHE, CLINICHE E SPERIMENTALI > FISIOPATOLOGIA CLINICA E SCIENZE NEFROLOGICHE
Data di deposito della tesi:30 Gennaio 2014
Anno di Pubblicazione:29 Gennaio 2014
Parole chiave (italiano / inglese):BIVA
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/14 Nefrologia
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari
Codice ID:6613
Depositato il:07 Nov 2014 10:15
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record