Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Furlan, Edoardo (2014) L'attuazione dei valori costituzionali nella distribuzione e nella gestione delle risorse nel sistema sanitario. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
2805Kb

Abstract (inglese)

The work deals with the implementation of the right to health - constitutionally protected and considered so fundamental to require the construction of a particular system to assure its security and protection - considering, in particular, the influence that the availability of public resources, has on it. The definition of the characteristics and origins of the right to health, which is at the same time, as it is protected by article 32 of the Constitution, a fundamental right of the individual and a collective interest, is the base to gauge the influence that this rule has had on the spotting of the catalog of "social" rights constitutionally protected; and also the base to apprize the influence that other interests and other constitutionally protected rights have had on its development, considering, especially, what has imported the need for good performance of the public administration and the weighed up use of public resources that, today, following the signing of fiscal compact and the recent modification of the Constitution, requires that all government departments (and, therefore, the National Health Service, directly involved in delivering and ensuring the provision of benefits for the protection of good health) contribute to reach the achievement of balanced-budget, striving in a careful management. On the identification of a possible balance between constitutional values, that have to be considered, at least, equipollent, the analysis moves to the legislative initiatives taken in giving concrete shape to the instructions that come from the Constitution, examining healthcare core services, i.e. the schedule of “minimum” benefits that State, recently and not without uncertainties, defined and strove (with Regions) to ensure throughout the national territory, to make effective (and not to break) the order descending from the Charta. Noting the need for the NHS to increase the effectiveness of its action and, simultaneously, to reduce the costs of service delivery, the work evaluates the multiple joints of NHS and its funding system, considering, in particular, the phases of distribution and management of public resources and the efforts, implemented over the years, to remedy a situation become financially unsustainable, aggravating the deficit of the state budget. So, attention falls on the federalist reform endorsed in 2011, that introduced the principle of standard costs such as basis of public funds distribution. Finally, the work moves some remarks on the effectiveness of the newest measures to contain public spending and on the prospects for sustainability of the National Health Service

Abstract (italiano)

Il lavoro affronta il tema dell’attuazione del diritto - costituzionalmente protetto - alla salute, dall’Ordinamento ritenuto a tal punto fondamentale da necessitare della costruzione di un sistema ad hoc di protezione e tutela, valutando, in particolare, l’influenza che su di essa posseggono la disponibilità e la reperibilità delle risorse pubbliche necessarie al suo finanziamento. La definizione delle caratteristiche e delle origini del diritto alla salute, che, per come è protetto dall’art. 32 della Costituzione, costituisce, allo stesso tempo, un diritto fondamentale dell’individuo e un interesse della collettività, costituisce la base per valutare l’influenza che tale norma ha avuto sulla definizione del catalogo dei diritti “sociali” costituzionalmente protetti e, altresì, dell’influsso che sul suo sviluppo hanno avuto altri interessi e altri diritti costituzionalmente protetti e, in specie, l’esigenza di buon andamento della Pubblica Amministrazione e di equilibrato utilizzo delle risorse pubbliche che, oggi, a seguito della sottoscrizione del fiscal compact e della novellazione dell’art. 81 e dell’art. 97 della Costituzione, impone che tutte le Amministrazioni (e, dunque, anche il Servizio Sanitario Nazionale che direttamente si occupa di erogare e di garantire l’erogazione di prestazioni a tutela del bene salute) contribuiscano, con la loro attenta gestione, al raggiungimento del pareggio di bilancio. Sulla scorta dell’individuazione di un possibile punto di equilibrio tra valori costituzionali da considerarsi, quantomeno, pariordinati, l’analisi si è spostata sulle misure e sulle iniziative del legislatore nel dare concreta conformazione alle indicazioni provenienti dalla Costituzione, e, dunque, sulla disamina dei livelli essenziali di assistenza, ossia di quel catalogo “minimo” di prestazioni che lo Stato ha di recente – e non senza incertezze – definito e che si è impegnato (assieme alle Regioni, dopo che ad esse sono state allocate le competenze amministrative in materia sanitaria) a garantire su tutto il territorio nazionale, per non infrangere (e per rendere effettivo, anzi) il comando che viene dall’art. 32 della Costituzione. Prendendo atto della necessità del Servizio Sanitario Nazionale di aumentare l’efficacia della sua azione e, al contempo, di diminuire i costi di erogazione del servizio, si sono dapprima valutate le molteplici articolazioni in cui si dipana oggi lo stesso e, quindi, si è considerato il suo sistema di finanziamento, considerando, in particolare, le fasi della distribuzione e della gestione delle risorse pubbliche e, altresì, i numerosi interventi che il legislatore ha attuato, nel corso degli anni, per porre rimedio a una situazione divenuta finanziariamente insostenibile e che ha contribuito, anno per anno, ad aggravare il deficit del bilancio statale. L’attenzione è caduta, così, sulla riforma federalista attuata, per quel che riguarda l’ambito sanitario, nel 2011, con la quale è stato introdotto il criterio dei costi standard quale base distributiva delle risorse ricavate dalla fiscalità generale, per spostarsi, da ultimo, sull’efficacia di tale misura e sulle prospettive di sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Leondini, Gabriele
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 25 > Scuole 25 > GIURISPRUDENZA
Data di deposito della tesi:30 Gennaio 2014
Anno di Pubblicazione:30 Gennaio 2014
Parole chiave (italiano / inglese):Diritto alla salute, Federalismo, Gestione risorse, Responsabilità, Interesse collettivo, Diritto fondamentale, Health, Public resources, Federalism
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Codice ID:6730
Depositato il:13 Nov 2014 12:11
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record