Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Nardon, Fabiola (2014) MATERIALI COMPOSITI PER IL RINFORZO DI STRUTTURE IN LEGNO: PROBLEMI DI DURABILITÀ E COMPATIBILITÀ. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF - Versione preliminare (Draft)
31Mb

Abstract (inglese)

Wood is a building material with a long application history, many timber structures, if properly designed and maintained, are still working well after centuries of use. The need of strengthening occurs frequently when mechanical performance higher than those offered by wood alone are required. The research of new techniques and products has led to the use of fiber reinforced polymers (FRP). Thanks to their versatility, these materials can be effectively used in strengthening and repair of structural components made of historic masonry or concrete.
FRPs application on and wood elements seems particularly recommended because the characteristic wood lightness is kept against a significant increase of the structure strength. However, there are some incompatibilities between FRPs and the wood substrate, first of all the different behavior in relation to changes of the environmental conditions in terms of temperature and humidity.
The recent introduction of natural plant-based fibers, which are still in their infancy, has contributed to extend the studies of these materials, in particular when applied to wood elements. Some studies on the effectiveness of these innovative materials have pointed out the advantages compared to traditional fibers, such as glass and carbon. Natural fibers are biodegradable, renewable and recyclable, non-toxic and their production requires less energy and lower costs, in addition there exists a wide choice of fibers with typical chemical and physical characteristics and different mechanical properties, which can be used for different applications. However, it’s important to avoid the underestimation of the critical issues concerning the use of composites applied on wood. Examples of critical issues are high moisture absorption, fiber-matrix adhesion problems, low heat resistance and sensitivity to biological attacks.
This research work is aimed to investigate the compatibility and durability of some natural composite materials of recent introduction from a mechanical point of view and validate their effectiveness through comparison with other composite materials commonly used. Mechanical tests carried out on the constituent elements of the reinforcement system, fibers and matrix, and the system itself allowed for defining the limits of the selected materials. Bond tests were used to determine the influence of the wood substrate properties on the element strength and of the environmental conditions which guarantee the durability of the strengthening or cause its decay. Finally, the testing of structural reinforced element was carried out to validate the opportunity of using the natural composite materials as alternative to the traditional ones.
The tests conducted allowed for studying the applicability of composite materials with natural fibers as possible replacements for more traditional materials. Some aspects still need to be investigated with respect to compatibility and durability issues.

Abstract (italiano)

Il legno è un materiale da costruzione di lunga storia applicativa, molte strutture in legno, qualora adeguatamente progettate, realizzate e manutenute, risultano spesso ancora efficienti dopo secoli di utilizzo. La necessità di intervento di rinforzo sopraggiunge frequentemente quando sono richieste prestazioni meccaniche superiori rispetto a quelle che può offrire il materiale ligneo da solo. La ricerca di tecniche e prodotti adeguati allo scopo ha portato allo studio dei materiali compositi fibrorinforzati a matrice polimerica (FRP, Fiber Reinforced Polymers), i quali soprattutto grazie alla loro versatilità, sono già utilizzati efficacemente nelle tecniche di rinforzo di murature storiche e conglomerati cementizi.
Il sodalizio tra materiali compositi a matrice polimerica e legno, risulta particolarmente indicato, soprattutto perché la peculiare leggerezza del legno viene mantenuta a fronte dell’aumento della resistenza della struttura. Sono anche evidenti le incompatibilità tra rinforzo e substrato, primo fra tutte il diverso comportamento nei confronti delle variazioni delle condizioni ambientali, in termini di temperatura e umidità.
La recente introduzione di fibre naturali di origine vegetale, la cui sperimentazione è appena agli inizi, ha contribuito ad ampliare l’orizzonte di studio di tali materiali, in particolare qualora applicati al legno. Alcuni studi sulla validità di questi materiali innovativi (NFRP, NaturalFRP) hanno evidenziato i vantaggi rispetto alle fibre di uso comune, quali vetro e carbonio. Le fibre naturali sono biodegradabili, rinnovabili e riciclabili, non sono tossiche e la loro produzione richiede minore energia e costi ridotti; inoltre ne esiste una vasta gamma con caratteristiche chimico-fisiche e prestazioni meccaniche diverse, adattabili a numerosissime applicazioni. È tuttavia fondamentale non sottovalutare gli aspetti critici che possono emergere dal sodalizio legno-compositi naturali, come l’alto assorbimento di umidità, la problematica adesione fibra-matrice, la scarsa resistenza al calore e la suscettibilità ad attacchi agenti biodeteriogeni, causati dalla loro origine naturale.
All’interno di questo panorama si è inserito tale lavoro di ricerca, il cui obiettivo principale è indagare la compatibilità e la durabilità da un punto di vista meccanico di alcuni materiali compositi naturali di recente introduzione per il rinforzo degli elementi in legno appartenenti a strutture di interesse storico-artistico e validare la loro efficacia mediante confronto con i materiali compositi comunemente già utilizzati. Mediante prove meccaniche effettuate sui materiali costituenti il sistema di rinforzo, fibre e matrici, e sul sistema stesso sono stati definiti i limiti applicativi dei materiali selezionati. Attraverso prove mirate ad indagare il fenomeno di aderenza sono stati determinati i requisiti che deve avere il legno affinché sia efficace l’intervento di rinforzo e quali condizioni ambientali ne garantiscono il perdurare o ne causano un rapido degrado. Infine con prove sull’elemento strutturale rinforzato si è inteso validare la possibilità di utilizzare i materiali compositi naturali come alternativa a quelli già comunemente utilizzati.
Le prove sin qui condotte hanno permesso di validare in prima istanza i materiali compositi con fibre naturali, quali possibili alternative ai materiali già in uso, restano comunque da approfondire altri aspetti riguardo alle problematiche di compatibilità e durabilità.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Valluzzi, Maria Rosa
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 26 > Scuole 26 > STUDIO E CONSERVAZIONE DEI BENI ARCHEOLOGICI E ARCHITETTONICI > SCIENZE E TECNOLOGIE PER I BENI ARCHEOLOGICI E ARCHITETTONICI
Data di deposito della tesi:30 Gennaio 2014
Anno di Pubblicazione:2014
Parole chiave (italiano / inglese):Materiali compositi, fibre naturali, durabilità, compatibilità, legno
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/19 Restauro
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
Dipartimenti > Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell'arte, del cinema e della musica
Codice ID:6782
Depositato il:19 Mag 2015 15:35
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

AIMAT (a cura di) (1996) Manuale di materiali per l’ingegneria, Milano, McGraw-Hill Cerca con Google

Allinger N. L., Cava M. P., De Jongh D. C., Johnson C. R., Lebel N. A., Stevens C. L. (1981) Chimica organica, II ed., Bologna, Zanichelli Cerca con Google

Amerio C., Canavesio G. (1999) Materiali per l’edilizia, Torino, SEI Cerca con Google

Amoroso G.G. (2002) Trattato di scienza della conservazione dei monumenti, Firenze, Alinea Editrice Cerca con Google

ASTM C 1583 (2004) Standard Test Method for Tensile Strength of Concrete Surfaces and the Bond Strength or Tensile Strength of Concrete Repair and Overlay Materials by Direct Tension (Pull-off Method) Cerca con Google

Bismarck A., Baltazar-Y-Jimenez A., Sarikakis K. (2006) Green composites as panacea? Socio-economic aspects of green materials, Environment, Development and Sustainability 8 445–463 Cerca con Google

Bonaldo E., Barros J.A.O., Lourenço P.B. (2004) Bond characterization between concrete substrate and repairing SFRC using pull-off testing, International Journal of Adhesion & Adhesives 24 463–474 Cerca con Google

Bonelli R. (1977) Il restauro architettonico in Teoria e cultura del restauro dei monumenti e dei centri antichi a cura di Guerrieri F., Firenze, CLUSF Cerca con Google

Borri A., Castori G (2009) Un contributo allo studio della durabilità dei rinforzi strutturali con materiali compositi, Atti del 3° Convegno Nazionale MURICO3 - Meccanica delle strutture in muratura rinforzate con compositi Cerca con Google

Broughton J., Hutchinson A. R. (2001) Effect of timber content on bonded-rods, Costruction and Buildings Materials, 15 17-25 Cerca con Google

Brown W. H. (2001) Introduzione alla chimica organica, Napoli, EDISES Cerca con Google

Brydson J. A. (1995) Plastics materials, VI ed., Oxford, Butterworth-Heinemann Ltd Cerca con Google

Cagnana A. (a cura di) (2000) Archeologia dei materiali da costruzione, Mantova, SAP Società Archeologica S.r.l. Cerca con Google

Caneva G., Nugari M. P., Salvadori O. (a cura di) (2005) La Biologia Vegetale per i Beni Culturali, vol. 1 Biodeterioramento e Conservazione, Firenze, Nardini Editore Cerca con Google

Carunchio T. (1996) Dal restauro alla conservazione. Introduzione ai temi della conservazione del patrimonio architettonico, Roma, Edizioni Kappa Cerca con Google

CNR-DT 200/2004 – Istruzioni per la Progettazione, l'Esecuzione ed il Controllo di Interventi di Consolidamento Statico mediante l'utilizzo di Compositi Fibrorinforzati. Materiali, strutture di c.a. e di c.a.p., strutture murarie Cerca con Google

CNR-DT 201/2005 – Studi Preliminari finalizzati alla redazione di Istruzioni per Interventi di Consolidamento Statico di Strutture Lignee mediante l’utilizzo di Compositi Fibrorinforzati Cerca con Google

Cognard J.Y., Créac’hcadec R. & Maurice J. (2011) Numerical analysis of the stress distribution in single-lap shear tests under elastic assumption – Application to the optimization of the mechanical behaviour, International Journal of Adhesion & Adhesives 31 714–724 Cerca con Google

Custodio J., Broughton J., Cruz H.(2009) A review of factors influencing thedurability of structural bonded timber joints, International Jouranl of Adhesion & Adhesives, 29 173-185 Cerca con Google

De Angelis D’Ossat G. (1977) Danni di guerra e restauro dei monumenti in Teoria e cultura del restauro dei monumenti e dei centri antichi a cura di Guerrieri F., Firenze, CLUSF Cerca con Google

Derrick M. R., Stulik D., Landry J. M. (1999) Infrared Spectroscopy in Conservation Science, Los Angeles, The Getty Conservation Institute Cerca con Google

Dittenber D. B., Ganga Rao H. V. S. (2012) Critical review of recent publications on use of natural composites in infrastructure, Composites: Part A 43 1419–1429 Cerca con Google

Federici C., Giannotta G (1991) Polimeri termoplastici, Milano, Tecniche nuove Cerca con Google

Fonseca G., Pirollo A. (1994) Materiali compositi. Stato dell'arte e prospettive di sviluppo della tecnologia della pultrusione, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane Cerca con Google

Galetti, P. (a cura di) (2004) Civiltà del legno. Per una storia del legno come materia per costruire dall’antichità ad oggi., Bologna, CLUEB Cerca con Google

Gazzola P. (1977) La cooperazione internazionale nel campo della tutela del patrimonio monumentale in Teoria e cultura del restauro dei monumenti e dei centri antichi a cura di Guerrieri F., Firenze, CLUSF Cerca con Google

Giordano G. (1999) Tecnica delle costruzioni in legno, V ed., Milano, Hoepli Cerca con Google

Giovannoni G. (1977) Restauro in Teoria e cultura del restauro dei monumenti e dei centri antichi a cura di Guerrieri F., Firenze, CLUSF Cerca con Google

Grozdanov A, Avella M, Buzarovska A, Gentile G, Errico M. E. (2010) Reuse of natural fiber reinforced eco-composites in polymer mortars, Polymer Engineering & Science 50(4) 762–766. Cerca con Google

Guo S., Dillard D.A. & Plaut R.H. (2006) Effect of boundary conditions and spacers on single-lap joints loaded in tension or compression, International Journal of Adhesion & Adhesives 26 629–638 Cerca con Google

Kafkalidis M.S. & Thouless M.D. (2002) The effects of geometry and material properties on the fracture of single lap-shear joints, International Journal of Solids and Structures 39 4367–4383 Cerca con Google

Kalia S., Kaith B. S., Kaur I.(2009) Pretreatments of Natural Fibers and their Application as Reinforcing Material in Polymer Composites - A Review, in Polymer Engineering & Science 49 (7) 1253-1272 Cerca con Google

Kaw A. K. (2006) Mechanics of Composite Materials, II ed., U.S.A., CRC press. Cerca con Google

Klein C. (2004) Mineralogia, Bologna, Zanichelli Cerca con Google

Liewellyn I., Williams H. (1972) Vinyl Acetate Homopolymers and Copolymers, in Vinyl and Allied Polymers di Matthews G., Londra, Iliffe Books Cerca con Google

Lin-Vien D., Colthup N. B., Fateley W. G., Grasselli J. G. (1991) The Handbook of Infrared and Raman Characteristic Frequencies of Organic Molecules, San Diego, Academic Press Cerca con Google

Maya J. J., Sabu T. (2008) Biofibres and biocomposites (Review), Carbohydrate Polymers 71 343-364 Cerca con Google

Minguzzi G. (1998) Fiber Reinforced Plastics. Utilizzo dei materiali compositi a matrice polimerica in edilizia civile, Firenze, Alinea Editrice Cerca con Google

Nardon F. (2010) Durabilità di sistemi di rinforzo di elementi in legno con materiali compositi a matrice polimerica, tesi di laurea specialistica in Scienze e Tecnologie per i Beni Archeologici e Artistici, relatore prof. Valluzzi M. R., Facoltà di Ingegneria - Dipartimento di Costruzioni e Trasporti e Facoltà di Scienze MM. FF. NN. - Dipartimento di Scienze Chimiche Cerca con Google

Netravali A. N., Chabba S. (2003) Composites get greener, Materials Today, 6(4) 22–29 Cerca con Google

Perogalli C. (1977) Pregiudiziale ad una storia del restauro architettonico in Teoria e cultura del restauro dei monumenti e dei centri antichi a cura di Guerrieri F., Firenze, CLUSF Cerca con Google

Raftery J G. M., Harte M. A., Rodd P. D.(2009), Bond quality at the FRP-wood interface using wood-laminating adhesives, International Jouranl of Adhesion & Adhesives, 29 101-110 Cerca con Google

Ramos N.M.M., Simões M.L., Delgado J.M.P.Q., de Freitas V.P. (2012) Reliability of the pull-off test for in situ evaluation of adhesion strength, Construction and Building Materials 31 86–93 Cerca con Google

Ray D., Sarkar B. K., Rana A. K., Bose N. R. (2001) Effect of alkali treated jute fibres on composite properties, Bull. Mater. Sci., 24 (2) 129–135 Cerca con Google

Ross S. M. (2003) Probabilità e statistica per l'ingegneria e le scienze, Trento, Apogeo Cerca con Google

Sgriccia N., Hawley M. C., Misra M. (2008) Characterization of natural fiber surfaces and natural fiber composites, Composites: Part A 39 1632–1637 Cerca con Google

Skoog D. A., Leary J. J. (2000) Chimica analitica strumentale, Napoli, EdiSES Cerca con Google

Stocchi A., Lauke B., Vàzquez A., Bernal C. (2007) A novel fiber treatment applied to woven jute fabric/vinylester laminates, Composites: Part A 38 1337–1343 Cerca con Google

Tiozzo Pezzoli S. (2011) Una tecnica di rinforzo innovativa per il miglioramento sismico di solai in legno con biocompositi, tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile, relatore prof. Valluzzi M. R., Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Costruzioni e Trasporti Cerca con Google

UNI 11119 (2004) Beni culturali - Manufatti lignei - Strutture portanti degli edifici - Ispezione in situ per la diagnosi degli elementi in opera. Cerca con Google

UNI 11138 (2004) Beni culturali - Manufatti lignei - Strutture portanti degli edifici - Criteri per la valutazione preventiva, la progettazione e l'esecuzione di interventi. Cerca con Google

UNI 8269 (1981) Materie plastiche. Formatura a bassa pressione di lastre o pannelli stratificati ottenuti con resine termoindurenti rinforzate con fibre di vetro (o eventualmente altre fibre) per scopo di prova. Cerca con Google

UNI 9595 (1990) Determinazione della rapidità di presa a freddo di adesivi per legno mediante prove di taglio per trazione. Cerca con Google

UNI EN 13183-1 (2003) Umidità di un pezzo di legno segato. Determinazione tramite il metodo per pesata. Cerca con Google

UNI EN 13183-2 (2003) Umidità di un pezzo di legno segato. Stima tramite il metodo elettrico. Cerca con Google

UNI EN 16245 (2013) Compositi polimerici rinforzati con fibre. Dichiarazione delle caratteristiche delle materie prime. Cerca con Google

UNI EN 1912 (2012) Legno strutturale. Classi di resistenza. Assegnazione delle categorie visuali e delle specie. Cerca con Google

UNI EN 204 (2002) Classificazione degli adesivi termoplastici per legno per applicazioni non strutturali. Cerca con Google

UNI EN 302-3 (2006) Adesivi per strutture portanti di legno. Metodi di prova. Parte 3: Determinazione dell’effetto dell’attacco acido alle fibre del legno, dovuto ai trattamenti ciclici di temperature e di umidità, sulla resistenza alla trazione trasversale. Cerca con Google

UNI EN 338 (2009) Legno strutturale. Classi di resistenza. Cerca con Google

UNI EN 384 (2010) Legno strutturale. Determinazione dei valori caratteristici delle proprietà meccaniche e della masse volumica. Cerca con Google

UNI EN 408 (2010) Strutture di legno. Legno massiccio e legno incollato. Determinazione di alcune proprietà fisiche e meccaniche. Cerca con Google

UNI EN ISO 14126 (2001) Compositi plastici rinforzati con fibre. Determinazione delle caratteristiche a compressione nel piano. Cerca con Google

UNI EN ISO 5079 (1998) Tessili. Fibre. Determinazione della forza di rottura e dell’allungamento di rottura di fibre singole. Cerca con Google

UNI EN ISO 527 (da 1 a 5) Materie plastiche. Determinazione delle caratteristiche a trazione. Cerca con Google

USDA (2010) Wood Handbook. Wood as an Engineering Material, USA, CreateSpace Independent Publishing Platform Cerca con Google

Valluzzi M. R., Garbin E., Modena C. (2007) Flexural strengthening of timber beams by traditional and innovative techniques, Journal of Building Apparisal 3 125-143 Cerca con Google

Wambua P., Ivens J., Verpoest I. (2003) Natural fibres: can they replace glass in fibre reinforced plastics?, Composites Science and Technology 63 1259–1264 Cerca con Google

Yan L., Chouw N., Jayaraman K. (2014) Flax fibre and its composites – A review, Composites: Part B 56 296–317 Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record