Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Fritegotto, Chiara (2014) Indagini genetiche, molecolari e traslazionali in diverse forme di distrofie muscolari. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
2177Kb

Abstract (inglese)

The myotonic dystrophy (DM) is the most common form of muscular dystrophy in adults. In particular, an expansion of CTG triplet in the 3'UTR of the DMPK gene (myotonic dystrophy protein kinase) is responsible for myotonic dystrophy type 1 (DM1; MIM # 160900). DM1 is an autosomal dominant multisystemic desease, involving various systems of the human body such as the endocrine system, heart, skeletal muscle, eye and brain. It might present a congenital form, as well as the involvement of the central nervous system. MicroRNAs (miRNA) are short non coding RNA molecules with single stranded sequence, that can regulate gene expression at the post transcriptional level. They are involved in many biological processes such as embryonic development, differentiation and proliferation. There are some miRNAs expressed in the muscular tissue (myomiRs), in particular miR-1 and miR-133a/b, expressed in skeletal and cardiac muscle, and miR-206, expressed in skeletal muscle. The main objective is to study the expression profile of these miRNAs in skeletal muscle and serum of patients with myotonic dystrophy type 1. The results of the study in 12 biopsies shows a decrease of miR-1 and miR-133a in patients with DM1 compared with controls, while miR-133b doesn’t show significant changes, and miR-206 is significantly increased in the muscle of DM1 patients. These data were compared with the histopathological score of muscle biopsies of these patients. There was no correlation between alterations of miRNA expression and histopatological impairment of muscle. We analyzed the levels of miRNAs in the serum of patients DM1 before and after a period of 8 weeks of rehabilitation, to verify the role of these molecules and their involvement in muscle regeneration.
At time zero (admission in hospital) there was a decrease in the expression of miR-1, miR-133b and miR-206 compared to controls, instead miR-133a showed increased level. After rehabilitation treatment (time one) there was a significant decrease of all four miRNAs analyzed

Abstract (italiano)

La Distrofia Miotonica (DM) è la più comune forma di distrofia muscolare nell’adulto. In particolare un’espansione della tripletta CTG nella regione 3’UTR del gene DMPK (myotonic dystrophy protein kinasi) è causativa della distrofia miotonica di tipo 1 (DM1; MIM# 160900), una malattia a trasmissione autosomica dominante, multisistemica che coinvolge diversi apparati del corpo umano come il sistema endocrino, il cuore, i muscoli scheletrici, oculari, il cervello. La DM1 presenta forme congenite e il coinvolgimento del sistema nervoso centrale. I microRNA sono corte molecole di RNA a singolo filamento non codificanti, in grado di regolare l’espressione genica a livello post trascrizionale. Sono coinvolti in molti processi biologici, come lo sviluppo embrionale, il differenziamento e la proliferazione cellulare. Esistono dei microRNA espressi a livello muscolare (myomiRs), in particolare il miR-1 e il miR133a/b, espressi nel muscolo scheletrico e cardiaco, e il miR-206, espresso nel muscolo scheletrico. L’obiettivo principale è di studiare il profilo di espressione di questi microRNA nel muscolo scheletrico e nel siero di pazienti affetti da distrofia miotonica di tipo 1. I risultati dello studio nel muscolo hanno mostrato una diminuzione di miR-1 e miR-133a nei pazienti DM1 rispetto ai controlli, miR-133b non mostra significative variazioni, mentre miR-206 aumenta significativamente nel muscolo di pazienti DM1. Questi dati sono stati confrontati con la valutazione semiquantitativa del grado di compromissione istopatologico delle biopsie muscolari, senza però trovare una correlazione tra alterazione dell’espressione dei microRNA e compromissione del muscolo. Si sono indagati i livelli dei microRNA nel siero di pazienti DM1 prima e dopo un periodo di riabilitazione, allo scopo di comprendere il ruolo di queste molecole a livello muscolare e in particolare il loro coinvolgimento in processi di ipertrofia e rigenerazione muscolare. Le analisi svolte sul siero al tempo zero (ingresso all’ospedale) evidenziano una diminuzione nell’espressione di miR-1, miR-133b e miR-206 rispetto ai controlli, al contrario miR-133a mostra un livello di espressione più elevato. Dopo trattamento riabilitativo (tempo 1) c’è un abbassamento significativo di tutti e quattro i microRNA analizzati

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Angelini, Corrado
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 26 > Scuole 26 > SCIENZE MEDICHE, CLINICHE E SPERIMENTALI > NEUROSCIENZE
Data di deposito della tesi:27 Ottobre 2014
Anno di Pubblicazione:27 Ottobre 2014
Parole chiave (italiano / inglese):microRNA, distrofia miotonica tipo 1 (DM1), distrofia dei cingoli (LGMD)
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/26 Neurologia
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/11 Biologia molecolare
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/18 Genetica
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Neuroscienze
Codice ID:7345
Depositato il:12 Nov 2015 10:04
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record