Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | AccessibilitĂ 

| Crea un account

Carestiato, Nadia (2008) Beni comuni e proprietà  collettiva come attori territoriali per lo sviluppo locale. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
10Mb

Abstract (inglese)

The present research aims to analyse the issue of common property, in order to understand the reasons for the conservation of this ancient type of property. The study firstly focuses on the impact of the common property on the territory and its effects on the local empowerment. Secondly, it analyses the environmental, and socio-economical inputs connected to a wise use of these resources.
The common property is a part of the wide and complex issue of common goods and Common-Pool Resources (CPRs). This topic, nowadays, belongs to several disciplines as history, law, economy, environmental studies and geography.
Commons can be described as goods and resources differently exploited by the societies in accordance to the places in which they live.
We can distinguish three types of commons. "Traditional" common goods are used by a community through consuetudinary law (meadows, grazing, woods, fishing areas etc.). This category of goods is precisely defined as "common property" and it is the main topic of this research work. "Global" common goods, as air, water, forests, biodiversity, oceans, space and non-renewable resources. "New" commons , as culture, highways, Internet, parking and urban green areas, public facilities (water, electricity, means of transport), council houses, health and school systems, rights to security and to peace.
The current reflection on common goods, particularly on common property, is influenced by globalization processes and its effects, the crisis of the post-capitalistic model, free trader development model the increase of global disparities and pollution. Actually, small communities as well as many populations in the world - mainly in developing countries - look at the commons as tools to realize a democratic and sustainable territorial management.
Lands showing a collective use of the resources are particularly interesting for a geographical analysis of human-environmental relationships, especially of the territorialisation processes. The collective resource management could characterize a territory. Analyzing choices and strategies which are the base of the common property management can be useful also to understand and promote new models of territorial management.
In detail, the research concerns the situation of common property in Italy. It is actually represented by three million hectares of land (10% of the total Italian territory), which are organized in collective institutions differently named and mostly present in mountain areas.
The three cases of study analyzed in this research are in the Friuli Venezia Giulia Region. They are two mountain communities of the Carnia: the local municipality of Ravascletto (in the Valcalda) and Pesariis (in the local municipality of Prato Carnico); and some common properties in the karst area nearby Trieste. These local communities have in common the age-old use of collective lands, nowadays endangered by the changes in the public administration that are conditioning the future perspectives of these territories.
The research was developed in three phases: the analysis of the theories and the bibliographical research regarding the commons and common property; the analysis of the situation of common property in Italy (law-making evolution); selection and empirical analysis of the cases of study. The field-work consisted on information and data gathering and ; semi-directive interviews carried out with privileged witnesses (main institutional actors, representatives of local committees and residents).
The comparative analysis of the cases of study shows that the actual value of common property doesn't depend only by the conservation of traditional elements. Tradition can assure the conservation of these lands, but common property should now to redefine and invent new meanings, and values.


Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:De Marchi, Massimo
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 20 > Scuole per il 20simo ciclo > TERRITORIO, AMBIENTE, RISORSE E SALUTE > UOMO E AMBIENTE
Data di deposito della tesi:31 Gennaio 2008
Anno di Pubblicazione:31 Gennaio 2008
Parole chiave (italiano / inglese):beni comuni, proprietà  collettiva, Friuli Venezia Giulia, sviluppo locale, Pesariis, Ravascletto, Comunelle Carso
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-GGR/01 Geografia
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Geografia "G. Morandini"
Codice ID:903
Depositato il:17 Ott 2008
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione.

1. Ackerman B. (1980), Social Justice in the Liberal State, New Haven, Yale University Press (Conn.), trad. it. Ackerman B. (1984), La giustizia sociale nello stato liberale, il Mulino, Bologna. Cerca con Google

2. Acrosso L., Rizzi G. (a cura di), (1994), Codice degli usi civici, Jandi Sapi Editore, Roma. Ballan J.M., Platteau J.P. (1996), Halting degradation of natural resources, is there a role for rural communities?, FAO and Clarendon Press, Oxford. Cerca con Google

3. Barana A. (2003), “Gli usi civici nel contesto dei parchi naturali e nella più ampia funzione di salvaguardia del territorio”, in Nervi P. (a cura di), Cosa apprendere dalla proprietà collettiva. La consuetudine fra tradizione e modernità, Cedam, Padova, pp. 303-314. Cerca con Google

4. Barbacetto S. (2000), “Tanto del ricco quanto del povero”. Proprietà collettive ed usi civici in Carnia tra Antico regime ed età contemporanea, Tolmezzo, Coordinamento Circoli Culturali della Carnia Cerca con Google

5. Barbina G., “Il catasto particellare di Giovanni Giacomo Marinoni”, Boll. Ass. It. Cartogr., 28-29 (1973), pp. 65-69. Cerca con Google

6. Barlow M. (2005), “I servizi pubblici. L’ultima frontiera del Wto”, in Ricoveri G. (a cura di), Beni Comuni fra tradizione e futuro, Emi, Bologna, pp. 81-85. Cerca con Google

7. Battagin M., Privatizzare il bene comune. La privatizzazione delle risorse idriche nell’analisi del «Contratto mondiale dell’acqua», Tesi di Laurea, Università degli Studi di Padova, Facoltà di Scienze della Formazione, a.a. 2005/2006. Cerca con Google

8. Berengo M. (1956), La societĂ  veneta alla fine del settecento, Sansoni, Firenze. Cerca con Google

9. Bernardo E. (2005), “Privatizzazione del modello sociale europeo, in Ricoveri G. (a cura di), op. cit., pp. 87-94. Cerca con Google

10. Bianchetti A. (2004), Ville friulane e beni comuni in etĂ  veneta, Udine, Forum. Cerca con Google

11. Bianco F. (1994), Le terre del Friuli: la formazione dei paesaggi agrari in Friuli tra il XV e il XIX secolo, Verona, Cierre. Cerca con Google

12. Bianco F. (2000), Carnia. XVII-XIX secolo. Organizzazione comunitaria e strutture economiche nel sistema alpino, Pordenone, Biblioteca dell'Immagine. Cerca con Google

13. Bollier D. (2002), Silent theft: the private plunder of our common wealth, Routledge, London. Cerca con Google

14. Bordieu P. (1979), La distiction: critique sociale du jugement, Les Éditinon de Minut, Paris, trad. it. Bordieu P. (1983), La distinzione. Critica sociale del gusto, il Mulino, Bologna. Cerca con Google

15. Bravo G. (2001), Dai pascoli a Internet. La teoria delle risorse comuni, in Stato e Mercato, n. 63, dicembre, pp. 487-512. Cerca con Google

16. Bravo G. (2005), “Istituzioni e partecipazione nella gestione di risorse comuni”, in Pellizzoni L. (a cura di), La deliberazione pubblica, Roma, Moltemi, pp. 263-280. Cerca con Google

17. Bromley D.W., Cernea M.M. (1989), The Management of Common Property Natural Resources: Some Conceptual and Operational Fallacies, Washington DC, The World Bank, Discussion Paper no. 57. Cerca con Google

18. Bromley D.W., Feeny D., McKean M., Peters P., Gilles J., Oakerson R., Runge C. F., Thomson J. (eds), (1992), Making the Commons Work: Theory, Practice, and Policy, San Francisco, ICS Press. Cerca con Google

19. Buchanan J.M. (1965), “An Economic Theory of Clubs”, in Economica, n. 29, pp. 371- 384. Cerca con Google

20. Buonasera F. (1979), “Le «Comunanze Agrarie» nelle Marche. Considerazioni generali”, in Ann. Fac. Di Econ. E Comm. Dell’Univ. di Palermo, Palermo. Cerca con Google

21. Campbell R. (1985), “Background for the Uninitiated”, in Campbell R., Sowden L. (eds.), Paradoxes of Rationality and Cooperation, Vancouver, University of British Columbia Press, pp. 3-41. Cerca con Google

22. Caracciolo A. (1956), “Il dibattito sul Ministero di Agricoltura, Industria e Commercio nel periodo cavouriano”, in Movimento operaio, VIII, Fetrinelli, Milano. Cerca con Google

23. Caracciolo A. (1968), “I compiti del Ministero di Agricoltura e Commercio da Cavour a Depretis”, in Stato e società civile. Problemi dell’unificazione italiana, Einaudi, Torino. Cerca con Google

24. Caracciolo A. (1973), L’inchiesta agraria Jacini, Einaudi, Torino. Cerca con Google

25. Carestiato N. (2006), IASCP Europe Regional Meeting “Building the European commons: from open fields to open source”, in Riv. Geogr. It., CXIII, fasc. 4, pp. 743-744. Cerca con Google

26. Carletti F. (1985), “Usi civici e controllo delle risorse”, in Urbanistica aspetti civilistici amministrativi e penali, Cedam, Padova. Cerca con Google

27. Carr E.H. (1966), Sei lezioni sulla Storia : La società e l’individuo, lezione seconda, Torino, Einaudi, pp. 36-61 (tit. orig. Wath is History?, London, Macmillan & Co. Ltd., 1961). Cerca con Google

28. Cassano F. (2004), Homo civicus. La ragionevole follia dei beni comuni, Dedalo, Bari. Cerca con Google

29. Cerreti C., Ciampi G., Torresani S. (2000), Una proposta per la creazione di un repertorio della proprietà collettiva in Italia, in Nervi P. (a cura di), Le terre civiche tra l’istituzionalizzazione del territorio e il declino dell’autorità locale di sistema, Cedam, Padova, pp. 261-262. Cerca con Google

30. Cerretti C. (1998), “Proprietà collettive e geografia amministrativa”, in Nervi P. (a cura di), I demani civici e le proprietà collettive, Cedam, Padova, pp. 13-29. Cerca con Google

31. Cerretti C., “L’analisi geografica delle terre comuni”, in Boll. Della Soc. Geogr. It., Roma serie XI, vol. XI, pp. 489-500. Cerca con Google

32. Cerulli Irelli V. (1983), ProprietĂ  pubblica e diritti collettivi, Cedam, Padova. Cerca con Google

33. Ciampi G., Pinzani M., Squartanti S. (2000), “Quattro casi di applicazione della scheda di catalogazione inerente al progetto di atlante nazionale dei demani civici e delle proprietà collettive”, in Nervi P. (a cura di), Domini collettivi e autonomia, Cedam, Padova,pp. 382-385. Cerca con Google

34. Commissione mondiale per l’Ambiente e lo Sviluppo (1988), Il futuro di tutti noi, Bompiani, Milano. Cerca con Google

35. Crosetti A. (1999), “Il rapporto tra gli usi civici e il paesaggio”, in Nervi P. (a cura di), Il ruolo economico e sociale dei demani civici e delle proprietà collettive. Le terre civiche: dove, per chi, per che cosa. in Nervi P. (a cura di), Cedam, Padova, pp. 203-215 Cerca con Google

36. De Cillia A. (2001), “Somma afflitione d’animo a tutti i contadini”. Le vicende dei beni comunali nel Friuli “veneto”, Udine, Centro Friulano di Studi “I. Nievo”. Cerca con Google

37. De Lucia L. (2000), “I demani civici e le proprietà collettive di fronte al declino dell’autorità locale di sistema”, in Nervi P. (a cura di), Le terre civiche tra l’istituzionalizzazione del territorio e il declino dell’autorità locale di sistema, Cedam, Padova, pp. 115-135. Cerca con Google

38. De Marchi (2000), “Proprietà collettive, logiche territoriali e sviluppo sostenibile”, in Nervi P. (a cura di), Le terre civiche tra l’istituzionalizzazione del territorio e il declino dell’autorità locale di sistema, Cedam, Padova, pp. 186-202. Cerca con Google

39. De Martin G.C. (1990), “I regimi regolieri cadorini tra diritto anteriore vivente e ordinamento vigente”, in De Martin (a cura di), Comunità di villaggio e proprietà collettiva in Italia e in Europa, Cedam, Padova. Cerca con Google

40. De Moor M., Leight S.T., Warde P. (eds.) (2002), The management of Common land in north west Europe, c. 1500-1850, Brepols, Oxon (UK). Cerca con Google

41. Desinan C.C. (1982), Agricoltura e vita rurale nella toponomastica del Friuli Venezia Giulia, Centro per lo Studio del Paesaggio Agrario, Pordenone. Cerca con Google

42. Di Genio (2004), “Parchi naturali: occasione di sviluppo e autonomia per i beni di uso civico”, Archivio Scialoja-Bolla. Annali di Studi sulla Proprietà Collettiva, n. 2, Milano, Giuffrè, pp. 125-129. Cerca con Google

43. Douglas M. (1986), How Institution Think, Syracuse University Press, Syracuse (NY), trad. it., Douglas M. (1990), Come pensano le istituzioni, il Mulino, Bologna. Cerca con Google

44. Douglas M. (1994), Credere e pensare, il Mulino, Bologna. Cerca con Google

45. Ehrenfield D.W. (1972), Conserving Life on Earth, Oxford University Press. Cerca con Google

46. Federzoni L., Torresani S. (1979), “L’evoluzione storica delle Partecipanze agrarie emiliane”, in Menegatti M. (a cura di), Ricerche geografiche sulle pianure dell’Emilia-Romagna, Pàtron, Bologna. Cerca con Google

47. Ferrari G. (1918), “La legislazione veneziana sui beni comunali”, in Nuovo Archivio Veneto, Venezia, pp. 5-64. Cerca con Google

48. Fiaccavento M., Moro L., (a cura di), (2005), Usi civici: opportunitĂ  o vincoli?, Atti del Convegno di Marano Lagunare (30 ottobre 2004); Formez, Roma. Cerca con Google

49. Finco A., Valentini S. (2007), Economia delle risorse e proprietĂ  collettiva. La riscoperta delle comunanze agrarie nella Regione Marche, Comunicazione presentata alla 13^ Riunione scientifica del Centro Studi e Documentazione sui Demani civici e le ProprietĂ  collettive, UniversitĂ  degli studi di Trento, 15-16 novembre 2007. Cerca con Google

50. Gardner R., Ostrom E., Walker J.M. (1990), “The Nature of Common pool Resource Problems”, Rationality and Society, 2, pp. 335-358. Cerca con Google

51. Godwin R.K., Shepard W.B. (1979), “Forcing, Squares, Triangles and Ellipses into a Circular Paradigm: The use of the commons Dilemma in Examining the allocation of Common Resources”, in Western political Quarterly, 32, pp. 265-277. Cerca con Google

52. Gordon H.S. (1954), “The Economic Theory of a Common-Property-Resource: The Fishery”, Jornal of political Economy, 62, pp. 124-142. Cerca con Google

53. Grossi P. (1977), Un altro modo di possedere. L’emersione di forme alternative di proprietà alla coscienza giuridica postunitaria, Milano, Giuffrè. Cerca con Google

54. Grossi P. (1998), “I domini collettivi come realtà complessa nei rapporti con il diritto statuale”, in Nervi P. (a cura di), Un diverso modo di possedere. Un diverso modo di gestire, Cedam, Padova, pp. 13-29. Cerca con Google

55. Guaitoli A. (1983), Comunità rurale e territorio: per una storia delle forme del popolamento in Friuli, Udine, Coop. Ed. “il campo”. Cerca con Google

56. Hardin G. (1968), “The Tragedy of the Commons”, Sience, n. 162, pp. 1243-8. Cerca con Google

57. Hardin G. (1978), “Political Requirements for Preserving our Common Heritage, in Bokaw H.P. (ed.), Council on Enviromental Quality, Waschington D.C., p. 310-317. Cerca con Google

58. Hardin G. (ed.), (1964), Population, Evolution, and Birth Control, Freeman, San Francisco. Cerca con Google

59. Hardin R. (1982), Collective Action. Resources for the Future, Johns Hopkins University Press, Baltimore. Cerca con Google

60. Heibroner R.L. (1974), An Iniquity into the Human Prospect, New York, Norton, trad. it. Cerca con Google

61. Heibroner R.L. (1975), La prospettiva dell’uomo, Etas libri, Milano. Cerca con Google

62. Hirschman A.O (1983), FelicitĂ  privata e felicitĂ  pubblica, il Mulino, Bologna. Cerca con Google

63. INEA (1947), La distribuzione della proprietĂ  fondiaria in Italia, INEA, Roma. Cerca con Google

64. Kammerer P. (2006), “Il contributo dell’individuo alla costruzione del bene comune”, in La casa dei beni comuni, Emi, Bologna, pp. 18-27. Cerca con Google

65. Kiser L.L., Ostrom E. (1982), “The Three Worlds of Action. A Metatheoretical Synthesis of Institutional Approaches”, in Ostom E. (ed.), Strategies of Political Inquiry, Beverly Hills, Sage, pp. 179-222. Cerca con Google

66. Laerhoven F., Ostrom E. (2007), “Traditions and Trends in the Study of the Commons”, International Journal of the Commons, vol. 1 (October), n. 1, Utrecht Publishing & Archiving Services for IASC, Bloomington (Indiana), pp. 3-28, www.thecommonsjournal.org/index.php/ijc/article/view/76 Vai! Cerca con Google

67. Lewis D. (1968), Convention: A Philosophical Study, Harvard University Press, Cambridge (Mass.). Cerca con Google

68. M.A. McKean (2000), “Designing New Common Property Regimes for New Landscape Futures”, in Brunckhorst D., Mouat D. (eds.), Landscape Future, Armidale, University of New England - Instittute for Bioregional Resource Management, New South Wales. Cerca con Google

69. Macrì A. (2006), “La rilevazione statistica delle Proprietà collettive e delle relative forme di gestione nelle indagini di struttura”, Comunicazione presentata alla 12^ Riunione scientifica del Centro Studi e Documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive, Università degli studi di Trento, 16-17 novembre 2006. Cerca con Google

70. Magnaghi A. (2000), Il progetto locale, Bollati Boringhieri, Torino. Cerca con Google

71. Maine H.S. (1861), Ancient Low, London. Cerca con Google

72. Maine H.S. (1998), Diritto antico, trad. a cura di V. Ferrari, Giuffrè, Milano. Cerca con Google

73. Mannoni S. (1994 e 1996), Une et indivisibile. Stroria dell’accertamento amministrativo in Francia, voll. I e II, Giuffrè, Milano. Cerca con Google

74. Marangon F. (2006), Imprese agricole e produzione di beni pubblici. Il caso del paesaggio rurale, Working Paper Series in Economics, n. 1, UniversitĂ  degli Studi di Udine, Dipartimento di Scienze Economiche. Cerca con Google

75. McKean Margaret A. (1992), “Success on the Commons. A Comparative Examination of Institutions for Common Property Resource Management”, Journal of Theoretical Politics, vol. 4, No. 3, pp. 247-281. Cerca con Google

76. Medici G. (1948), La distribuzione della proprietĂ  fondiaria in Italia, INEA, Roma. Cerca con Google

77. Melelli A. (a cura di), (1983), “Indagine preliminare per lo studio delle Comunanze Agrarie dell’Appennino umbro-marchigiano”, in Quaderni dell’Ist. Policattedra di Geogr., Perugia. Cerca con Google

78. Molesti R. (2004), “La proprietà collettiva nella storia del pensiero economico”, Archivio Scialoja-Bolla, Annali di studi sulla proprietà collettiva, Giuffrè Editore, Milano. Cerca con Google

79. Mor C.G. (1962), I boschi patrimoniali del patriarcato e di San Marco in Carnia, Udine, Del Bianco. Cerca con Google

80. National Research Council (1986), Proceedings of the Conference on Common property Resouce Management, National Academy Press, Washington DC. Cerca con Google

81. Nervi P. (1993), “La destinazione economica dei beni di uso civico”, in Carletti F. (a cura di), Demani civici e risorse ambientali, Jovene, Napoli, pp. 173-205. Cerca con Google

82. Nervi P. (1999), “Le ragioni di un incontro scientifico”, in Nervi P. (a cura di ), Le terre civiche: dove, per chi, per che cosa, Cedam, Padova, pp. 1-10. Cerca con Google

83. Nervi P. (2002), “Elementi di specificità della gestione della proprietà collettiva”, in Paternoster F. (a cura di), Patrimonio comune e responsabilità della pubblica amministrazione nei confronti delle generazioni future, Atti del ciclo di incontri 2000-2001 (Povo-Villazzano), Trento, Comune di Trento, p. 19- 33. Cerca con Google

84. Novacco D. (1963), “L’inchiesta Jacini”, in Rodolico N. (a cura di), Storia del Parlamento italiano, vol. 17, Palermo. Cerca con Google

85. Oakerson R. (1992), “Analyzing the Commons: A Framework”, in Bromley et al. (eds.), Making the Commons Work: Theory, Practice, and Policy, San Francisco, ICI Press. Cerca con Google

86. Olson M. (1965), The Logic of Collective Action, Cambridge (Mass.), Harvard Univerisity Press, trad. it. Olson M. (1983), La logica dell’azione collettiva, Feltrinelli, Milano. Cerca con Google

87. Ostrom E. (1965), Public Enterpreneurship: A Case Study in Ground Water Management. PhD dissertation, University of California at Los Angeles. Cerca con Google

88. Ostrom E. (1986), “A Method of Institutional Analysis”, in Kaufmann F.X., Majone G., Ostrom V. (eds.), Guidance, Control, and Evaluation in the public Sector, New York, Walter de Geuyter, pp. 459-75. Cerca con Google

89. Ostrom E. (1990), Governing the Commons: The evolutions of Institutions for Collective Actions, New York, Cambridge University Press, trad. it. Ostrom E. (2006), Governare i beni collettivi, Marsilio, Venezia. Cerca con Google

90. Ostrom E. (2000), “Private and Common-Property Rights”, in Bouckaert B., De Geest G. (eds.), Encyclopedia of Law and Economics. Vol. II Civil Law and Economics, Edward Cheltenham, England, Elgar Publishing, pp. 332–379. Cerca con Google

91. Ostrom E., Gardner R., Walker J. (1994), Rules, Games, & Common-Pool-Resources, Ann Arbor, the University of Michigan Press. Cerca con Google

92. Ostrom V., Ostrom. E. (1977), Public Goods and Public Choices, in Savas E.S. (ed.), Alternatives for Delivering Public Services: Toward Improved Performances, Boulder (CO), Westview Press, pp. 7-49. Cerca con Google

93. Otrom E., Schroeder L., Wynne S. (1990), Institutional Incentives and Rural Infrastructure Sustainability, Washington DC., u.s. Agency for International Development. Cerca con Google

94. Pace D. (1999), “Amministrazioni separate di uso civico: situazione giuridica e realtà operativa”, in Nervi P., Il ruolo economico dei demani civici e delle proprietà collettive, op. cit., Cedam, Padova, pp. 167-183. Cerca con Google

95. Perusini G. (1961), Vita di popolo in Friuli, Firenze, Orloschki. Cerca con Google

96. Petrella R. (2006), “Le risorse per i beni comuni”, in La casa dei beni comuni, op. cit., pp. 77-87 Cerca con Google

97. Piraccini M. (2007), La sostenibilitĂ  delle Common Lands: (sotto)sviluppo storico dei meccanismi di governace, Comunicazione presentata alla 13^ Riunione scientifica del Centro Studi e Documentazione sui Demani civici e le ProprietĂ  collettive, UniversitĂ  degli studi di Trento, 15-16 novembre 2007, in Cerca con Google

98. www.jus.unitn.it/usi_civici. Vai! Cerca con Google

99. Pizzutti R. (2002), “Beni ambientali. I prati stabili”, in Battigelli F. (a cura di), Terra di castellieri. Beni culturali territoriali nel Medio Friuli, Tolmezzo Cre@ttiva, pp. 83- 102. Cerca con Google

100. Poldini L. (1989), La vegetazione del Carso isontino e triestino: studio del paesaggio vegetale fra Trieste, Gorizia e i territori adiacenti, Trieste, Lint. Cerca con Google

101. Possenti V. (1993), “Bene comune”, in Berti E., Campanini G., Dizionario delle idee politiche, Editrice Ave, Roma. Cerca con Google

102. Pototschning U. (1953), Le regole della Magnifica ComunitĂ  Cadorina, Vita e Pensiero, Milano. Cerca con Google

103. Prestipino G. (2005), “Il principio di non rivalità e il principio di esclusione”, in Beni comuni. La sfida più difficile del ventunesimo secolo, materiali del seminario organizzato dalla rivista “CNS-Ecologia” Politica (Roma, giugno 2005), www.ecologiapolitica.it. Vai! Cerca con Google

104. Quintas A.M. (1979), Analisi del bene comune, Bulzoni Editore, Roma. Cerca con Google

105. Raffestin C. (1983), Per una geografia del potere, trad. it., Unicopli, Milano. Cerca con Google

106. Ricoveri G. (2005), “Il passato che non passa. Uno sguardo d’insieme”, in Ricoveri G. (a cura di), op. cit., pp. 11-20. Cerca con Google

107. Rossi G., Per la storia delle proprietĂ  collettive in area alpina: appunti preliminari, in Barbacetto S., op. cit., pp. 9-21. Cerca con Google

108. Runge C.F. (1981), “Common Property Externalities: Isolation, Assurance and Resource Depletion in a Traditional Grazing Context”, American Journal of Agriculture Economics, 63, 595-606. Cerca con Google

109. Runge C.F. (1984), “The Fallacy of Privatization”, Journal of Contemporary Studies, 7, 3- 17. Cerca con Google

110. Sachs W. (2006), “I beni comuni capaci di futuro”, in La casa dei beni comuni, op. cit., pp. 9-17. Cerca con Google

111. Santilocchi R. (2003), “Proprietà collettiva e cultura dell’ambiente: i profili ecologici”, in Nervi P. (a cura di), Cosa apprendere dalla proprietà collettiva, op. cit., Cedam, Padova, pp. 73-80. Cerca con Google

112. Shepsle K.A. (1989), “Studying Institutions. Some Lessons from the Rational Choice Approach”, Journal of Theoretical Politics, 1, pp. 131-149. Cerca con Google

113. Sidar L. [s.d.], Storia dei beni di Pesariis, Marciano, Tipografia Gaspari. Cerca con Google

114. Smith A., (1937), The Wealth of Nations, New York, Modern Library, 1937, Smith R.J. (1981), “Resolving the Tragedy of the Commons by Creating Private Property Rights in Wildlife”, CATO Journal, 1, pp. 439-468. Cerca con Google

115. Stillman P.G. (1975), “The Tragedy of the Commons: A Re-Analysis”, Alternatives, 4, pp. 12-15 Cerca con Google

116. Strazzaboschi D. (2003), “La valorizzazione della proprietà collettiva nella filiera forestamercato”, in Nervi P. (a cura di), Cosa apprendere dalla Proprietà collettiva. La consuetudine fra tradizione e modernità, p. 344. Cerca con Google

117. Taddonio R. (2000), “Dominii collettivi e riforma delle autonomie locali dopo la legge 439/1989. Spunti per una diversa gestione della proprietà collettiva”, in Nervi P. Domini collettivi e autonomia, op. cit., pp. 115-122. Cerca con Google

118. Turco A., (1988), Verso una teoria geografica della complessitĂ , Unicopli, Milano. Cerca con Google

119. Veritto G., Velo F. (2006), “Una lezione per le politiche pubbliche : il governo delle realtà sociali complesse tra pubblico e privato”, Saggio introduttivo a Ostrom E. (2006), op. cit., pp. XXIX-XXXIX. Cerca con Google

120. Violino C. (1996), “Territorio ed agricoltura nell’Ottocento negli atti del Catasto austriaco”, in Casanova P. (a cura di), Valcalda. Il tempo, i luoghi, le voci, Monfalcone, Edizioni della Laguna. Cerca con Google

121. Voglino A. (2003), “Il Centro Regionale per la Documentazione Dei Beni Culturali ed Ambientali del Lazio e il censimento degli usi civici”, in Nervi P. (a cura di), Cosa apprendere dalla proprietà collettiva, op. cit., pp. 347-348, . Cerca con Google

122. Ziegler J. (2003), La privatizzazione del mondo, Marco Troppa Editore, Milano. Cerca con Google

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record