Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Piccione, Leonardo (2016) Children survival in Veneto 1815-70. From the dark age to the dawn of change. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
19Mb

Abstract (inglese)

The infant mortality rate is universally used as a measure of population health, and it is particularly useful in contexts where limited resources require easily calculated measures. When studying underdeveloped countries or particular historical contexts, for example, an analysis of the dynamics driving to high levels of infant mortality is crucial in order to have a better picture of the society and the population. Since the death of a child is the last and worst outcome of a number of individual, familiar and community variables operating in the very initial part of life, a life course perspective is a good way to approach this issue.
In the thesis it is analyzed and discussed the effect of early life experiences in the short term, using an unpublished 19th century dataset collected in 46 parishes of the North- Eastern Italian region of Veneto. The first part of the study is devoted to the production of classical demographic tools such as life tables, while the second part is a collection of statistical analyses of increasing complexity aimed to increase the knowledge about the special case of Veneto. Large space is given to the debate about the existence of a mortality selection process, in favor of which the thesis provides a series of empirical proofs. Lastly, focussing on a subset of the dataset, the work discusses the role of the daily temperatures on the risk of dying in the first five years of life.

Abstract (italiano)

Il tasso di mortalità infantile è universalmente utilizzato come indice del benessere di una popolazione, ed è particolarmente utile in contesti in cui risorse limitate richiedono misure calcolate in modi semplici. Nello studio di paesi sottosviluppati o in particolari contesti storici, ad esempio, l’analisi delle dinamiche che causano alti livelli di mortalità infantile è fondamentale per avere un quadro completo della società e della popolazione in analisi. Poiché la morte di un bambino è l’esito estremo di una serie di variabili individuali, familiari e comunitarie che operano nella primissima parte della vita, una prospettiva di ’corso di vita’ è un buon modo per approcciare la questione.
Nella tesi viene analizzato e discusso l’effetto nel breve termine di esperienze vissute all’inizio della vita, usando un inedito dataset comprendente 46 parrocchie venete del periodo 1815-70. La prima parte dello studio è dedicata alla produzione di strumenti demografici classici (quali le tavole di mortalità), mentre la seconda parte presenta una serie di analisi statistiche di crescente complessità, orientate ad accrescere la nostra comprensione riguardo il caso specifico del Veneto. Ampio spazio è dedicato al dibattito riguardo l’esistenza di un processo di ’selezione per mortalità’, in favore del quale la tesi fornisce diverse prove empiriche. Infine, concentrandosi su un sottocampione del dataset, il lavoro tratta il ruolo delle temperature giornaliere sulla probabilità di sopravvivenza nei primi cinque anni di vita.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Dalla Zuanna, Gianpiero
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 27 > scuole 27 > SCIENZE STATISTICHE
Data di deposito della tesi:28 Gennaio 2016
Anno di Pubblicazione:31 Gennaio 2016
Parole chiave (italiano / inglese):mortalità infantile, selezione, demografia, Veneto, infant mortality, selection, demography
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 13 - Scienze economiche e statistiche > SECS-S/04 Demografia
Struttura di riferimento:Dipartimenti > Dipartimento di Scienze Statistiche
Codice ID:9224
Depositato il:21 Ott 2016 15:36
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record