Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Visonà, Nicolò (2016) Study of plasma-wall interaction by fast cameras and numerical models. [Tesi di dottorato]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
9Mb

Abstract (inglese)

The present thesis is the product of three years of research in the field on magnetically confined nuclear fusion, that has the ultimate goal of demonstrating the possibility of obtaining clean energy from fusion of light nuclei.
One of the current problems in this field deals with the interaction between the plasma and the wall of the containing device. Heat and particle fluxes impinging on the first wall can damage the machine structure and, on the other hand, particles expelled by plasma facing materials can degradate the performance and threat the very goal of reaching controlled fusion.
The activity carried out during the Ph.D. concerned the study of plasma-wall interactions, focusing on three main topics. The first was a numerical study of advanced magnetic configurations to mitigate heat load and power density deposited on the divertor plates of FAST, a tokamak proposed as a satellite experiment for ITER.
The following activity has ben done at RFX-mod, a Reversed-Field Pinch magnetic confinement experiment located in Padova, Italy. The plasma interaction with tungsten covered samples has been studied to investigate the properties of the material for its possible employment in a machine upgrade. As last activity, heat fluxes of the plasma edge have been measured through the instertion of graphite samples in limiter configuration, measuring the heat decay length for the first time in an RFP.
The work is organized as follows.
Chapter 1 gives a general introduction to fusion plasmas, magnetic confinement and main toroidal configurations studied. A short presentation of RFX-mod is given along with a quick glance to ITER.
Chapter 2 gives a more detailed introduction to the topic of plasma edge, introducing concepts that are at the basis of the work presented later, as the divertor and the limiter configuration. Physical phenomena as recycling and superthermal electrons are also introduced here.
Chapter 3 describes numerical simulations in the framework of preliminary studies for the proposed FAST tokamak. A quasi-snowflake divertor configuration has been studied and compared against a standard divertor using the EDGE2D/EIRENE code.
Chapter 4 presents experimental measurements of surface properties of tungsten covered and full graphite samples. The activity was carried out at RFX-mod with a fast visible camera that measured the samples interactions with the plasma and a comparative analysis has been performed.
Chapter 5 describes the investigation of heat flux properties of the plasma edge of the RFP through graphite samples inserted as limiters in the RFX-mod plasma. The measured temperature has been converted to heat flux with two software tools, that have been benchmarked. Heat fluxes and the measured heat decay length have been analyzed and correlated with plasma parameters.
Conclusions are presented in the last chapter with an overview of possible future developments.

Abstract (italiano)

La tesi presentata è il risultato di tre anni di ricerca nel settore della fusione nucleare a confinamento magnetico, che ha come obiettivo di dimostrare la possibilità di ottenere energia pulita dalla fusione di atomi leggeri.
Uno dei problemi attuali in questo campo riguarda l'interazione tra il plasma e la parete del dispositivo che lo contiene. Infatti i carichi termici e i flussi di particelle che incidono sulla prima parete possono danneggiare la struttura della macchina e, d'altra parte, le particelle rilasciate dai materiali che si affacciano al plasma possono influire negativamente sulle prestazioni e sul raggiungimento stesso dell'obiettivo della fusione controllata.
L'attività svolta durante il periodo del dottorato di ricerca si è concentrata sullo studio dell'interazione plasma-parete, focalizzandosi su tre argomenti principali. Il primo è stato uno studio numerico di configurazioni magnetiche avanzate per ridurre sia l'intensità che la densità del flusso di calore incidente sul divertore di FAST, un tokamak proposto come esperimento satellite di ITER.
Successivamente l'attività è stata svolta su RFX-mod, un'esperimento situato a Padova di confinamento magnetico in configurazione Reversed-Field Pinch. Si è studiata sperimentalmente l'interazione del plasma con dei provini ricoperti di tungsteno per analizzare le proprietà di questo materiale e valu-tarne il possibile impiego per future modifiche dell'esperimento. Come ultima attività sono stati misurati i flussi termici nel bordo del plasma tramite l'inserimento di campioni di grafite in configurazione limiter, misurando la lunghezza di decadimento del calore per la prima volta in un RFP.
Il lavoro è presentato come segue.
Il Capitolo 1 dà un'introduzione generale ai plasmi da fusione, al confinamento magnetico e alle principali configurazioni toroidali studiate. Viene fatta una breve introduzione a RFX-mod insieme ad uno sguardo a ITER.
Il Capitolo 2 fornisce un'introduzione all'argomento del bordo plasma, introducendo concetti che sono alla base del lavoro presentato di seguito, come le configurazioni di divertore e limiter. Sono anche introdotti fenomeni fisici come il riciclaggio e gli elettroni sopratermici.
Il Capitolo 3 descrive le simulazioni numeriche fatte nel contesto di studi preliminari per il tokamak proposto FAST. Una configurazione quasi-snowflake è stata studiata e confrontata a una di divertore standard usando il codice EDGE2D/EIRENE.
Il Capitolo 4 presenta misure sperimentali di proprietà superficiali di provini ricoperti di tungsteno e di pura grafite. L'attività è stata svolta a RFX-mod con una telecamera veloce nel visibile che ha misurato le interazioni con il plasma ed è stata svolta un'analisi comparativa.
Il Capitolo 5 descrive l'indagine sulle proprietà del flusso di calore del bordo del plasma di un RFP attraverso l'inserimento di campioni di grafite in configurazione limiter nel plasma di RFX-mod. La temperatura misurata è stata convertita in flusso termico da due software che sono stati standardizzati. I flussi termici e la lunghezza di decadimento del calore misurata sono stati analizzati e correlati con i parametri di plasma.
Le Conclusioni sono presentate nell'ultimo capitolo insieme ad una panoramica sui possibili sviluppi futuri.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Tesi di dottorato
Relatore:Giudicotti, Leonardo
Dottorato (corsi e scuole):Ciclo 28 > Corsi 28 > Fusion Science and Engineering
Data di deposito della tesi:01 Febbraio 2016
Anno di Pubblicazione:01 Febbraio 2016
Parole chiave (italiano / inglese):Plasma physics wall interaction PWI edge limiter
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 02 - Scienze fisiche > FIS/03 Fisica della materia
Struttura di riferimento:Centri > Centro Interdipartimentale "Centro Ricerche Fusione"
Codice ID:9554
Depositato il:06 Ott 2016 15:09
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record