Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

Mazzon, Paolo Emilio - Menguzzato, Matteo - Sella, Gianpietro - Sgaravatto, Massimo (2016) Progetto CloudVeneto.it - Status Report. [Rapporto tecnico]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF (Progetto CloudVeneto.it. Status Report)
3938Kb

Abstract (italiano)

Dalla fine del 2015 è attiva e a disposizione degli utenti dell’Università di Padova una infrastruttura di calcolo chiamata CloudVeneto.it. Si tratta di un servizio Cloud di tipo IaaS (Infrastructure as a Service), che utilizza il middleware OpenStack ed è stata realizzata mettendo a frutto finanziamenti universitari e l’esperienza acquisita negli ultimi anni dal gruppo Cloud dell’INFN di Padova e Legnaro. CloudVeneto.it permette agli utenti di istanziare con pochi comandi le Virtual Machine che possono poi essere utilizzate per le proprie esigenze di calcolo. Le Virtual Machine possono essere impiegate in diversi modi, permettendo ad esempio:
● l’esecuzione di applicazioni interattive,
● il dispiegamento di servizi accessibili da remoto,
● la configurazione di cluster per l’esecuzione di istanze multiple di applicazioni di calcolo in modalità batch,
● l’esecuzione di applicazioni di calcolo parallelo che richiedono l’impiego simultaneo di più macchine virtuali.
Per l’utente diventa così possibile configurare all’occorrenza e con facilità sistemi di calcolo anche complessi, personalizzati per le proprie esigenze e in grado di velocizzare drasticamente i tempi di esecuzione.
Il sistema attualmente mette a disposizione 240 core fisici (corrispondenti a circa 1900 Virtual CPU) e circa 70 TB di storage, che può essere acceduto dalle Virtual Machine istanziate nella Cloud.
I servizi di CloudVeneto.it sono stati configurati in alta affidabilità , per assicurarne la massima disponibilità, anche in presenza di guasti o malfunzionamenti di singoli componenti. I servizi inoltre sono stati resi sicuri attraverso l’adozione della tecnologia SSL.
E` possibile accedere alle funzionalità di CloudVeneto.it attraverso command line tool, o attraverso una dashboard web-based, autenticandosi attraverso il sistema di Single Sign-On (SSO) dell’Università di Padova o l’Identity Provider dell’INFN (INFN-AAI).
Dopo alcuni mesi di utilizzo da parte di alcuni utenti dei dipartimenti coinvolti, l’infrastruttura è ormai entrata in funzionamento a regime e gli utenti possono beneficiare, oltre che della documentazione messa a disposizione, anche del supporto dei sistemisti dell’Università e dell’INFN.

Statistiche Download - Aggiungi a RefWorks
Tipo di EPrint:Rapporto tecnico
Anno di Pubblicazione:18 Maggio 2016
Codice ID:9653
Depositato il:27 Giu 2016 12:45
Simple Metadata
Full Metadata
EndNote Format

Download statistics

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record