Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

| Crea un account

About

Padua@research è l’archivio istituzionale per il deposito dei lavori di ricerca dell’Università degli studi di Padova. L’archivio ospita documenti in formato elettronico derivanti dall’attività scientifica di docenti, ricercatori e collaboratori dell’Ateneo. Vengono depositate in Padua@research anche le tesi di dottorato.

Il deposito, la modifica e l’accesso ai documenti avvengono in maniera semplice e diretta.

La procedura di autoarchiviazione rende visibile via web il testo completo dei documenti depositati.

Padua@research assicura grande visibilità alla produzione scientifica dell’Ateneo e ne massimizza l’impatto sulla comunità scientifica nazionale e internazionale. Infatti il software E–prints su cui poggia l’Archivio permette la ricerca dei documenti in esso depositati sia attraverso gli harvester specifici per gli archivi di e–prints (Oaister, Pleiadi, OpenAIRE, BASE Bielefeld) sia attraverso l’uso dei più diffusi motori di ricerca, oltre a garantire l’interoperabilità e lo scambio di dati tra i singoli archivi o tra archivi e database citazionali.

L’ufficialità di un archivio isituzionale garantisce l’autorevolezza dei documenti in esso contenuti e assicura la persistenza dell’informazione in rete e la conservazione a lungo termine della produzione scientifica dell’Ateneo.

Con l’archiviazione in Padua@research gli autori mantengono tutti i diritti sulle loro opere in quanto il deposito dei risultati delle loro ricerche si configura come complementare e non alternativo alla pubblicazione tradizionale.

L’Università di Padova sostiene l’accesso aperto alla letteratura accademico–scientifica e assieme ad altre università italiane aderisce alla Dichiarazione di Messina (novembre 2004), documento di sostegno alla Dichiarazione di Berlino che promuove la disseminazione della conoscenza scientifica tramite l’accesso aperto via Internet.
Tale adesione è stata formalizzata da una delibera del Senato accademico del 9/11/2004:

Il Rettore Presidente informa il Senato Accademico che, il 4-5 novembre, si è svolto a Messina un Convegno organizzato dagli Atenei italiani su una tematica di grande rilevanza: Open Access "Accesso aperto alla letteratura di ricerca".

[...]

Il Rettore Presidente invita i senatori ad esprimere le loro osservazioni sulla materia.

Nel corso della discussione viene espresso dai senatori un vivo apprezzamento per il nuovo sistema in quanto la creazione di archivi aperti e la realizzazione di iniziative di editoria informatica, costituiscono un significativo supporto alle istituzioni accademiche.

Viene sottolineata inoltre l’importanza di considerare la possibilità di utilizzare le tesi dei dottorandi di ricerca che senza dubbio rappresentano, oggi, una ricchezza intellettuale.

Stralcio dal Verbale n. 25/2004 dell’Adunanza del Senato Accademico del 9/11/2004
Comunicazione sul Convegno degli Atenei italiani per l’Open Acces "Accesso aperto alla letteratura di ricerca" (File PDF)

Per tutti questi motivi, l’Università di Padova invita i suoi docenti, ricercatori, collaboratori a depositare la loro produzione scientifica in Padua@research.

Per ulteriori informazioni sulle azioni possibili per promuovere l'Open Access, leggi l'articolo di Peter Suber.